none
Implementazione DAG EXCHANGE SERVER 2013 RRS feed

  • Domanda

  • Buongiorno/Buonasera a tutti,

    nella mia organizzazione sto cercando di implementare in ambiente test vmware esxi e poi successa implementazione in produzione un infrastruttura exchange server 2013 .

    le questioni che stanno sorgendo in fase di implementazioni sono relative al deploy in alta affidabilità di exchange tramite DAG.

    Situazione attuale:

    - due dc winsrv2012 in replica dns configurato ecc ecc.

    - unico sito, unica subnet

    -200 mailbox circa

    1 soluzione su winsrv2012:

    implementare exch2013 su due server in ridondanza ruoli a bordo su ogni server sia CAS che MAILBOX, e un terzo server che mi funge da witnees (per il quorum cluster), ogni server ha due schede di rete su due subnet diverse per la gestione della differenziazione della rete mapi e della rete di replica.Ogni server cas/mailbox sarà configurato all'interno del DAG per la gestione delle copie dei database credo 4 db1,db2,db3,db4 (due attivi per volta su ogni server), in alta affidabilità.

    2 soluzione winsrv2012:

    implementare exchange2013, su un server installo il ruolo cas e lo rendo server witnees(fuori dal dag per forza) con storage sotto per il quorum, e poi due server mailbox all'interno del DAG con due schede di rete ecc.ecc 4database ecc.ecc 

    NB: SO usati winsrv2012 x64 standard su tutti i server

    delle due soluzioni secondo voi qual'è la migliore ???

    Grazie Anticipatamente

    Do is better.

    mercoledì 27 febbraio 2013 15:02

Tutte le risposte

  • Soluzione 1.

    Motivo 1: Nella soluzione 2 il CAS sarebbe un single point of failure

    Motivo 2: Il leitmotiv di Exchange 2013 è: "Every Server is an Island" (Ogni Server è un'isola).
    Nessuno ha ancora trovato un buon motivo per avere un server dedicato al CAS.

    Ciao
    Gabriele


    -- Gabriele Tansini [MSFT] This posting is provided "AS IS" with no warranties, and confers no rights"

    • Proposto come risposta Anca Popa venerdì 1 marzo 2013 10:50
    • Contrassegnato come risposta MSalterego venerdì 1 marzo 2013 10:52
    • Contrassegno come risposta annullato MSalterego venerdì 7 giugno 2013 10:14
    mercoledì 27 febbraio 2013 18:10
  • L'unica condizione che mi viene in mente è l'NLB per il ruolo CAS in presenza di un DAG: se non hai l'hw dedicato e usi la feature di Windows per l'NLB, devi per forza separare i ruoli, no?

    Ciao,


    Dario Palermo

    giovedì 28 febbraio 2013 00:16
  • L'uso dell'NLB in questo scenario a 2 server potrebbe essere discutibile e sotto certi aspetti potrebbe essere più comodo/utile il DNS Round-robin.

    Cercherò di essere breve ma chiaro.

    Exchange 2013 include una nuova feature denominata Managed Availability che, tra le altre cose, permette di mettere "offline" determinati protocolli (non mi riferisco al "ferma il servizio")

    Vedi http://blogs.technet.com/b/scottschnoll/archive/2012/10/01/storage-high-availability-and-site-resilience-in-exchange-server-2013-part-2.aspx

    L'NLB non è furbo abbastanza per capire se un particolare protocollo risponde o no e si limita a smistare le sessioni mantenendo un certo livello di affinità.

    Questo ha senso fino a 2010 ma ricordiamo che 2013 non ha bisogno di affinità perché il lavoro vero lo fa il ruolo Mailbox e il CAS è uno smistatore un po' più furbo del solito.

    Facciamo un esempio:

    Con NLB

    Metto in maintenance mode OWA.
    L'NLB non sa che OWA non risponde più e continua a mandare un po' di client da una parte un po' dall'altra.

    ho 2 scelte:

    1. Rischio e spero che non troppe connessioni vadano sul server in manutenzione
    2. Escludo temporaneamente il server dal bilanciamento e con OWA anche i protocolli che funzionerebbero (i.e. Outlook Anywhere)

    Con DNS Round-Robin

    Metto in maintenance mode OWA.
    Il client ha in cache gli IP dei due server.
    Prova a connettersi al server in manutenzione e non ci riesce.
    Passa all'altro IP.
    Prova a connettersi all'altro server e ci riesce e continua a puntare lì.

    Il bello è che mentre con l'NLB è "tutto o niente" con il round-robin non è così.

    Se OWA è in Maintenance mode e Outlook Anywhere non lo è. Outlook Anywhere continuerà a funzionare su entrambi i server.

    A differenza dell'NLB in uno scenario di questo tipo il round-robin mi permette di usufruire di maintenance mode e managed availability

    Per ambienti con un numero maggiore di server il round-robin non è la soluzione più brillante e dovremo andare per qualcosa di più robusto ma il problema si potrebbe porre in maniera simile.

    Un bilanciatore di livello 4 o l'NLB costano meno e fanno il loro mestiere ma potrebbero non avere la flessibilità necessaria per usufruire al meglio di determinate feature di Exchange 2013.

    L'importanza dei bilanciatori a livello 7 per Exchange non è morta. Si è spostata solo a determinati scenari. Un bilanciatore a livello 7 non è necessario ma se vuoi avvantaggiarti al meglio di specifici componenti dell'architettura 2013 potrebbe servirti.

    Da qui si potrebbe disquisire per un bel po' ma alla fine tutto si riduce a quello che serve ti davvero.

    Saggio consiglio letto sui muri di un cliente: "I can do it well, cheap and fast. Choose Two"

    Ciao
    Gabriele


    -- Gabriele Tansini [MSFT] This posting is provided "AS IS" with no warranties, and confers no rights"

    giovedì 28 febbraio 2013 08:26
  • Speriamo almeno chiaro ;-)

    Ciao
    Gabriele


    -- Gabriele Tansini [MSFT] This posting is provided "AS IS" with no warranties, and confers no rights"

    giovedì 28 febbraio 2013 08:26
  • stavo per scrivere "come dice Gabriele: Ogni Server Exchange è un'isola a se :-)))"

    A.

    giovedì 28 febbraio 2013 16:35
    Moderatore
  • CIAO,

    sicuramente il ruolo cas nella soluzione 2, è un point of failure, ma ho trovato guide ufficiali di microsoft che parlano di questa soluzione, non ho ancora capito il perchè ? se trovo la guida la posto qui. ;-)

    Sicuramente implementerò la soluzione 1.

    Grazie

    Mattia

    venerdì 1 marzo 2013 10:56
  • come lo configuro il round robin nella configurazione 1 a livello di DNS ? fai conto che niente di questa organizzazione esce all'esterno....l'infrastruttura exchnage che ti ho delineato è tutta interna
    martedì 4 giugno 2013 08:37