none
Exchange 2010 server non in sede RRS feed

  • Domanda

  • Salve,


    mi è stato commissionato per una società, l'installazione di un dominio AD con Windows 2008 R2 Std edition e con Exchange server 2010 su un altro server.
    Il problema è questo, la società si trova in una zona molto periferica, dove l'unica connettività possibile è una Adsl a 4Mbit di Telecom, connessione che funziona non molto bene per via dell'elevata distanza dalla centrale.
    Siccome fino ad ora ho sempre fatto installazioni di Ad e Exchange sempre in sede del cliente, volevo sapere se è possibile installare il server di posta Exchange server presso un datacenter con backup della connettività e rimanere il controller di dominio in sede e a quali controindicazioni vado in contro.
    Grazie mille.

    • Tipo modificato Anca Popa mercoledì 23 febbraio 2011 15:53 in attesa di ulteriori feedback
    • Tipo modificato Anca Popa martedì 5 aprile 2011 10:51
    lunedì 24 gennaio 2011 16:13

Risposte

  • Se ho ben capito potresti procedere in questo senso:

    Presso la sede principale del cliente mettere un DC che si replica nell' altra sede con l' altro DC

    Per exchange se lo metti nella sede periferica dovrai abilitare OWA e far utilizzare tutti i client di posta dal cliente a collegarsi con proxy https

    Tutto quanto detto sopra è valido solo se colleghi in vpn le due sedi ed essendo una connettivita' molto lenta ti conviene far passare via vpn solo le repliche del DC


    Saluti

    • Contrassegnato come risposta Anca Popa martedì 5 aprile 2011 10:51
    martedì 22 febbraio 2011 14:40
  • Ciao,

    Visti i tempi trascorsi, chiudo questo quesito. Colgo l'occasione per ringraziare tutti dei suggerimenti.

    Aggiungo a quanto scritto sopra che il mio consiglio sarebbe di installare almeno un controller di dominio nel sito periferico. Tanto tempo quanto non hai un DC locale e considerando la scarsa qualità della linea, nel caso di problemi di connettività, il tuo Exchange Server sarà down e gli utenti non saranno più in grado di autenticarsi.

    Un’alternativa sarebbe poi di installare Exchange nel sito centrale, con una migliore connettività e di avere i tuoi client connettati tramite Rpc/HTTPS, oppure via MAPI con VPN tra i siti. Anche in questo caso suggerirei un DC nel sito centrale.

    La configurazione finale sarebbe con due DC (uno in ciascuno dei siti) e con il server Exchange piuttosto nel sito centrale a causa della limitazione di banda del sito periferico.

    Saluti, 


    Anca Popa Follow ForumTechNetIt on Twitter

    Dov'è finito l'event ID 1221 in Exchange Server 2010?  

    Microsoft offre questo servizio gratuitamente, per aiutare gli utenti e aumentare il database dei prodotti e delle tecnologie. Il contenuto viene fornito “così come è” e non comporta alcuna responsabilità da parte dell'azienda

    • Contrassegnato come risposta Anca Popa martedì 5 aprile 2011 10:51
    martedì 5 aprile 2011 10:50

Tutte le risposte

  • Ciao,

    Potresti per cortesia farci sapere se sei riuscito a trovare una soluzione per il tuo scenario?

    Se cosi fosse, vorrei chiederti di condividerla con la community, sarà molto utile per gli altri membri che seguono il tuo thread. 

    Grazie in anticipo della tua collaborazione!


    Anca Popa Follow ForumTechNetIt on Twitter

    Exchange 2007/2010: problemi con le cartelle pubbliche: “The Active Directory user wasn’t found” 

    Microsoft offre questo servizio gratuitamente, per aiutare gli utenti e aumentare il database dei prodotti e delle tecnologie Microsoft. Il contenuto viene fornito “così come è” e non comporta alcuna responsabilità da parte di Microsoft. 

    martedì 8 febbraio 2011 20:23
  • Ma questi due site sono collegati in vpn?
    Peppacci - MVP - Microsoft Exchange Server Microsoft MCTS - MCITP http://blogs.sysadmin.it/peppacci/Default.aspx
    giovedì 10 febbraio 2011 11:52
    Moderatore
  • Se ho ben capito potresti procedere in questo senso:

    Presso la sede principale del cliente mettere un DC che si replica nell' altra sede con l' altro DC

    Per exchange se lo metti nella sede periferica dovrai abilitare OWA e far utilizzare tutti i client di posta dal cliente a collegarsi con proxy https

    Tutto quanto detto sopra è valido solo se colleghi in vpn le due sedi ed essendo una connettivita' molto lenta ti conviene far passare via vpn solo le repliche del DC


    Saluti

    • Contrassegnato come risposta Anca Popa martedì 5 aprile 2011 10:51
    martedì 22 febbraio 2011 14:40
  • se poi i tuoi clienti vogliono usare Outlook a tutti i costi puoi utilizzare l'outlook anywhere invece di OWA.
    mercoledì 23 febbraio 2011 15:38
  • Ciao,

    Visti i tempi trascorsi, chiudo questo quesito. Colgo l'occasione per ringraziare tutti dei suggerimenti.

    Aggiungo a quanto scritto sopra che il mio consiglio sarebbe di installare almeno un controller di dominio nel sito periferico. Tanto tempo quanto non hai un DC locale e considerando la scarsa qualità della linea, nel caso di problemi di connettività, il tuo Exchange Server sarà down e gli utenti non saranno più in grado di autenticarsi.

    Un’alternativa sarebbe poi di installare Exchange nel sito centrale, con una migliore connettività e di avere i tuoi client connettati tramite Rpc/HTTPS, oppure via MAPI con VPN tra i siti. Anche in questo caso suggerirei un DC nel sito centrale.

    La configurazione finale sarebbe con due DC (uno in ciascuno dei siti) e con il server Exchange piuttosto nel sito centrale a causa della limitazione di banda del sito periferico.

    Saluti, 


    Anca Popa Follow ForumTechNetIt on Twitter

    Dov'è finito l'event ID 1221 in Exchange Server 2010?  

    Microsoft offre questo servizio gratuitamente, per aiutare gli utenti e aumentare il database dei prodotti e delle tecnologie. Il contenuto viene fornito “così come è” e non comporta alcuna responsabilità da parte dell'azienda

    • Contrassegnato come risposta Anca Popa martedì 5 aprile 2011 10:51
    martedì 5 aprile 2011 10:50