none
Configurazione rete RRS feed

  • Domanda

  • Ciao a tutti non so se sto scrivendo nel forum corretto.

    In una azienda che seguo ho una rete con classe IP 192.168.0.x.

    Il server Windows 2012 DHCP ha configurato un ambito 192.168.0.101 - 192.168.0.200.

    Ora in questa azienda verra installata la telefonia voip. Il consulente mi ha chiesto 60 indirizzi ip.

    Vorrei farvi una serie di domande:

    1. La classe 192.168.0.x posso estenderla a 192.168.x.x?
    2. Posso modificare solo l'ambito impostando 192.168.0.101 - 192.168.1.250 con subnet 255.255.0.0 esclidendo eventuali IP?
    2. E' consigliabile continuare ad usare la classe 192.168 o è meglio passare alla classe 10.10.x.x?

    Grazie


    Lorenzo

    venerdì 18 ottobre 2019 11:11

Risposte

  • Ciao,

    diciamo che il tuo non è un problema propriamente legato a Windows...in realtà è un problema di networking e siamo rasente l'OT. Comunque...passare ad una classe A per avere 60 indirizzi la vedo una cosa totalmente inutile. Potresti subnettare in /23 se proprio così da averne 512 disponibili...ma la mia idea è sempre quella di tenere telefonia e host della rete su due classi totalmente diverse.

    In questi casi o si fanno delle Vlan con degli switch layer 3 oppure si va a mettere un firewall che usa un'interfaccia dedicata solo per i telefoni e da li fai partire la rete voip con degli switch dedicati solo ai telefoni (di solito io opero così).

    Se hai delle prese condivise telefono\pc col bypass sull'apparato voip viene spesso fuori una schifezza, 60 apparati sono tanti, quindi spero ci sia una presa dedicata a muro per ogni telefono. Non trascurare la parte cablaggio\fisica perchè è la cosa più importante altrimenti non ti funziona niente. 

    Se posso darti un consiglio, visto che mi pare di capire che non hai tanta esperienza da questo lato, fatti aiutare da un esperto di networking\reti...tante volte è quello che fa il centralino...ma se ti "ha chiesto 60 ip liberi" mi viene già la pelle d'oca...siamo però OT un bel po qui...parliamo di voip..non di Microsoft.

    ciao!

    A.

    • Contrassegnato come risposta october_web lunedì 21 ottobre 2019 11:14
    venerdì 18 ottobre 2019 18:39
    Moderatore
  • In una azienda che seguo ho una rete con classe IP 192.168.0.x.
    Il server Windows 2012 DHCP ha configurato un ambito 192.168.0.101 - 192.168.0.200.
    Ora in questa azienda verra installata la telefonia voip. Il consulente mi ha chiesto 60 indirizzi ip.
    Vorrei farvi una serie di domande:

    1. La classe 192.168.0.x posso estenderla a 192.168.x.x?

    Cosa intendi esattamente? vuoi usare nella tua rete una classe più ampia? Si puoi farlo

    2. Posso modificare solo l'ambito impostando 192.168.0.101 - 192.168.1.250 con subnet 255.255.0.0 escludendo eventuali IP?

    Non puoi cambiare la subnet nell'ambito del dhcp, dovresti ricreare l'ambito ex novo con la classe estesa.

    oppure

    Con il dhcp di windows 2012 puoi creare un superscope 192.168.1.1-192.168.1.61 subnet 255.255.255.0 e usando l'ozione vendor id (ci sono anche altre utilizzabili) fai in modo che questi ip vengano assegnati solo ai telefoni

    3.E' consigliabile continuare ad usare la classe 192.168 o è meglio passare alla classe 10.10.x.x?

    E' consigliabile usare una vlan separata, ti permette molta più flessibilità e avrai una soluzione al passo con i tempi, con una configurazione ben fatta, potrai facilmente spostare i telefoni senza dover spostare i cablaggi e così andrai a limitare i vincoli infrastrutturali. Volendo separi i telefoni sia come vlan che come apparati, molti "esperti" optano per questa soluzione è molto più semplice e richiede meno competenze di networking, ma un cambio di ufficio con spostamento del telefono richiede un lavoro in più, sicuramente la flessibiltà non sarà la sua caratteristica...

    Il vlan tagging sarebbe più che sufficiente e operando opportunamente con il dhcp è possibile avere delle soluzioni molto eleganti (ma bisogna sapere e conoscere), infatti il Dhcp Windows ti può aiutare nella separazione delle vlan con l'assegnazione dinamica ai telefoni (DHCP Option 43 tags o vendor specific se presenti es. option 132 yealink vlan id et.al.) ma  qui ci stiamo addentrando troppo sul tecnico, e se il tuo "consulente" ti ha richiesto solo 60 ip, senza citare altro, siamo ben lontani dalle competenze minime richieste  per fare un lavoro, non dico professionale, ma decente...

    L'importante è sapere che sono più opzioni e scegliere quella più aderente alle necessità aziendali e capacità realizzative. 

