none
Montare drive non condiviso con connessione amministrativa mediante script di startup. Possibile?? RRS feed

  • Domanda

  • Salve a tutti,

    vi espongo brevemente il mio problema.

    Ho due server windows 2008 R2 in un dominio ed in NLB configurati, dal punto di vista degli applicativi, in maniera speculare. Su entrambi i server è installato un applicativo che fornisce servizi WEB a partire da dati ubicati sui dischi locali del server A. Il server B per funzionare correttamente deve avere montato i dischi del server A con la stessa lettera di unità. Ovvero F locale di A dovrà obbligatoriamente essere F (risorsa di rete) di B etc etc. Ciò perchè i servizi devono essere configurati allo stesso modo.

    Stiamo comunque parlando di TB di dati... e non è nemmeno immaginabile di duplicare i dati, tra l'altro molto dinamici sotto i due server.

    In pratica quando un utente chiama il VIP dell' NLB questo inoltra la chiamata a uno dei due server.  nel caso del server A i dati vengono acceduti localmente ai dati nel caso del server B  via rete mediante share

    Il problema è che anche la struttura dei dati dovrà essere identica, di qui la necessità di montare sotto B non una cartella condivisa ma l'intero drive in connessione amministrativa. Ho pensato ad un classico script di startup con net use per montare i dischi F$, G$, H$, I$, J$, ma non va. Le domande sono...

    1) devo obbligatoriamente sharare i dischi del server A per poterli montare sul server B mediante script di startup?

    2) Nel caso in cui non potessi esimermi dal fare ciò, quale utente deve godere di privilegi per poter effettuare il mount? (non posso esporre i dati agli utenti del dominio ma sono i servizi dei server che accedono ad essi)

    3) esiste una alternativa allo script di startup? Ovviamente non posso utilizzare uno script di logon da distribuire mediante GPO, in quanto i dischi del server A devono essere montati sul server B indipendentemente dal logon.

    Grazie

    Gerardo

    giovedì 26 aprile 2012 16:25

Risposte

  • Ciao,

    1. Per quel che ne so io, sì, devono essere necessariamente sharati.

    2. Se fai eseguire lo script all'avvio del pc, lo script viene eseguito dall'utente "SYSTEM".

    3. Puoi usare path di dominio? Nel caso configuri uno spazio di nomi (DFS) che punterà ai dischi locali del server A, e farai puntare i servizi web a quello spazio dei nomi.


    Francesco Rozier

    • Contrassegnato come risposta Anca Popa giovedì 3 maggio 2012 11:14
    giovedì 26 aprile 2012 21:08

Tutte le risposte

  • Ciao,

    1. Per quel che ne so io, sì, devono essere necessariamente sharati.

    2. Se fai eseguire lo script all'avvio del pc, lo script viene eseguito dall'utente "SYSTEM".

    3. Puoi usare path di dominio? Nel caso configuri uno spazio di nomi (DFS) che punterà ai dischi locali del server A, e farai puntare i servizi web a quello spazio dei nomi.


    Francesco Rozier

    • Contrassegnato come risposta Anca Popa giovedì 3 maggio 2012 11:14
    giovedì 26 aprile 2012 21:08
  • Premetto che non capisco perchè usare balancer... Hai problemi di performance? La disponibilità non ne guadagna, se il server A va ko, smette di funzionare tutto!Aggiungo, spero che l'applicativo web sia stato progettato per gestire le sessioni in balancing...

    Per fare ciò che chiedi è necessario che il mapping dei drives sia contestuale alla sessione dell'applicativo, la strada dello startup script on risolve, anche se funzionasse il mapping l'applicativo non le vedrebbe.

    Non capisco la tua prima domanda e te ne faccio una io, come si può montare un disco se non condiviso?

    Una nota, prendiamo per esempio il disco F può essere ricondiviso più volte, non sei costretto ad usare la sua corrispondente condivisione amminstrativa F$...

    Anche la seconda domanda non è chiara, se tu condividi F G H I J ad un generico utente gestionale_user che è anche admin (se necessario) e poi fai in modo che il mapping e il gestionale vengano eseguiti da questo utente, niente viene esposto ai tuoi utenti la share è visibile solo per gestionale. Che problemi potresti avere?

