none
Deframmentazione disco RRS feed

  • Domanda

  • Ciao a tutti,
    volevo sapere se è normale che nonostante faccia la deframmentazione disco tutti i giorni (comando defrag C: da operazioni pianificate) rimanga nelle condizioni sotto riportate. Da dire che ogni sera vengono effettuati sul server i back up dei pc della rete e che questi file ammontano a 10Gb circa. 
    Frammentazione volume       
     Frammentazione totale                      = 15 %
         Frammentazione file                       = 30 %
     Frammentazione spazio disponibile    = 0 %
     
    Frammentazione file
     Totale file frammentati                       = 77
     Totale frammenti in eccesso               = 26.044
     Media frammenti per file                     = 1.23
     
    Frammentazione file di paging
     Totale frammenti                                = 25
     
    Frammentazione cartella
     Cartelle frammentate                         = 2  
     Frammenti di cartella in eccesso         =  2  
     
    Frammentazione Tabella file master (MFT)
        Totale frammenti Tabella file master (MFT) = 31
    Grazie per il supporto
    venerdì 11 novembre 2011 19:34

Risposte

  • Ciao White,

    non fai cenno al sistema operativo in uso dal quale dipende la possibilità di deframmentare file aperti o bloccati (ad esempio quelli di paging).

    Certo che una defframmentazione quotidiana mi sembra eccessiva.

    Puoi comunque approfondire alcuni aspetti qui:

    http://technet.microsoft.com/it-it/query/cc137767

    e

    http://www.techotopia.com/index.php/Repairing_and_Defragmenting_Windows_Server_2008_Disks

     


    Adriano - MCITP Server Administrator MCTS Windows Server 2008 Applications Infrastructure, Configuration adriano.mariolini[at]adrsys.it
    sabato 12 novembre 2011 12:12
  • Ciao a tutti,
    Ciao !
    volevo sapere se è normale che nonostante faccia la deframmentazione disco tutti i giorni (comando defrag C: da operazioni pianificate) rimanga nelle condizioni sotto riportate. Da dire che ogni sera vengono effettuati sul server i back up dei pc della rete e che questi file ammontano a 10Gb circa. 

    Prima di tutto, come ha giustamente scritto Adriano, effettuare la deframmentazione tutti i giorni ha poco anzi, pochissimo senso, specie se si tratta di un server; in secondo luogo, prima di procedere alla deframmentazione, sarebbe opportuno verificare se vi siano files obsoleti che possano essere eliminati dal disco in modo da liberare spazio e permettere una migliore ottimizzazione; direi che potresti iniziare controllando l'occupazione di spazio sui vari volumi tramite questa utility gratuita; a questo punto potrai investigare su cosa stia effettivamente occupando spazio e se tali files possano essere rimossi o archiviati e procedere di conseguenza; fatto ciò, potrai eventualmente decidere di procedere con una deframmentazione dei volumi; allo scopo, invece del "defragger" di sistema, ti suggerirei l'uso di questo programma (gratuito) che, pur usando le stesse API usate dal defragger standard, implementa alcuni algoritmi che permettono di ottenere dei risultati migliori; se poi volessi anche deframmentare il pagefile ed il registry, potresti valutare l'uso di questo tool che però richiederà un reboot per poter funzionare

    In qualsiasi caso, ti sconsiglio di procedere alla deframmentazione giornaliera, dato che non ti fornirà alcun beneficio e, di contro, potrebbe incidere negativamente sulla "vita" dei dischi; detto ciò e se ancora vuoi procedere ad una deframmentazione schedulata, potresti valutare l'opzione di mettere insieme uno script; lo stesso potrebbe avviare il tool di "pulizia disco" rimuovendo i files temporanei etc..., procedere avviando la deframmentazione del disco (usando il tool standard o quello suggerito sopra) ed al termine, richiamare il tool di deframmentazione di pagefile/registry impostandolo in modo da essere eseguito al boot successivo (pagedefrag -o); fatto ciò basterà richiamare il comando "shutdown" (o usare questo tool) per riavviare il sistema e fare in modo che venga effettuata la deframmentazione di pagefile e registry

    In qualsiasi caso, PRIMA di schedulare qualcosa del genere, effettua delle prove "a mano" verificando se vi siano problemi e, comunque, considera che una schedulazione mensile potrebbe essere sufficiente

     

    lunedì 14 novembre 2011 17:35

Tutte le risposte

  • Ciao White,

    non fai cenno al sistema operativo in uso dal quale dipende la possibilità di deframmentare file aperti o bloccati (ad esempio quelli di paging).

