none
Installare Windows 10 in inglese (no language pack) RRS feed

  • Domanda

  • Un saluto a tutti,
    vorrei installare windows 10 in lingua inglese su un notebook che ha già windows 10 registrato e con lingua ITA.
    Non voglio la installazione ita + il language pack eng (già fatta) perchè non è la stessa cosa che avere una installazione nativa ENG.
    Ho scaricato la iso in lingua Inglese con il media creation tool. Secondo voi la installazione nuova fatta con la ENG si attiverà o verrà considerata una nuova installazione da registrare con un key nuovo.

    Grazie

    BOB

    mercoledì 12 aprile 2017 07:48

Risposte

Tutte le risposte

  • Ciao,

    scrivi "Non voglio la installazione ita + il language pack eng (già fatta) perchè non è la stessa cosa". Perchè affermi questo?

    ti confermo comunque che con la ISO installata se fai reinstallazione IN PLACE (https://answers.microsoft.com/it-it/windows/wiki/windows_10-windows_install/reinstallazione-in-place-di-windows-10/51a24191-3531-405e-b737-de96f9b70dd7) te lo troverai già attivato. 

    Ciao

    mercoledì 12 aprile 2017 07:56
  • Ho ben chiaro che con una reinstallazione IN PLACE di un pc con licenza win10 attiva me lo ritroverò già attivato.
    Ma puoi confermare che questo avvenga anche se uso un package di installazione in lingua diversa da quella attiva e cioè ENG invece che ITA?

    Grazie


    mercoledì 12 aprile 2017 09:08
  • Come già risposto, si
    mercoledì 12 aprile 2017 09:36
  • ok, questo venerdì faccio la reinstallazione in ENG e poi se vuoi faccio sapere come è andata. Grazie mille per la preziosa collaborazione!!

    BOB

    mercoledì 12 aprile 2017 11:55
  • X Bob

    Il seriale è ininfluente sulla lingua installata. Puoi metterlo anche in cinese :-).

    X Victor

    Per il resto nella mia esperienza provato poco tempo se metto un language pack italiano su un sistema in spagnolo ad esempio nel mio caso mi ha convertito tutti i menu, ma il base del sistema resta in spagnolo quindi quando vai ad attivare l'utente guest ad esempio si chiama "todos" e non "guests" il che diventa rognoso se non sai la lingua :-). Vero è che nel caso dell'ita il guest è sempre lo stesso come in inglese quindi non avrebbe avuto probemi secondo me ma su alcune conversioni è meglio mettere il sistema pulito in lingua voluta.

    my 2 cents.

    ciao!

    A.

    venerdì 14 aprile 2017 12:50
    Moderatore
  • Confermo che l'installazione in ENG è andata su ed è attiva.
    Confermo quello che dice Alessandro; meglio mettere il sistema pulito in lingua voluta perchè con il language pack sembra sia passato alla nuova lingua ma sotto sotto restano delle cose della lingua di installazione.
    Grazie a tutti.
    venerdì 14 aprile 2017 16:49
  • Ciao Alessandro,

    ti riporto la mia esperienza: per esigenze di terminal server di recente ho cambiato la lingua ad un Windows Server 2012 da EN a ITA e mi pareva proprio che tutti i menu e le voci si fossero correttamente tradotte. Non ho spulciato ogni angolo dell'OS ma mi sembrava tutto tradotto. Magari con le ultime versioni di OS e language pack c'è una traduzione più completa rispetto ad altre versioni più vecchie? Chissà...capita di rado in effetti di cambiare lingua.

    Ciao

    mercoledì 19 aprile 2017 07:53