    Un alternativa allo  startup script potrebbe essere un task pianificato "all'avvio del sistema" che esegue uno script che monta i dischi e avvia il gestionale


    Gastone Canali >http://www.armadillo.it

    Se alcuni post rispondono al tuo quesito (non necessariamente i miei), ricorda di contrassegnarli come risposta e non dimenticare di contrassegnare anche i post utili . GRAZIE!

    giovedì 26 aprile 2012 21:31
    Moderatore
  • Premetto che non capisco perchè usare balancer... Hai problemi di performance? La disponibilità non ne guadagna, se il server A va ko, smette di funzionare tutto!Aggiungo, spero che l'applicativo web sia stato progettato per gestire le sessioni in balancing...

    Concordo con Gastone: l'architettura di questo ambiente non è corretta, i dati andrebbero spostati almeno su una terza macchina se non addirittura su un failover cluster per fornire HA.

    Le altre considerazioni fatte per soddisfare le domande di Gerardo possono essere giuste ma valgono poco dal momento che il disegno dell'infrastruttura è poco efficace.

    my two cents.


    Edoardo Benussi
    Microsoft MVP - Management Infrastructure
    edo[at]mvps[dot]org

    venerdì 27 aprile 2012 06:49
    Moderatore
  • Ciao Gerardo,

    La tua richiesta nel Forum di Active Directory è ancora aperta.

    Al fine di chiuderla, ricorda di cliccare su "Segna come Risposta" per evidenziare i post che ti sono tornati utili, poi se trovi un altro modo di ovviare ti saremmo grati di condividere la tua esperienza con gli altri membri della community.

    Grazie a tutti della partecipazione nel forum,


    Anca Popa Follow ForumTechNetIt on Twitter

    La Conferenza Italiana sulla Virtualizzazione

    Microsoft offre questo servizio gratuitamente, per aiutare gli utenti e aumentare il database dei prodotti e delle tecnologie. Il contenuto viene fornito “così come è” e non comporta alcuna responsabilità da parte dell'azienda. 

    mercoledì 2 maggio 2012 09:49
  • Salve a tutti e scusate se rispondo con ritardo.

    Le due macchine W2K8R2 sono macchine virtuali VMWARE. La scelta del bilanciamento è stata quasi obbligata visto che quando su una delle macchine viene fatto eseguire un processo di "ingestion" la CPU per una quarantina di minuti, più volte al giorno, va al 70% sul server che esegue tale processo. Non essendoci la possibilità di limitare l'utilizzo CPU su tale macchina visto che tutti i servizi sia di ingestion che di distribuzione web, di caching etc etc hanno la stessa denominazione, per evitare che in questi momenti tutti gli utenti risentano di questo abbattimento di performance si è deciso di provare con il servizio NLB ben consci che nel caso in cui il server A (essendo su VMWARE ho HA garantito) vada giù.. non funziona più nulla.. Abbiamo testato anche il cluster ma devo dire che i risultati non erano buonissimi con VMWARE in più NLB e MSCS non possono coesistere. Sono consapevole che NLB non è efficientissimo, tra l'altro lavoriamo in HTTPS ma per il momento, causa mancanza di fondi supplementari .. ce lo facciamo piacere. Le variabili in gioco sono veramente molte e si cmq l'applicativo web e' stato scritto in funzione dell'NLB. 

    Nel caso in cui abbiate qualche suggerimento.. sono tutti bene accetti..

    Grazie


    mercoledì 2 maggio 2012 21:52
  • Ciao Gastone, grazie per la tua risposta.

    Ti fugo qualche dubbio:

    1) Si ho (potrei avere) problemi di performance .. leggi il mio post sotto. I servizi "pesanti" possono partire indipendentemente sul server A o B, lo decide il round robin di NLB a quel punto uno dei due server è "a tappo" l'altro scarico.. Se avessi usato una sola macchina (Virtuale) avrei utilizzato tutte le CPU al 70 % visto che sono impossibilitato a limitare l'utilizzo CPU.

    2) Lo script di start up funziona perfettamente ora. Ho bisogno che alcuni servizi accedano dal server B ai dati sul server A indipendentemente dal login del service account che fa girare i servizi..

    3)  Per motivi di policy i dati devono essere acceduti su NTFS solo dai servizi e dai proprietari degli stessi..

    Grazie


    mercoledì 2 maggio 2012 22:01
  • Grazie Francesco

    Tutto risolto

    mercoledì 2 maggio 2012 22:07
  • Ci puoi illustrare come hai risolto ?


    Gastone Canali >http://www.armadillo.it

    Se alcuni post rispondono al tuo quesito (non necessariamente i miei), ricorda di contrassegnarli come risposta e non dimenticare di contrassegnare anche i post utili . GRAZIE!

    giovedì 3 maggio 2012 21:43
    Moderatore