none
Telefonia VOIP su Server 2012 R2 tramite Terminal Services RRS feed

  • Domanda

  • Salve,

    vi espongo il mio quesito:

    Abbiamo esigenza aziendale di poter usufruire tramite centralino della telefonia VOIP, utilizzata con software Fitre Softphone tramite Cuffie (aventi microfono e auricolare) Logitech.

    In sostanza da PC locale il tutto funziona quindi aggancio il software al centralino che mi distribuisce l'IP con un interno e posso effettuare chiamate verso gli altri interni o verso l'esterno.

    Nel momento in cui mi sposto sul Server tramite Desktop Remoto sul quale è presente una scheda audio, riesco a sentire il tono di chiamata, ma nel momento in cui provo a chiamare un interno o un numero esterno non sento nulla e contemporaneamente dall'altra parte non riescono a sentirmi.

    Volevo chiedere se c'era la possibilità di portare cosi come sono le cuffie Logitech su Server e farle funzionare per la telefonia come vi ho descritto.

    Saluti.

    lunedì 26 settembre 2016 09:44

Risposte

  • Avevo capito. A prescindere che il client softphone (si chiama così) è certificato solo per sistemi client e non per sistemi server, quindi su 2012 R2 non dovrebbe starci il problema è quello che ti dicevo prima. Non è supportato l'utilizzo su sistemi RDP. Nemmeno Skype for business dovrebbe andare anche se è tutta un'altra cosa rispetto ad un centralino base Asterisk ma il problema è similare: ti mancano le porte per funzionare perchè sei in una sessione RDP. Per assurdo se tu fossi in console su server magari funzionerebbe anche...tieni comunque presente che sei sempre in un ambiente "unsupported" per un client softphone.

    Detto questo non hai modo a mio parere di farlo funzionare in rdp. Sinceramente non ne capisco nemmeno il motivo quando l'hai già su un client, ma se leggi quello che ho scritto come potrebbe fare un client nato per una piattaforma singola a funzionare in multisessione? (se te lo aprono in due?).

    non è fattibile. 

    PS Questa domanda comunque era più corretto farla a quelli del centralino, ti davano una risposta immediata :-)

    ciao.

    A.

    lunedì 26 settembre 2016 14:49
    Moderatore

Tutte le risposte

  • Ciao, che io sappia nessun client voip è supportato su RDP. La qualità sarebbe comunque totalmente scadente. E' un problema di passaggio pacchetti tcp\udp. Non ha comunque senso quel che vuoi fare, i client voip di solito vengono usati aprendo determinate porte sul centralino voip verso l'esterno, si agganciano quindi diretti alla rete aziendale tramite quelle porte tcp\udp e chiamano, anche se è una procedura rischiosa su gran parte dei centralini perchè le porte da aprire sono molte e se grabbano un account voip telefonano gratis. Quindi di solito si apre prima una connessione VPN cilent to site e si telefona all'interno. Ci sono comunque centralini dipo 3CX che hanno un certo livello di sicurezza impostabile anche senza vpn.

    Quel che vuoi fare tu esula del tutto dall'idea del voip, non è applicabile.

    Ciao.

    A.

    lunedì 26 settembre 2016 11:05
    Moderatore
  • Pigiando alacremente sui tastini, Alessandro-Vannini [MVP] scrisse:

    Quel che vuoi fare tu esula del tutto dall'idea del voip, non è
    applicabile.

    Si fa pour parler, eh :-)
    Son d'accordo che passare il VOIP attraverso la connessione RDP sia inapplicabile, ma forse Fabio voleva semplicemente passare l'audio tramite RDP, ovvero avere la possibilità di "sentire" la "scheda audio del server" e poterci anche "parlare".
    Questo non mi pare del tutto impossibile, sebbene ammetta di non averci mai provato..


        Luca Amicone

    lunedì 26 settembre 2016 11:51
  • Luca ma come fai a far passare l'audio dal server rdp se non hai i client voip installato? 

    quando dice "Nel momento in cui mi sposto sul Server tramite Desktop Remoto sul quale è presente una scheda audio, riesco a sentire il tono di chiamata, ma nel momento in cui provo a chiamare un interno o un numero esterno non sento nulla e contemporaneamente dall'altra parte non riescono a sentirmi."

    io capisco che vuole avere un client sul server e far passare l'audio tramite l'rdp...ma se il client voip non glielo permette non può farlo. Come dicevo non conosco client voip che facciano passare l'audio sull'rdp (ma tu hai presente la qualità del voip in generale dove c'è un analogico ad esempio? prova a metterci in mezzo un rdp anche...) :-)

    Il problema che ha lui "suona ma non si sente e non sentono" è il classico problema di porte tcp\upd non aperte sul client\telefono voip, per questo si usano le vpn perchè tutto il protocollo è aperto.

