none
Problemi indicizzazione Outlook 2016 su sistema operativo Windows 10 RRS feed

  • Domanda

  • Ciao a tutti,

    abbiamo il classico problema di indicizzazione della posta su Microsoft Outlook 2016, solo che fino ad ora tutte le soluzioni postate hanno avuto esito negativo. Iniziamo dallo scenario:

    Windows 10 Pro

    Outlook: Microsoft Outlook mso (16.0.9029.21.06) 32 bit

    Configurazione Outlook:  1 account con Exchange on line e uno in Pop. File dati predefinito quello dell'account on line in modo di avere la sincronizzazione di contatti e calendario con dispositivi mobili e come account predefinito quello in pop.

    Note: l'indicizzazione nelle cartelle dell'account online sembrerebbe funzionare, sul pst al quale è collegsto l'account in pop ed in altri di archivio non funziona.

    prove effettuate: Ripristino di office, rimozione e nuova installazione di office, rifatto profilo, creato nuovo indice:

    - Aprite Outlook
    - Andate in Start e cercate "opzioni di indicizzazione"
    - Fate click su "Modifica", deselezionate la voce "Outlook" e confermate
    - Chiudete e riaprite Outlook
    - Tornate in "opzioni di indicizzazione", riabilitate la voce "Outlook" e confermate
    - Provate a cercare qualcosa in Outlook, se compare la voce che la ricerca potrebbe essere parziale/lenta vuol dire che l'indice sta venendo ricostruito quindi al termine del processo (che potrebbe richiedere del tempo a seconda del numero di elementi presenti) dovrebbe risolversi il problema.

    Inoltre abbiamo fatto la prova inerente REG_DWORD SetupCompletedSuccessfully inserendo valore 0 con tutta la sua procedura a seguire ma nulla da fare. Qualche idea?

    Grazie

    venerdì 9 marzo 2018 16:08

Tutte le risposte

  • Scarica e reinstalla la 64 bit, vedrai che riparte tutto.

    N.B. se necessiti della versione 32bit, passa prima alla 64, rimuovi e ritorna alla 32 bit, riparte tutto

    Ciao,

    Marco

    venerdì 9 marzo 2018 16:18
  • Ciao e grazie per la risposta

    Prima vi era la versione a 64 bit, ci hanno richiesto il passaggio alla 32, per cui rimossa la 64, messa la 32 e da lì abbiamo configurato Outlook e ci siamo accorti del problema.

    venerdì 9 marzo 2018 16:34
  • Allora potrebbe non indicizzarsi il pst perchè corrotto.

    I pst sono generati "nuovi" scaricando le mail dal pop3 o erano già presenti in outlook prima del passaggio alla 32bit?

    Dovresti provare a fare un scanpst di un pst incriminato e ricreare l' indice per verificare se viene indicizzato correttamente.

    Marco

    venerdì 9 marzo 2018 17:36