none
Sincronizzazione infinita tra Outlook ed Exchange

    Domanda

  • Salve a tutti

    Ho appena migrato un cliente verso Office 365 (Exchange Piano 1) e ho caricato la sua posta partendo da un file PST piuttosto pesante (circa 15 GB). Ovviamente ci ha messo parecchio a caricare il tutto ma, anche adesso che ha finito la fase di "upload", quando apro Outlook mi dice che ci sono 4 GB ancora da sincronizzare. Ho fatto eseguire l'operazione diverse volte ma, alla fine, resto sempre nella stessa condizione, che potete vedere nell'immagine

    L'aggiornamento si ferma ad 1 Byte (adesso è lì da circa un'ora) e, se chiudo e riapro Outlook, ricomincia tutta la manfrina con 4 GB e, nel frattempo, Outlook non riceve i nuovi messaggi (che invece arrivano sulla webmail di Exchange).

    Da cosa può essere dovuto questo comportamento?

    mercoledì 13 giugno 2018 14:20

Risposte

  • Aggiornamento.

    Dopo un'altra mezzoretta di attesa, la sincronizzazione ha finito e ora è tutto a posto.

    Comunque trovo assurdo che Outlook non preveda di dare priorità alla posta in arrivo, non dico in tempo reale, ma almeno rispettando la schedulazioni impostata per i gruppi di ricezione.

    Il mio è stato forse un caso limite con diversi colli di bottiglia (pc lento, linea lenta...) ma da quando è iniziata la configurazione, TRE GIORNI FA, Outlook non ha ricevuto neppure un mail. Le ha scaricate tutte in un colpo solo alla fine della sincronizzazione

    giovedì 14 giugno 2018 08:05

Tutte le risposte

  • Per me non ha portato a termine il synch e si é corrotto qualcosa sulla mailbox.

    contatta il supporto 365 ed eventualmente fattela reimpostare e ricarica tutto, non vedo altre soluzioni.

    ciao.

    A.

    mercoledì 13 giugno 2018 16:15
    Moderatore
  • Aggiornamento.

    Dopo un'altra mezzoretta di attesa, la sincronizzazione ha finito e ora è tutto a posto.

    Comunque trovo assurdo che Outlook non preveda di dare priorità alla posta in arrivo, non dico in tempo reale, ma almeno rispettando la schedulazioni impostata per i gruppi di ricezione.

    Il mio è stato forse un caso limite con diversi colli di bottiglia (pc lento, linea lenta...) ma da quando è iniziata la configurazione, TRE GIORNI FA, Outlook non ha ricevuto neppure un mail. Le ha scaricate tutte in un colpo solo alla fine della sincronizzazione

    giovedì 14 giugno 2018 08:05
  • 15 GB di posta in condizioni pessime, come hai descritto to, possono impiegare davvero molto tempo.

    Poi bisogna vedere anche la versione di Outlook che stavi usando.

    Per quanto riguarda l'ordine di sync della cache, qui trovi indicazioni, il documento riguarda Outlook 2007 e 2010 ma non mi risulta che la logica sia cambiate nelle versioni più recenti:

    https://support.microsoft.com/it-it/help/2686906/order-of-folder-synchronization-for-outlook-2007-and-for-outlook-2010

    Roberto


    Roberto Ferazzi
    Microsoft® MVP Office Server & Services (Exchange Server)
    Moderator in the Microsoft TechNet Italy Forums
    My MVP Profile

    MSExchange.Community

    giovedì 14 giugno 2018 08:29
    Moderatore
  • La versione di Outlook era la 2016.

    Il documento riportato non mi dà la risposta che cerco perché tutto il collo di bottiglia, nel mio caso, si è concentrato nella sincronizzazione della Inbox. Purtroppo il cliente in questione ha il brutto vizio di tenere tutto lì, senza creare nemmeno delle sottocartelle per catalogare le varie mail ricevute, quindi di fatto c'era un'unica mega-cartella di circa 10 GB da caricare. Dico "caricare" perché la prima operazione fatta è stata quella di importare in Outlook tutta la posta precedente da un PST esterno, quindi poi è partito l'upload verso i server Microsoft. La carenza progettuale sta proprio nel fatto di non aver previsto, durante la sincronizzazione, delle finestre temporali nelle quali dare la precedenza alle nuove mail arrivate

    giovedì 14 giugno 2018 22:18