    Sulla presa condivisa telefono pc, dove lavoro ne abbiamo circa 300 e vanno bene...  tutti gli altri sono su presa dedicata(molti di più), temo sempre che quando saltano fuori delle schifezze, sia dovuto incompetnza o una infrastruttura e apparati non all'altezza

    Ciao Gastone


    Gastone Canali >http://www.armadillo.it


    Se alcuni post rispondono al tuo quesito(non necessariamente i miei), ricorda di contrassegnarli come risposta e non dimenticare di contrassegnare anche i post utili. GRAZIE! Ricorda di dare un occhio ai link Click Here andHere




    sabato 19 ottobre 2019 09:20
    Moderatore

  • Sulla presa condivisa telefono pc, dove lavoro ne abbiamo circa 300 e vanno bene...  tutti gli altri sono su presa dedicata(molti di più), temo sempre che quando saltano fuori delle schifezze, sia dovuto incompetnza o una infrastruttura e apparati non all'altezza


    Vedi, tu riconduci sempre tutto ad un problema di incompetenza, in realtà in quello che scrivi ci sono delle considerazioni diverse che esulano dalle competenze:

    - 300 prese condivise vuol dire che chi ha dimensionato l'azienda non aveva idea che un giorno ci avrebbe piazzato 300 telefoni voip, se l'avesse avuta avrebbe diviso fisicamente rete telefonica da rete pc, quindi le 300 prese sono solo un sintomo che c'è stato un growing delle postazioni troppo importate rispetto al dimensionamento iniziale. Certo non si può ricablare mezza azienda, ma nel mondo voip bypass telefono\pc è un accrocchio bello e buono e si usa solo se non puoi fare diverso. Presa dedicata è tutta un'altra storia anche come gestione a livello di networking, non si può? ok, ma non portarlo come esempio da seguire, è solo perchè non si può fare diverso, hai 300 mini switch a due porte sulla rete.

    - i telefoni con bypass a Gigabit sono pochi, oggi ci sono molti più modelli, ma fino a poco tempo fa erano solo quelli a display a colori (Yealink compresi) e ti trovavi quindi il pc a 100mbit perchè il tel aveva la 100 di bypass

    - se ha un problema il telefono ne risente il pc, se devi riavviare il telefono, ti va giù la connessione, certo sulle tue strutture non capiterà mai, ma ho visto delle reti uniche vodafone piazzate tutte in bypass che quando riavviavano il centralino facevano scendere tutta la rete per forza di cose.

    2 reti fische diverse, 2 classi diverse che non si parlano, restano sempre la soluzione migliore e a livello sicurezza la più corretta. Poi se non si può...è un discorso diverso e lavori di vlan..e di bypass.

    • Contrassegnato come risposta october_web lunedì 21 ottobre 2019 11:13
    sabato 19 ottobre 2019 14:54
    Moderatore

Tutte le risposte

  • Ciao,

    diciamo che il tuo non è un problema propriamente legato a Windows...in realtà è un problema di networking e siamo rasente l'OT. Comunque...passare ad una classe A per avere 60 indirizzi la vedo una cosa totalmente inutile. Potresti subnettare in /23 se proprio così da averne 512 disponibili...ma la mia idea è sempre quella di tenere telefonia e host della rete su due classi totalmente diverse.

    In questi casi o si fanno delle Vlan con degli switch layer 3 oppure si va a mettere un firewall che usa un'interfaccia dedicata solo per i telefoni e da li fai partire la rete voip con degli switch dedicati solo ai telefoni (di solito io opero così).

    Se hai delle prese condivise telefono\pc col bypass sull'apparato voip viene spesso fuori una schifezza, 60 apparati sono tanti, quindi spero ci sia una presa dedicata a muro per ogni telefono. Non trascurare la parte cablaggio\fisica perchè è la cosa più importante altrimenti non ti funziona niente. 

    Se posso darti un consiglio, visto che mi pare di capire che non hai tanta esperienza da questo lato, fatti aiutare da un esperto di networking\reti...tante volte è quello che fa il centralino...ma se ti "ha chiesto 60 ip liberi" mi viene già la pelle d'oca...siamo però OT un bel po qui...parliamo di voip..non di Microsoft.

    ciao!

    A.

    • Contrassegnato come risposta october_web lunedì 21 ottobre 2019 11:14
    venerdì 18 ottobre 2019 18:39
    Moderatore
  • In una azienda che seguo ho una rete con classe IP 192.168.0.x.
    Il server Windows 2012 DHCP ha configurato un ambito 192.168.0.101 - 192.168.0.200.
    Ora in questa azienda verra installata la telefonia voip. Il consulente mi ha chiesto 60 indirizzi ip.
    Vorrei farvi una serie di domande:

    1. La classe 192.168.0.x posso estenderla a 192.168.x.x?

    Cosa intendi esattamente? vuoi usare nella tua rete una classe più ampia? Si puoi farlo

    2. Posso modificare solo l'ambito impostando 192.168.0.101 - 192.168.1.250 con subnet 255.255.0.0 escludendo eventuali IP?