    Certo che una defframmentazione quotidiana mi sembra eccessiva.

    Puoi comunque approfondire alcuni aspetti qui:

    http://technet.microsoft.com/it-it/query/cc137767

    e

    http://www.techotopia.com/index.php/Repairing_and_Defragmenting_Windows_Server_2008_Disks

     


    Adriano - MCITP Server Administrator MCTS Windows Server 2008 Applications Infrastructure, Configuration adriano.mariolini[at]adrsys.it
    sabato 12 novembre 2011 12:12
  • Ciao a tutti,
    Ciao !
    volevo sapere se è normale che nonostante faccia la deframmentazione disco tutti i giorni (comando defrag C: da operazioni pianificate) rimanga nelle condizioni sotto riportate. Da dire che ogni sera vengono effettuati sul server i back up dei pc della rete e che questi file ammontano a 10Gb circa. 

    Prima di tutto, come ha giustamente scritto Adriano, effettuare la deframmentazione tutti i giorni ha poco anzi, pochissimo senso, specie se si tratta di un server; in secondo luogo, prima di procedere alla deframmentazione, sarebbe opportuno verificare se vi siano files obsoleti che possano essere eliminati dal disco in modo da liberare spazio e permettere una migliore ottimizzazione; direi che potresti iniziare controllando l'occupazione di spazio sui vari volumi tramite questa utility gratuita; a questo punto potrai investigare su cosa stia effettivamente occupando spazio e se tali files possano essere rimossi o archiviati e procedere di conseguenza; fatto ciò, potrai eventualmente decidere di procedere con una deframmentazione dei volumi; allo scopo, invece del "defragger" di sistema, ti suggerirei l'uso di questo programma (gratuito) che, pur usando le stesse API usate dal defragger standard, implementa alcuni algoritmi che permettono di ottenere dei risultati migliori; se poi volessi anche deframmentare il pagefile ed il registry, potresti valutare l'uso di questo tool che però richiederà un reboot per poter funzionare

    In qualsiasi caso, ti sconsiglio di procedere alla deframmentazione giornaliera, dato che non ti fornirà alcun beneficio e, di contro, potrebbe incidere negativamente sulla "vita" dei dischi; detto ciò e se ancora vuoi procedere ad una deframmentazione schedulata, potresti valutare l'opzione di mettere insieme uno script; lo stesso potrebbe avviare il tool di "pulizia disco" rimuovendo i files temporanei etc..., procedere avviando la deframmentazione del disco (usando il tool standard o quello suggerito sopra) ed al termine, richiamare il tool di deframmentazione di pagefile/registry impostandolo in modo da essere eseguito al boot successivo (pagedefrag -o); fatto ciò basterà richiamare il comando "shutdown" (o usare questo tool) per riavviare il sistema e fare in modo che venga effettuata la deframmentazione di pagefile e registry

    In qualsiasi caso, PRIMA di schedulare qualcosa del genere, effettua delle prove "a mano" verificando se vi siano problemi e, comunque, considera che una schedulazione mensile potrebbe essere sufficiente

     

    lunedì 14 novembre 2011 17:35
  • Ok grazie a tutti,
    ho Windows 2003 server, ho qualche dubbio che crei problemi al disco in quanto la deframmentazione fatta così dura pochi minuti, provo a spostare da giornaliera a settimanale.

    Non ci sono file inutili che occupano spazio, faccio spesso pulizia.

    Userò  l'utility per deframmentare il file di page.

    Grazie

    lunedì 14 novembre 2011 19:44