none
SQL server 2008 che Server acquisto? RRS feed

  • Domanda

  • Buongiorno a tutti.

    Vi contatto peravere dei suggerimenti riguardo al mio problema. Ho sviluppato un db per esigenze aziendali che riceverà al suo interno milioni di record.

    Le tabelle CICCIOTTE sono fondamentalmente 1. Per accennarvi la mole di lavoro  del db vi dico subito di che si tratta. Ho 9000 periferiche che ogni 3 minuti mi inviano una posizione direttamente nel db.

    Nel db quindi si crea una lista history in cui è possibile fare le estrazioni di tutte le posizioni di un mezzo nell'arco della giornata / settimana / mese. (vorrei tenere tutto in una grande tabella)

    Questo db secondo le mie simulazioni raggiunge il milione di record ogni 3 giorni visto che voglio tenere uno storico di tre mesi massimo (un giorno ne terremo 6) ho bisogno di fare estrazioni continue di tutti i mezzi possibili e inimmaginabili.

    Morale: sql server 2008 ha bisogno di una macchina potente e robusta. (30 milioni di righe circa fisse) 

    Quali dovrebbero essere le caratteristiche necessarie per far sì che la lentezza non prenda piede nel mio DB?

    Ho bisogno di trovare una soluzione a questo grande problema. A voi oracoli l'ardua sentenza. Attendo trepidante.

     

    lunedì 29 agosto 2011 10:18

Risposte

  • Ciao Dalagh,

    tre cose non devono mancare mai a SQL Server: dischi, memoria e CPU.

    Lo storage in particolare è il collo di bottiglia solitamente più critico, soprattutto per le decisioni prese proprio in fase di acquisto dell'hardware. Ti consiglierei di acquistare un server con un DAS (Direct Attached Storage) collegato ed un buon numero di dischi, preferibilmente tanti di piccolo taglio rispetto a pochi di taglio maggiore. Ti rimando a questo thread di qualche settimana fa dove discutevo proprio di questo argomento.

    Per la memoria puoi iniziare anche con un quantitativo minore, se non hai budget, ed incrementarla successivamente. E' più facile spendere sull'incremento di memoria che sulla sostituzione di CPU...

    Non lesinare invece sulla CPU: meglio la più potente a disposizione per il tipo di server che sceglierai, tenendo a mente che non necessariamente più potente significa maggiore velocità in GHz. Ti rimando a questo ebook di Glenn Berry che sostanzialmente è il riassunto di una serie di post sul suo blog su questo argomento.

    Vista la dimensione ed il tasso di crescita del database, potresti comprimere il database (ed i relativi backups) per risparmiare I/O e memoria e magari partizionare il database per anno/mese.

    HTH

     


    Danilo Dominici MCP MCDBA MCITP MCSE MCAD Questo post è fornito "così com'è". Non conferisce garanzie o diritti di alcun tipo. Ricorda di usare la funzione "segna come risposta" per i post che ti hanno aiutato a risolvere il problema e "deseleziona come risposta" quando le risposte segnate non sono effettivamente utili. Questo è particolarmente utile per altri utenti che leggono il thread, alla ricerca di soluzioni a problemi similari. ENG: This posting is provided "AS IS" with no warranties, and confers no rights. Please remember to click "Mark as Answer" on the post that helps you, and to click "Unmark as Answer" if a marked post does not actually answer your question. This can be beneficial to other community members reading the thread.
    • Contrassegnato come risposta Dalagh lunedì 16 gennaio 2012 16:14
    lunedì 29 agosto 2011 20:06