none
Limite dimensione cassette postali o archiviazione... questo e' il dilemma .... RRS feed

  • Domanda

  • Ambiente: SBS 2003 + Exchange 2003 su server entry level (Proliant ML150 G5)
    + N.2 Dischi sata 500 GB in raid1

    Problema:

    alcuni miei utenti si lamentano delle restrizioni legate alla dimensione
    massima della cassetta postale (attualmente fissata in 1GB per utente).

    Nonostante il mio impegno nel far comprendere loro l'importanza di svolgere
    regolarmente la pulizia delle proprie email eliminando, per esempio, le
    email inviate/ricevute con allegati pesanti non necessarie, se ne sono
    strafregati ed hanno iniziato ad archiviare localmente i messaggi.

    Ora mi ritrovo con i file pst locali che superano i 4 GB e sono parecchio
    paranoiato perche' se succedesse qualcosa al pc rischiano di perdere tutto.

    Ho attivato i profili roaming e le redirected folders ma i file pst non
    vengono considerati da queste due tecniche perche', se non mi sbaglio, si
    trovano nella cartella impostazioni locali dell'utente.

    Come posso gestire il problema evitando il rischio di perdere i dati ?
    Esiste un modo per far gestire dal server anche i file pst locali degli
    utenti ?

    Grazie a tutti



    martedì 8 marzo 2011 18:18

Risposte

  • Ciao, in una azienda ho dovuto creare uno script che
    spostasse tutti i PST in una cartella "c:\posta", se trovati nel profilo.
    schedulasse il backup dei PST (un'altro script) su una share apposita ogni giorno alle 13:00, con una casualità aggiunta all'orario.

    Questo è l'unico modo in cui ho potuto risolvere.

    Comunque penso che i limiti siano una necessità (entro una certa misura) e che ognuno dovrebbe archiviare localmente soloo messaggi che può perdere.

    Una direttiva aziendale in tal senso che invita anche gli utenti a farsi il backup di questi PST autonomamente, secondo me è la miglior strada.
    i messaggi importanti sul server, quelli non importanti in locale e anzichè allegare files grossi ai colleghi, inviare links alla share condivisa, per cose dell'ufficio.


    se hai bisogno degli script fammelo sapere.
    Ciao!


    Diego Castelli - MCSA 2003, MCP ISA 2004, MCTS Forefront. ITA: Questo post è fornito "così com'è". Non conferisce garanzie o diritti di alcun tipo. Ricorda di usare la funzione "segna come risposta" per i post che ti hanno aiutato a risolvere il problema e "deseleziona come risposta" quando le risposte segnate non sono effettivamente utili. Questo è particolarmente utile per altri utenti che leggono il thread, alla ricerca di soluzioni a problemi similari. ENG: This posting is provided "AS IS" with no warranties, and confers no rights. Please remember to click "Mark as Answer" on the post that helps you, and to click "Unmark as Answer" if a marked post does not actually answer your question. This can be beneficial to other community members reading the thread.
    • Contrassegnato come risposta Anca Popa martedì 15 marzo 2011 07:29
    mercoledì 9 marzo 2011 09:04
  • con exchange 2003 SP2 mi sembra che il limite sia 72 GB. Certo che otterresti perf. migliori con una versione più aggiornata...

    Si può evitare di creare l'OST, basta togliere la spunta cache (lo puoi anche fare via policy con gli ADM di office, ma siccome è un sbs penso che farai prima a farlo a mano sui clients.)

     

    Ciao!


    Diego Castelli - MCSA 2003, MCP ISA 2004, MCTS Forefront. ITA: Questo post è fornito "così com'è". Non conferisce garanzie o diritti di alcun tipo. Ricorda di usare la funzione "segna come risposta" per i post che ti hanno aiutato a risolvere il problema e "deseleziona come risposta" quando le risposte segnate non sono effettivamente utili. Questo è particolarmente utile per altri utenti che leggono il thread, alla ricerca di soluzioni a problemi similari. ENG: This posting is provided "AS IS" with no warranties, and confers no rights. Please remember to click "Mark as Answer" on the post that helps you, and to click "Unmark as Answer" if a marked post does not actually answer your question. This can be beneficial to other community members reading the thread.
    • Contrassegnato come risposta Aldo_ martedì 15 marzo 2011 11:35
    martedì 15 marzo 2011 11:30

Tutte le risposte

  • Se prorpio non vuoi che i dati siano sul server potresti usare software professionali che fanno archiviazione.
    Peppacci - MVP - Microsoft Exchange Server Microsoft MCTS - MCITP http://blogs.sysadmin.it/peppacci/Default.aspx
    mercoledì 9 marzo 2011 09:03
    Moderatore
  • Ciao, in una azienda ho dovuto creare uno script che
    spostasse tutti i PST in una cartella "c:\posta", se trovati nel profilo.
    schedulasse il backup dei PST (un'altro script) su una share apposita ogni giorno alle 13:00, con una casualità aggiunta all'orario.

    Questo è l'unico modo in cui ho potuto risolvere.

    Comunque penso che i limiti siano una necessità (entro una certa misura) e che ognuno dovrebbe archiviare localmente soloo messaggi che può perdere.