    Non puoi cambiare la subnet nell'ambito del dhcp, dovresti ricreare l'ambito ex novo con la classe estesa.

    oppure

    Con il dhcp di windows 2012 puoi creare un superscope 192.168.1.1-192.168.1.61 subnet 255.255.255.0 e usando l'ozione vendor id (ci sono anche altre utilizzabili) fai in modo che questi ip vengano assegnati solo ai telefoni

    3.E' consigliabile continuare ad usare la classe 192.168 o è meglio passare alla classe 10.10.x.x?

    E' consigliabile usare una vlan separata, ti permette molta più flessibilità e avrai una soluzione al passo con i tempi, con una configurazione ben fatta, potrai facilmente spostare i telefoni senza dover spostare i cablaggi e così andrai a limitare i vincoli infrastrutturali. Volendo separi i telefoni sia come vlan che come apparati, molti "esperti" optano per questa soluzione è molto più semplice e richiede meno competenze di networking, ma un cambio di ufficio con spostamento del telefono richiede un lavoro in più, sicuramente la flessibiltà non sarà la sua caratteristica...

    Il vlan tagging sarebbe più che sufficiente e operando opportunamente con il dhcp è possibile avere delle soluzioni molto eleganti (ma bisogna sapere e conoscere), infatti il Dhcp Windows ti può aiutare nella separazione delle vlan con l'assegnazione dinamica ai telefoni (DHCP Option 43 tags o vendor specific se presenti es. option 132 yealink vlan id et.al.) ma  qui ci stiamo addentrando troppo sul tecnico, e se il tuo "consulente" ti ha richiesto solo 60 ip, senza citare altro, siamo ben lontani dalle competenze minime richieste  per fare un lavoro, non dico professionale, ma decente...

    L'importante è sapere che sono più opzioni e scegliere quella più aderente alle necessità aziendali e capacità realizzative. 

    Sulla presa condivisa telefono pc, dove lavoro ne abbiamo circa 300 e vanno bene...  tutti gli altri sono su presa dedicata(molti di più), temo sempre che quando saltano fuori delle schifezze, sia dovuto incompetnza o una infrastruttura e apparati non all'altezza

    Ciao Gastone


    Gastone Canali >http://www.armadillo.it


    Se alcuni post rispondono al tuo quesito(non necessariamente i miei), ricorda di contrassegnarli come risposta e non dimenticare di contrassegnare anche i post utili. GRAZIE! Ricorda di dare un occhio ai link Click Here andHere




    sabato 19 ottobre 2019 09:20
    Moderatore

  • Sulla presa condivisa telefono pc, dove lavoro ne abbiamo circa 300 e vanno bene...  tutti gli altri sono su presa dedicata(molti di più), temo sempre che quando saltano fuori delle schifezze, sia dovuto incompetnza o una infrastruttura e apparati non all'altezza


    Vedi, tu riconduci sempre tutto ad un problema di incompetenza, in realtà in quello che scrivi ci sono delle considerazioni diverse che esulano dalle competenze:

    - 300 prese condivise vuol dire che chi ha dimensionato l'azienda non aveva idea che un giorno ci avrebbe piazzato 300 telefoni voip, se l'avesse avuta avrebbe diviso fisicamente rete telefonica da rete pc, quindi le 300 prese sono solo un sintomo che c'è stato un growing delle postazioni troppo importate rispetto al dimensionamento iniziale. Certo non si può ricablare mezza azienda, ma nel mondo voip bypass telefono\pc è un accrocchio bello e buono e si usa solo se non puoi fare diverso. Presa dedicata è tutta un'altra storia anche come gestione a livello di networking, non si può? ok, ma non portarlo come esempio da seguire, è solo perchè non si può fare diverso, hai 300 mini switch a due porte sulla rete.

    - i telefoni con bypass a Gigabit sono pochi, oggi ci sono molti più modelli, ma fino a poco tempo fa erano solo quelli a display a colori (Yealink compresi) e ti trovavi quindi il pc a 100mbit perchè il tel aveva la 100 di bypass

    - se ha un problema il telefono ne risente il pc, se devi riavviare il telefono, ti va giù la connessione, certo sulle tue strutture non capiterà mai, ma ho visto delle reti uniche vodafone piazzate tutte in bypass che quando riavviavano il centralino facevano scendere tutta la rete per forza di cose.

    2 reti fische diverse, 2 classi diverse che non si parlano, restano sempre la soluzione migliore e a livello sicurezza la più corretta. Poi se non si può...è un discorso diverso e lavori di vlan..e di bypass.

    • Contrassegnato come risposta october_web lunedì 21 ottobre 2019 11:13
    sabato 19 ottobre 2019 14:54
    Moderatore
  • Grazie a tutti per le risposte

    Lorenzo

    lunedì 21 ottobre 2019 11:20