none
Gestione mancata alimentazione in hyper-v cluster RRS feed

  • Domanda

  • Buongiorno, 

    In un cluster hyper-v composto da 2 nodi (win 2008 r2), un dc fisico e una san come conviene impostare lo spegnimento e il riavvio del cluster in caso di mancata alimentazione? 

    Ho collegato un ups al dc e tramite software riesco a far spegnere correttamente i nodi e la san. Quando torna la corrente però vorrei che ripartisse tutto in automatico (la san richiede più tempo ad avviarsi rispetto ai server). C'è un ordine particolare in cui devo fare ripartire le cose ? il cluster riuscirebbe a far ripartire le vm anche se la san si accende dopo i nodi? 

    Saluti

    venerdì 31 gennaio 2014 11:27

Risposte

  • se i dischi virtuali delle vm sono sulla san (come presumo) è ovvio che la san deve tornare su prima che l'hyper-v riavvii le vm stesse quindi puoi

    1) calcolare il tempo in cui la san torna su

    2) dalla console di gestione di hyper-v configurare, di conseguenza, i tempi di delay di riavvio delle vm dopo un riavvio del server hyper-v.

    ciao.


    Edoardo Benussi
    Microsoft MVP - Directory Services
    edo[at]mvps[dot]org

    venerdì 31 gennaio 2014 11:46
    Moderatore
  • L'ordine corretto di spegnimento deve essere il seguente:

    1) Virtual Machine

    2) Host Hyper-V

    3) Domain Controller fisico

    4) SAN

    mentre l'ordine di accensione è esattamente il contrario:

    1) SAN

    2) DC Fisico

    3) Host HV

    4) VM

    Visto che hai un cluster composto da due nodi, è richiesto un disco di quorum, per cui se la san non è online quando parte il failover cluster sui due nodi HV, il cluster non parte. La SAN deve essere online prima dell'avvio degli host HV.

    Roberto


    Roberto Ferazzi

    IT Consultant | Microsoft MCTS MCITP MCSA MCSE MCT | http://www.ferazzi.it

    If you found my post helpful, please give it a Helpful vote

    If it answered your question, remember to mark it as an Answer

    • Contrassegnato come risposta Anca Popa lunedì 10 febbraio 2014 20:43
    venerdì 31 gennaio 2014 11:50

Tutte le risposte

  • se i dischi virtuali delle vm sono sulla san (come presumo) è ovvio che la san deve tornare su prima che l'hyper-v riavvii le vm stesse quindi puoi

    1) calcolare il tempo in cui la san torna su

    2) dalla console di gestione di hyper-v configurare, di conseguenza, i tempi di delay di riavvio delle vm dopo un riavvio del server hyper-v.

    ciao.


    Edoardo Benussi
    Microsoft MVP - Directory Services
    edo[at]mvps[dot]org

    venerdì 31 gennaio 2014 11:46
    Moderatore
  • L'ordine corretto di spegnimento deve essere il seguente:

    1) Virtual Machine

    2) Host Hyper-V

    3) Domain Controller fisico

    4) SAN

    mentre l'ordine di accensione è esattamente il contrario:

    1) SAN

    2) DC Fisico

    3) Host HV

    4) VM

    Visto che hai un cluster composto da due nodi, è richiesto un disco di quorum, per cui se la san non è online quando parte il failover cluster sui due nodi HV, il cluster non parte. La SAN deve essere online prima dell'avvio degli host HV.

    Roberto


    Roberto Ferazzi

    IT Consultant | Microsoft MCTS MCITP MCSA MCSE MCT | http://www.ferazzi.it

    If you found my post helpful, please give it a Helpful vote

    If it answered your question, remember to mark it as an Answer

    • Contrassegnato come risposta Anca Popa lunedì 10 febbraio 2014 20:43
    venerdì 31 gennaio 2014 11:50
  • Ok, grazie. Ma non c'è un meccanismo nel cluster per cui se non trova la san all'avvio ci riprova periodicamente?
    venerdì 31 gennaio 2014 11:53
  • Ciao,

    Evidenzio gli interventi di Edoardo e Roberto nel frattempo.

    Saluti,


    Anca Popa Follow ForumTechNetIt on Twitter

    Microsoft offre questo servizio gratuitamente, per aiutare gli utenti e aumentare il database dei prodotti e delle tecnologie. Il contenuto viene fornito “così come è” e non comporta alcuna responsabilità da parte dell'azienda.

    • Modificato Anca Popa lunedì 10 febbraio 2014 20:43
    lunedì 10 febbraio 2014 20:43