    Sostanzialmente lui vorrebbe usare il client dal server (se non ho capito male) in questo modo la gente si connette sul server in rdp ed ha anche il client del centralino col proprio interno. Inapplicabile soprattutto se entrano in 2 a chi le assegna le porte client? Per questo non è supportato.

    In caso contrario...non ho capito :)

    Ciao.

    A. 

    lunedì 26 settembre 2016 12:20
    Moderatore
  • Pigiando alacremente sui tastini, Alessandro-Vannini [MVP] scrisse:

    Luca ma come fai a far passare l'audio dal server rdp se non hai i
    client voip installato? 

    Per questo dicevo "pour parler", magari non ho capito io. :-)
    Infatti a me sembrava che il client voip sul server ci fosse..

    io capisco che vuole avere un client sul server e far passare l'audio
    tramite l'rdp... ma se il client voip non glielo permette non può
    farlo.

    Dove c'è un "voglio", spesso c'è un "non posso" :-P

    Come dicevo non conosco client voip che facciano passare l'audio
    sull'rdp (ma tu hai presente la qualità del voip in generale dove c'è
    un analogico ad esempio? prova a metterci in mezzo un rdp anche...)
    :-)

    Per questo mi incuriosiva: alla fin fine se il client sul server "acquisisce" ed "emette" suono tramite scheda audio e questa è replicabile nella connessione del Desktop remoto, la possibiltà poteva anche esserci. Sulla qualità ovviamente mi astengo :-D ma in parecchie connessioni RDP mi capita di ascoltare il suono di ingresso in Windows dopo il login..

    Il problema che ha lui "suona ma non si sente e non sentono" è il
    classico problema di porte tcp\upd non aperte sul client\telefono
    voip, per questo si usano le vpn perchè tutto il protocollo è aperto.

    Claro que sì. Ci si dovrebbe sbattere un po' per aprire le porte, forse, ma..

    ... ed ha anche il client del centralino col proprio interno.
    Inapplicabile

    E no! Questo non è ovviamente possibile, ma pensavo ad un client voip UNICO sul server con UN SUO indirizzo/numero VOIP uguale per tutti quelli che si collegano. Ed ovviamente, utilizzabile "uno alla volta" o almeno da una sola utenza.

    In caso contrario...non ho capito :)

    E' più probabile che non abbia capito io :-D Ma a volte "parlare del nulla" chiarisce un po' di idee a tutti.
    Grazie come sempre per pazienza e competenza.


        Luca Amicone

    lunedì 26 settembre 2016 12:32
  • hum...tu senti l'audio del login di windows (scatta...) ma non trasmetti audio, lo ricevi solo..ed in uscita come fai?..come faresti poi ad "aprire porte" su rdp? è una porta solo l'rdp...non puoi "aggiungere". Se poi tu avessi un account unico, chiunque chiamerebbe da quell'account e non sapresti chi è che chiama se non "quello che è in rdp sul server" a quel punto cosa impedisce a 2 utenti di lanciare il cliente voip da due sessioni rdp contemporanee? I pacchetti in quel caso a chi verrebbero associati? :-) diventa un po un mescolone...che non funziona...è il motivo per cui i telfoni\client voip sono associati sempre e solo ad 1 user.

    Certo sarebbe una cosa simpatica, ma ha sempre più senso far passare tutto il traffico di un client sip abilitando prima la l2tp o ssl vpn su un cellulare ad esempio. Comodo, certificato, funziona e tutti i centralini lo supportano praticamente. Installiamo 10-12 centralini voip l'anno, mai avuto problemi in questo modo.

    Magari comunque non abbiamo capito nessun dei due cosa vuole fare Fabio..quindi attendiamo...:-)

    lunedì 26 settembre 2016 12:47
    Moderatore
  • Pigiando alacremente sui tastini, Alessandro-Vannini [MVP] scrisse:

    hum...tu senti l'audio del login di windows (scatta...) ma non
    trasmetti audio, lo ricevi solo.. ed in uscita come fai?

