none
Distribuzione e strumenti di ripristino RRS feed

  • Domanda

  • Salve, devo distribuire Windows 10 su di una dozzina di macchine e ho scelto di farlo tramite supporto USB creato immagine con driver e tutto quello che mi serve funziona tutto bene tranne il fatto che gli strumenti di ripristino non sono abilitati e devo farlo manualmente dopo l'installazione attraverso il comando reagentc /enable, cosa sbaglio? questa è la parte dello script interessata

    @echo  Setting the recovery environment
    @echo *****************************************************************
    @echo DISM /Apply-Image /ImageFile:E:\images\winre.wim /Index:1 /ApplyDir:r:\
    DISM /Apply-Image /ImageFile:E:\winre.wim /Index:1 /ApplyDir:r:\
    @echo *****************************************************************
    @echo  Registro loc. REcovery
    @echo *****************************************************************
    W:\Windows\System32\reagentc /setreimage /path R:\Recovery\WindowsRE /target W:\Windows
    @echo.
    W:\Windows\System32\reagentc /enable

    sabato 14 marzo 2020 16:27

Tutte le risposte

  • Io sinceramente farei diversamente:
    - Creazione di un supporto di installazione USB di Windows 10
    - Sostituzione dell'immagine originale "install.WIM" con quella personalizzata
    - (Opzionale) Automatizzazione del processo di installazione di Windows tramite creazione di un file unattend.
    In questo modo non dovrebbe essere necessario gestire la partizione di recovery manualmente, che alla fine è l'origine dei tuoi problemi. Mi sembra poco indicato nel tuo caso utilizzare uno script di quel tipo.


    sabato 14 marzo 2020 22:16
    Moderatore