none
migrazione Exchange 2013 da 2003 RRS feed

  • Domanda

  • Ciao a tutti,

    sto per migrare i miei utenti da exchange 2003 ad exchange 2013.

    a parte tutte le problematiche legate alla migrazione che risolverò con un un software di terze parti per la copia di tutte le mail ho un problema per quanto riguarda il fatto di far coesistere i 2 sistemi in parallelo visto che sono installati in domini Microsoft diversi. mi spiego meglio:

    Exchange 2003 è configurato su un dominio  e sarà autorevole per la ricezione delle mail da internet fino a quando non avrò migrato l'ultimo utente. gestirò quindi un inoltro automatico al nuovo server exchange 2013 (configurato in un dominio diverso) creando un account secondario.

    quello che mi manca però è il ritorno, ovvero: gli utenti che man mano migrerò sul nuovo sistema scriveranno ai colleghi che exchange 2013 considera come interni ma che in realtà stanno utilizzando ancora il vecchio exchange. insomma:

    c'è un modo, anche per i domini in cui exchange è autorevole, di fare un forward delle mail su un altro server smtp?

    grazie a tutti,

    Daniele.


    • Modificato Anca Popa giovedì 8 maggio 2014 08:11 titolo
    giovedì 24 aprile 2014 14:32

Risposte

  • Ciao, ipotizzando che nessuno dei due domini sia quello reale esterno ma quello interno .local il problema non dovrebbe presentarsi, basta che li migri ad uno alla volta togliendo la mail reale da quelli del 2003 e mettendola a quelli del 2013. Gli utenti 2013 spediranno a quelli del 2003 non trovando la mail all'interno del loro server la mail uscirà, stesso discorso per quelli 2003, al massimo dovranno scrivere l'indirizzo completo la prima volta in modo da rifare la cache di outlook. Non sapendo però di quanti utenti stiamo parlando risulta difficile però capire se è attuabile questa soluzione. 

    Ciao.

    A.

    • Contrassegnato come risposta Anca Popa giovedì 8 maggio 2014 08:11
    venerdì 25 aprile 2014 08:09
    Moderatore
  • Se devi fare una migrazione "cross forest" c'è una procedura Microsoft che non richiede utilizzo di prodotti di terze parti e prevede la coesistenza tra le due organizzazioni Exchange.

    Dai un'occhiata a questo documento, parla di Exchange 2010 ma è valida anche con 2013:

    http://blogs.technet.com/b/meamcs/archive/2011/06/10/exchange-2010-cross-forest-migration-step-by-step-guide-part-i.aspx

    Roberto


    IT Consultant | Microsoft MCTS MCITP MCSA MCSE MCT

    • Contrassegnato come risposta Anca Popa giovedì 8 maggio 2014 08:11
    sabato 26 aprile 2014 20:04
    Moderatore

Tutte le risposte

  • Ciao, ipotizzando che nessuno dei due domini sia quello reale esterno ma quello interno .local il problema non dovrebbe presentarsi, basta che li migri ad uno alla volta togliendo la mail reale da quelli del 2003 e mettendola a quelli del 2013. Gli utenti 2013 spediranno a quelli del 2003 non trovando la mail all'interno del loro server la mail uscirà, stesso discorso per quelli 2003, al massimo dovranno scrivere l'indirizzo completo la prima volta in modo da rifare la cache di outlook. Non sapendo però di quanti utenti stiamo parlando risulta difficile però capire se è attuabile questa soluzione. 

    Ciao.

    A.

    • Contrassegnato come risposta Anca Popa giovedì 8 maggio 2014 08:11
    venerdì 25 aprile 2014 08:09
    Moderatore
  • Se devi fare una migrazione "cross forest" c'è una procedura Microsoft che non richiede utilizzo di prodotti di terze parti e prevede la coesistenza tra le due organizzazioni Exchange.

    Dai un'occhiata a questo documento, parla di Exchange 2010 ma è valida anche con 2013:

    http://blogs.technet.com/b/meamcs/archive/2011/06/10/exchange-2010-cross-forest-migration-step-by-step-guide-part-i.aspx

    Roberto


    IT Consultant | Microsoft MCTS MCITP MCSA MCSE MCT

    • Contrassegnato come risposta Anca Popa giovedì 8 maggio 2014 08:11
    sabato 26 aprile 2014 20:04
    Moderatore
  • Ciao Daniele,

    Visti i tempi trascorsi e supponendo che tu abbia risolto nel frattempo, ho evidenziato i consigli ricevuti qui sopra.

    Se c'e' un'altra soluzione che vorresti condividere, puoi lasciare il tuo contributo in questo spazio (sarà sicuramente utile per gli altri utenti del forum che magari riscontrano problematiche simili).

    Grazie a tutti della partecipazione nel Forum di Exchange :-)


    Anca Popa Follow ForumTechNetIt on Twitter

    Microsoft offre questo servizio gratuitamente, per aiutare gli utenti e aumentare il database dei prodotti e delle tecnologie. Il contenuto viene fornito “così come è” e non comporta alcuna responsabilità da parte dell'azienda.

    giovedì 8 maggio 2014 08:11