    Eh, questo infatti è un mio dubbio. Nelle Opzioni del client RDP, scheda Risorse locali, Sezione Audio Remoto, pulsante "Impostazioni", oltre al chiarissimo "Riproduci [l'audio remoto] sul computer locale", cosa che mi permette di ascoltare il suono di Login quando mi collego, c'è un criptico "Registra da questo computer" (per default deselezionato) che io ho sempre inteso come "imposta come standard input audio l'input audio del mio computer locale". Ovvero "il mio microfono".
    Infatti, da "Registratore di suoni" riesco a registrare, tramite RDP, una voce che esce dal mio microfono locale (ho appena fatto la prova).
    Non potrebbe forse funzionare come "microfono" anche per un programma VOIP lanciato sul computer remoto?

    come faresti poi ad "aprire porte" su rdp?

    Non ci penso affatto ad aggiungere porte. :) E' RDP che si passa il suono al pc remoto.

    è il motivo per cui i telfoni\client voip sono associati sempre e solo
    ad 1 user.

    Su questo concordo 110% ed infatti io presuppongo una unica utenza remota che sia inoltre l'unica che può usare il client VOIP. Probabilmente non risolverebbe tutti i problemi, ma comunque non richiede altre porte che quelle dell'RDP.

    Certo sarebbe una cosa simpatica, ma ha sempre più senso far passare
    tutto il traffico di un client sip abilitando prima la l2tp o ssl vpn
    su un cellulare ad esempio. Comodo, certificato, funziona e tutti i
    centralini lo supportano praticamente. Installiamo 10-12 centralini
    voip l'anno, mai avuto problemi in questo modo.

    Ma certo che sì.. anzi, certo che "SIP" :-D

    Magari comunque non abbiamo capito nessun dei due cosa vuole fare
    Fabio.. quindi attendiamo...:-)

    Yes. Ma ho sempre adorato queste discussioni (come ai vecchi tempi di Usenet..)


        Luca Amicone

    lunedì 26 settembre 2016 13:28
  • Salve,

    forse mi sarò spiegato male, cerco di essere più preciso.

    All'interno della mia azienda abbiamo un centralino Fitre che gestisce i vari interni con i Telefoni IP oltre a questo tipo di gestione Fitre offre un software che viene installato su client Windows, che emula il telefono IP e tramite le cuffie Logitech ascolto e parlo come semplici auricolari.

    Il server è all'interno della mia azienda, come del resto il mio PC (dove ho installato il software con il quale chiamo tranquillamente sia gli interni dell'ufficio, sia i clienti esterni).

    Ora io ho installato il software sul Server (Windows Server 2012 R2) l'ho configurato alzando la cornetta (virtuale) sento il tono di chiamata ma nel momento in cui digito o un interno o un numero del cliente io non sento lui e lui non sente me?

    E' come se sul Server mi limitassi ad ascoltare l'audio ma non il flusso di dati genera la chiamata.

    Ripensavo anche a Skype Business che dovrebbe funzionare con tecnologia VOIP cioè cuffie e microfono ed io chiamo chi voglio, allora a quel punto installo Skype su Server ma non dovrebbe funzionare giusto?

    Saluti.

    lunedì 26 settembre 2016 14:18
  • Avevo capito. A prescindere che il client softphone (si chiama così) è certificato solo per sistemi client e non per sistemi server, quindi su 2012 R2 non dovrebbe starci il problema è quello che ti dicevo prima. Non è supportato l'utilizzo su sistemi RDP. Nemmeno Skype for business dovrebbe andare anche se è tutta un'altra cosa rispetto ad un centralino base Asterisk ma il problema è similare: ti mancano le porte per funzionare perchè sei in una sessione RDP. Per assurdo se tu fossi in console su server magari funzionerebbe anche...tieni comunque presente che sei sempre in un ambiente "unsupported" per un client softphone.

    Detto questo non hai modo a mio parere di farlo funzionare in rdp. Sinceramente non ne capisco nemmeno il motivo quando l'hai già su un client, ma se leggi quello che ho scritto come potrebbe fare un client nato per una piattaforma singola a funzionare in multisessione? (se te lo aprono in due?).

    non è fattibile. 

    PS Questa domanda comunque era più corretto farla a quelli del centralino, ti davano una risposta immediata :-)

    ciao.

    A.

    lunedì 26 settembre 2016 14:49
    Moderatore