none
Gestione DNS Via Web RRS feed

  • Domanda

  • Buongiorno, 

    sto cercando uno strumento per la gestione dei DNS di Windows tramite interfaccia web ma non ho trovato assolutamente niente per ora.. quantomeno niente di compatibile con Windows.

    Ho un server dns interno su cui sono registrati più domini e ho la necessità di modificare le voci in maniera quanto più immediata possibile, dovrei anche avere la possibilità di creare più utenti con diritti diversi.

    Del tipo, l'utente PIPPO che accede a questo "portale" potrà vedere i domini X/Y/Z  e così via.

    Sapreste aiutarmi?

    Grazie

    martedì 19 dicembre 2017 08:47

Risposte

Tutte le risposte

  • Ciao,

    ma Remote Desktop non ti puo essere utile?

    Saluti, Nikola

    martedì 19 dicembre 2017 10:12
    Moderatore
  • Concordo con Nikola,

    a meno che non ti scrivi la pagina web da solo o Google faccia il miracolo e trovi qualcosa di già pronto o topic simili (esempio https://stackoverflow.com/questions/340969/how-to-manage-a-dns-server-remotely) la soluzione più semplice rimane RDP (soprattutto per la gestione degli accessi) con regole da rispettare:

    RDP aperto solo verso gli ip permessi

    Password di accesso complesse

    Ci sono tool di gestione sessioni RDP sul web per velocizzare il collegamento: https://mremoteng.org/download

    Ciao

    martedì 19 dicembre 2017 10:35
  • Ciao Nikola, 

    no, accedere in desktop remoto vuol dire aggiungere tutto manualmente tramite la gestione DNS classica di Windows.

    Io invece volevo semplificare la cosa, la mia idea è una sorta di web panel, come i classici pannelli dei fornitori dei domini.. metti le credenziali, hai la lista di domini che puoi gestire e modifichi/aggiungi i dns.


    martedì 19 dicembre 2017 10:38
  • Ciao Nikola, 

    no, accedere in desktop remoto vuol dire aggiungere tutto manualmente tramite la gestione DNS classica di Windows.

    Io invece volevo semplificare la cosa, la mia idea è una sorta di web panel, come i classici pannelli dei fornitori dei domini.. metti le credenziali, hai la lista di domini che puoi gestire e modifichi/aggiungi i dns

    Perché invece non usi Powershell

    https://docs.microsoft.com/en-us/powershell/module/dnsserver/?view=win10-ps

    martedì 19 dicembre 2017 10:50
  • A prescindere concordo, come ti hanno suggerito, rdp.

    Il server dns e troppo "complesso" per essere banalizzato con una "interfaccia semplice".

    Comunque se trovi qualcosa, posta che io accetto tutte le soluzioni a riguardo.

    Marco

    martedì 19 dicembre 2017 10:55
  • Il "pannello web classico" è un prerogativa dei providers perchè usano dei server non windows per la gestione. Se usi piattaforme linux\unix che operano praticamente solo in modalità core poi vengono sviluppate interfacce ad hoc per la gestione perchè i dns sono sostanzialmente delle righe di testo che si aggiornano. Su windows te la devi fare (se esiste un modo).

    un consiglio solamente: l'rdp, proteggilo dietro una VPN, lascia stare l'rdp con "i soli ip accettati" non è sicuro, soprattutto perchè se c'è una buco di sicurezza nell'rdp come capitato su 2003 e viene scoperto il fatto di avere ip limitati all'accesso non serve a nulla.

    VPN client to site, apri il tunnel e ti connetti. Sicurezza massima. Poi resta la soluzione migliore anche a mio parere. Tra le altre cose non capisco il discorso di "modificare il dns in velocità", quanti ne devi modificare di DNS? il DNS si aggiorna da solo con le propagazioni sulle root hints...a parte qualche nuovo record ho 400 domini come hosting ma se sono 10 modifiche a settimana sono tante..boh, ero curioso di capire.

    ciao.