    Una direttiva aziendale in tal senso che invita anche gli utenti a farsi il backup di questi PST autonomamente, secondo me è la miglior strada.
    i messaggi importanti sul server, quelli non importanti in locale e anzichè allegare files grossi ai colleghi, inviare links alla share condivisa, per cose dell'ufficio.


    se hai bisogno degli script fammelo sapere.
    Ciao!


    Diego Castelli - MCSA 2003, MCP ISA 2004, MCTS Forefront. ITA: Questo post è fornito "così com'è". Non conferisce garanzie o diritti di alcun tipo. Ricorda di usare la funzione "segna come risposta" per i post che ti hanno aiutato a risolvere il problema e "deseleziona come risposta" quando le risposte segnate non sono effettivamente utili. Questo è particolarmente utile per altri utenti che leggono il thread, alla ricerca di soluzioni a problemi similari. ENG: This posting is provided "AS IS" with no warranties, and confers no rights. Please remember to click "Mark as Answer" on the post that helps you, and to click "Unmark as Answer" if a marked post does not actually answer your question. This can be beneficial to other community members reading the thread.
    • Contrassegnato come risposta Anca Popa martedì 15 marzo 2011 07:29
    mercoledì 9 marzo 2011 09:04
  • <Diego Castelli> ha scritto nel messaggio
    news:b0c675e6-a455-4826-86b7-47ae69f47855@communitybridge.codeplex.com...
    > Ciao, in una azienda ho dovuto creare uno script che
    > spostasse tutti i PST in una cartella "c:\posta", se trovati nel profilo.
    > schedulasse il backup dei PST (un'altro script) su una share apposita ogni
    > giorno alle 13:00, con una casualità aggiunta all'orario.
    >
    > Questo è l'unico modo in cui ho potuto risolvere.

    Ho pensato anche io ad una soluzione basata su script ma volevo evitarla se
    possibile perche' si complica parecchio la vita a noi poveri IT manager.

    > Comunque penso che i limiti siano una necessità (entro una certa misura) e
    > che ognuno dovrebbe archiviare localmente soloo messaggi che può perdere.
    >
    > Una direttiva aziendale in tal senso che invita anche gli utenti a farsi
    > il backup di questi PST autonomamente, secondo me è la miglior strada.

    credo sia la soluzione migliore . tra l'altro in questo modo ci si manleva
    dalla responsabilita' di perdita dei dati

    > i messaggi importanti sul server, quelli non importanti in locale e
    > anzichè allegare files grossi ai colleghi, inviare links alla share
    > condivisa, per cose dell'ufficio.

    sapessi quante volte ho proposto/imposto di usare sharepoint... ma non c'e'
    niente da fare... sono delle teste dure !

    > se hai bisogno degli script fammelo sapere.

    Saresti veramente molto gentile a postarli sul gruppo.
    Cosi' potrebbero tornare comodi anche ad altri.

    Grazie mille



    mercoledì 9 marzo 2011 10:19
  • <Peppacci> ha scritto nel messaggio
    news:9b2904f0-7cb4-49d0-986a-97dda0d603b7@communitybridge.codeplex.com...
    > Se prorpio non vuoi che i dati siano sul server potresti usare software
    > professionali che fanno archiviazione.

    Ipotizzando che voglia mantenere tutto sul server , aumentando il limite
    massimo dell'archiviazione della cassetta postale, esiste un parametro da
    utilizzare come riferimento per la dimensione massima di un file edb oltre
    il quale le performance iniziano a degradare ?

    Te lo chiedo perche' stavo pensando di aggiungere una coppia di dischi
    performanti (WD Raptor?) da dedicare allo storage di Exchange.

    Altra domanda:

    si puo' evitare di creare la copia locale ost del file di posta e mantenere
    tutto on-line, spostando il carico dell'elaborazione / accesso alla cassetta
    postale lato server ?

    Grazie



    mercoledì 9 marzo 2011 10:19
  • con exchange 2003 SP2 mi sembra che il limite sia 72 GB. Certo che otterresti perf. migliori con una versione più aggiornata...

    Si può evitare di creare l'OST, basta togliere la spunta cache (lo puoi anche fare via policy con gli ADM di office, ma siccome è un sbs penso che farai prima a farlo a mano sui clients.)

     

    Ciao!


    Diego Castelli - MCSA 2003, MCP ISA 2004, MCTS Forefront. ITA: Questo post è fornito "così com'è". Non conferisce garanzie o diritti di alcun tipo. Ricorda di usare la funzione "segna come risposta" per i post che ti hanno aiutato a risolvere il problema e "deseleziona come risposta" quando le risposte segnate non sono effettivamente utili. Questo è particolarmente utile per altri utenti che leggono il thread, alla ricerca di soluzioni a problemi similari. ENG: This posting is provided "AS IS" with no warranties, and confers no rights. Please remember to click "Mark as Answer" on the post that helps you, and to click "Unmark as Answer" if a marked post does not actually answer your question. This can be beneficial to other community members reading the thread.
    • Contrassegnato come risposta Aldo_ martedì 15 marzo 2011 11:35
    martedì 15 marzo 2011 11:30