none
Cluster hyperv - la rete heartbeat deve essere la stessa usata per live migration? RRS feed

  • Domanda

  • Ciao,

    ho postato la stessa domanda ieri, ma non la vedo più nemmeno nello storico... misteri...

    ripeto:

    la situazione del cluster hyperv a due nodi che ho creato è;

    La live migration è data da un team di 2 nic a 1gb collegate con cavi cross -  MTU 9000

    l'heartbeat da un team di altre 2nic collegate con cavi cross - MTU 1500 classico

    In fase di validazione il cluster non mi ha dato nessun errore

    ora mi ritrovo nel cluster con 2 network marcati come cluster only

    Leggendo di altre configurazioni vedo che viene creato un solo network "cluster only" che dovrebbe fare sia da heartbeat che da live migration.

    Posso dedicare le schede del team heartbeat ad altro visto che ho già un network "cluster only"? Suppongo però che i pacchetti che si scambiano per verificare se tutti i nodi sono UP siano piccoli. devo ridurre l'MTU?

    grazie


    giovedì 26 maggio 2016 07:29

Risposte

  • Ciao, la rete di heartbeat di solito è solo per quello. Per questo si crossano le lan per evitare ingerenze esterne da parte di switch o altre cose che possono degradare i pacchetti.

    Non uso mai bond di schede per l'HB. ne uso 1 e se proprio uso delle 10GB. Secondo me il tuo problema potrebbe essere li. Andando a modificare l'MTU secondo me non cambia nulla. deve funzionare col default.

    Perché hai crossato la live migration? quella può passare per lo switch, il direct attach di solito è solo per l'HB.

    Ciao.

    A.

    giovedì 26 maggio 2016 15:43
  • Secondo me c'è un "errore" concettuale nella tua configurazione, come diceva Alessandro la rete heartbeat non dovrebbe essere utilizzata per altre cose. Ti consiglio di vedere questa pagina: https://technet.microsoft.com/en-us/library/dn550728(v=ws.11).aspx

    Vedi in particolare "Isolate traffic on the live migration network".

    martedì 31 maggio 2016 09:06
    Moderatore

Tutte le risposte

  • Ciao, la rete di heartbeat di solito è solo per quello. Per questo si crossano le lan per evitare ingerenze esterne da parte di switch o altre cose che possono degradare i pacchetti.

    Non uso mai bond di schede per l'HB. ne uso 1 e se proprio uso delle 10GB. Secondo me il tuo problema potrebbe essere li. Andando a modificare l'MTU secondo me non cambia nulla. deve funzionare col default.

    Perché hai crossato la live migration? quella può passare per lo switch, il direct attach di solito è solo per l'HB.

    Ciao.

    A.

    giovedì 26 maggio 2016 15:43
  • Dunque...

    ho crossato la live migration perché mi è rimasto poco posto sullo switch della core network e cerco di risparmiare porte fino a che non ho possibilità di ampliare l'infrastruttura cisco. L'aggregazione dei due cavi crossati per la live migration però sembra funzionare perchè la velocità è quasi raddoppiata.

    Resta il mio dubbio, nel senso che nell'interfaccia di failover cluster mi pare non si possa specificare quale network usare per l'heartbeat. Credo che il cluster utilizzi tutte le reti marcate come "cluster only", quindi nel mio caso sia la rete che ho dedicato alla live migration che la rete che ho dedicato all'heartbeat.

    La prova del 9 è che ho provato a impostare la rete dedicata all'heartbeat da "cluster only" a "none" e a staccare fisicamente i cavi lasciando solo la rete dedicata alla live migration.

    Il cluster continua a funzionare correttamente. E' per questo che continuo ad avere il dubbio che la live migration possa essere usata per l'heartbeat e a limite rafforzata aumentando l'aggregazione.

    martedì 31 maggio 2016 08:29
  • Secondo me c'è un "errore" concettuale nella tua configurazione, come diceva Alessandro la rete heartbeat non dovrebbe essere utilizzata per altre cose. Ti consiglio di vedere questa pagina: https://technet.microsoft.com/en-us/library/dn550728(v=ws.11).aspx

    Vedi in particolare "Isolate traffic on the live migration network".

    martedì 31 maggio 2016 09:06
    Moderatore
  • Vediamo se ho quasi capito;

    tutte le reti con la dicitura "cluster only" e "cluster and client" vengono usate per l'heartbeat

    La rete della live migration non può essere l'unica possibilità di heartbeat per il semplice fatto che durante gli spostamenti la rete può andare in saturazione e fare credere al cluster che un nodo non sia disponibile.

    In pratica una rete dedicata su cui non passi nulla la devo tenere.

    Le network le ho quindi configurate così;

    Rete esposta ai client = cluster and client
    Rete Live Migration con MTU 9000 = none
    Rete ISCSI con MTU 9000 = none
    Rete dedicata all'heartbeat = cluster only

    martedì 31 maggio 2016 12:16
  • Io però lascerei l'MTU predefinito...secondo me modificandolo è più probabile avere dei problemi che avere un guadagno significativo nelle prestazioni.

    martedì 31 maggio 2016 13:17
    Moderatore