    A.

    martedì 19 dicembre 2017 11:13
    Moderatore
  • Cercavo proprio un pannello per Windows, a quanto pare esistono solo per il mondo linux però...

    Speravo in un qualcosa che si interfacciasse tramite powershell ma mi sa che chiedo troppo e nessuno ha mai sviluppato qualcosa del genere.

    martedì 19 dicembre 2017 13:10
  • Dovresti installarti un web panel: es. Zpanel è free, nel mondo linux sono molto diffusi webmin,cPanel e plesk, io ho esperienza con webmin+gadmin per gestione DNS  e pannelli web implementati da big provider

    https://docs.microsoft.com/en-us/iis/manage/provisioning-and-managing-iis/hosted-services-control-panels

    http://www.hostingadvice.com/blog/cpanel-vs-plesk-vs-webpanel/

    Ciao Gas


    Gastone Canali >http://www.armadillo.it


    Se alcuni post rispondono al tuo quesito(non necessariamente i miei), ricorda di contrassegnarli come risposta e non dimenticare di contrassegnare anche i post utili. GRAZIE! Ricorda di dare un occhio ai link Click Here andHere

    martedì 19 dicembre 2017 13:48
    Moderatore
  • Il server dns e troppo "complesso" per essere banalizzato con una "interfaccia semplice".

    Marco

    Questo anche vero !

    Saluti a tutti,

    Nikola

    martedì 19 dicembre 2017 13:52
    Moderatore
  • Ok ragazzi, forse ho trovato...

    https://docs.microsoft.com/en-us/windows-server/manage/honolulu/honolulu

    E' in technical preview ma sembra proprio lo strumento che cercavo. Dovrei avere la possibilità di Tagliare quello che non mi serve, disabilitare le varie funzioni e lasciare in essere DNS o altro.
    martedì 19 dicembre 2017 15:03

  • Aggiornamento:

    Come non detto, l'ho provato, si tratta sostanzialmente di un Remote Server Manager, molto utile per vari aspetti (ve lo consiglio) ma non è questo il caso.. Tra l'altro non c'è nemmeno la sezione DNS Manager, dovrei fare tutto da Powershell

    martedì 19 dicembre 2017 17:05
  • Dovresti installarti un web panel: es. Zpanel è free, nel mondo linux sono molto diffusi webmin,cPanel e plesk, io ho esperienza con webmin+gadmin per gestione DNS  e pannelli web implementati da big provider

    https://docs.microsoft.com/en-us/iis/manage/provisioning-and-managing-iis/hosted-services-control-panels

    http://www.hostingadvice.com/blog/cpanel-vs-plesk-vs-webpanel/

    Ciao Gas


    Gastone Canali >http://www.armadillo.it


    Se alcuni post rispondono al tuo quesito(non necessariamente i miei), ricorda di contrassegnarli come risposta e non dimenticare di contrassegnare anche i post utili. GRAZIE! Ricorda di dare un occhio ai link Click Here andHere

    Avevo saltato questa risposta. Proverò grazie. 
    martedì 19 dicembre 2017 17:15
  • Zpanel fa tante cose, fra cui esattamente  quello che vuoi: la gestione del DNS, ma questa funzionalità è un piccolo sottoinsieme, che comunque richiede molti prerequisiti  (non microsoft) da installare e configurare (apache,hmail,filezilla,mysql,php,mail via web,...)

    General modules straight out of the box!

    ZPanel comes with a core set of ‘essential’ modules to help you run a web hosting service these range from Server resource monitoring to DNS management.

    ...
    ...

    Server Admin

    • Backup
    • Bandwidth Throttle
    • DNS Admin
    • Permission Manager
    • ...

    Ciao Gas


    Gastone Canali >http://www.armadillo.it


    Se alcuni post rispondono al tuo quesito(non necessariamente i miei), ricorda di contrassegnarli come risposta e non dimenticare di contrassegnare anche i post utili. GRAZIE! Ricorda di dare un occhio ai link Click Here andHere

    martedì 19 dicembre 2017 18:50
    Moderatore
  • :) :) sostanzialmente ti metti su un server Windows, per poi installargli tutti i componenti di un server LAMP e pure qualcuno in più per gestire il DNS come se fosse un server Linux... a me ste cose mi fan morire...:) :). Sarà che adesso We love Linux...ma il senso a parte gli amanti del pinguino non lo capisce nessuno eh, tantovale mettere su un emulatore di AD ldap ed usare Linux e basta, cosa poi ci facciamo su un forum MS resta un mistero....mah...
    martedì 19 dicembre 2017 20:54
    Moderatore
  • :) :) sostanzialmente ti metti su un server Windows, per poi installargli tutti i componenti di un server LAMP e pure qualcuno in più per gestire il DNS come se fosse un server Linux... a me ste cose mi fan morire...:) :). Sarà che adesso We love Linux...ma il senso a parte gli amanti del pinguino non lo capisce nessuno eh, tantovale mettere su un emulatore di AD ldap ed usare Linux e basta, cosa poi ci facciamo su un forum MS resta un mistero....mah...

    Purtroppo installare un WAMP, come è naturale, richiede un extra lavoro e delle competenze (sarebbe lo stesso se dovesse installare iis,mssql,sftp, ...etc), sarà 9overflow, a valutare se gli conviene gestire a mano il dns o via web, tutto dipende dal carico lavorativo che gli richiede l'attuale gestione.

    Se poi dovesse mettere su un LAMP LinuxApacheMysqlPhp+ samba+ openlLDAP, come dici, non basterebbe per gestire il dns, avrebbe bisogno di BIND + configurare un dns secondario, perchè direttamente da linux non potrebbe gestire il DNS windows... e, per gestire il mondo window + il mondo linux ci vogliono sistemisti che sappiano di che cosa si parla e il compito sarebbe molto più gravoso rispetto un "semplice" WAMP.


    Gastone Canali >http://www.armadillo.it


    Se alcuni post rispondono al tuo quesito(non necessariamente i miei), ricorda di contrassegnarli come risposta e non dimenticare di contrassegnare anche i post utili. GRAZIE! Ricorda di dare un occhio ai link Click Here andHere

    mercoledì 20 dicembre 2017 07:56
    Moderatore
  • la mia era una riflessione sul fatto che se vuoi usare una piattaforma MS e chiedi su un forum ufficiale ti vengano date soluzioni MS. Se devi camuffare un server MS da server Linux per avere gli strumenti è una soluzione da forum opensource cosa che non è il Technet. Secondo me qui a volte (spesso) per dare una soluzione all'OP si vanno a prendere alternative che di MS hanno poco o nulla. Non esiste nessuna certificazione di supporto di funzionamento di php, apache e mysql su MS. Li butti su e speri che vadano, ma se frequenti i forum di queste piattaforme trovi stregue di thread perchè sono adattamenti di estrazione linuxiana e vanno una volta si ed una no. E, come dici tu, poi non trovi nessun sistemista che ha capacità di gestione di entrambe le piattaforme. Oppure sono pochi. 

    Purtroppo quello che manca al Technet è una reale linea guida su fin dove ci si può spingere per dare una soluzione. A mio avviso finchè c'è un patacchino con la scritta Microsoft sopra in grande andare a consigliare un mysql al posto di un sql ad esempio non è corretto. Ma al momento resta una mia idea (e di altri colleghi) non scritta da nessuna parte, quindi prendiamo su quel che arriva. Personalmente anche se ho una soluzione alternativa, difficilmente la condivido qui, è una forma di rispetto per il brand, preferisco dirottare l'OP.

    A.

    mercoledì 20 dicembre 2017 09:28
    Moderatore