none
Office 365 configurazione ibrida con provider di posta esterni RRS feed

  • Domanda

  • Ciao a tutti, volevo capire se è possibile impostare una configurazione ibrida con Office365 business e altri provider di posta (nello specifico uno è aruba mentre l'altro un ISP locale)

    Vi spiego anche il motivo di questa richiesta.
    In azienda abbiamo diversi servizi che inviano varie mail automatiche (in primis pbx per mailbox, chat o chiamate perse) o in base a determinati eventi scaturiti da software di nostra produzione (gestionali ecc..).

    Ovviamente per noi è impensabile pagare altre licenze 365 solo per questi servizi, e girovagando on line ho letto che impostando i connettori in exchange una cosa del genere è possibile.

    Potete aiutarmi a capire?

    Grazie
    Matteo

    venerdì 14 giugno 2019 13:56

Tutte le risposte

  • Ciao, 

    non mi è chiara la tua richiesta. Tu hai un 365 quindi non la gestione completa dell'Exchange Online che è diversa come cosa. Sul 365 le possibilità di gestione sono molto limitate. Secondo me intanto dovresti avere in pratica un management completo del server. Da quel che so i piani Exchange online non comprendono però le applicazioni. 

    https://products.office.com/it-it/exchange/compare-microsoft-exchange-online-plans

    Detto questo se ci spieghi cosa vorresti ottenere con solo la modifica dei connettori...perchè in ogni caso, se hai anche solo 1 casella configurata ti serve una licenza. questo a prescindere che sia online, on premise ecc. Quindi anche se non fossero caselle del tuo dominio ma cassette di altri se sono configurate come mailbox devi comunque pagare...farlo col solo redirect non so come sia possibile..ma magari non ho capito.

    ciao.

    A.

    venerdì 14 giugno 2019 14:54
    Moderatore
  • Ciao, provo a spiegarmi meglio

    In azienda abbiamo 10 licenze Office365 Premium e 10 Essentials e fin qui tutto ok, lo abbiamo da circa un mese ma ci troviamo già benissimo.

    Provo a farla semplice: il nostro pbx manda le mail per chiamate perse, messaggi, segreteria, registrazioni ecc... ed attualmente lo fa con la mia mail configurata perchè non ci posso configurare una shared mailbox per l'invio diretto. Prendere una nuova licenza per creare pbx@miodominio mi sembra uno spreco.

    Leggendo on line ho intuito che con i connettori in office 365 era possibile fare una cosa simile (https://docs.microsoft.com/it-it/exchange/mail-flow-best-practices/use-connectors-to-configure-mail-flow/set-up-connectors-to-route-mail)(https://www.firenzeinformatica.com/utilizzare-office-365-solo-indirizzi-mail/) cioè tenere le 20 mail attuali su office365 e pbx@miodominio magari su aruba o altro provider.

    Spero di essermi spiegato meglio
    Grazie mille per l'aiuto

    venerdì 14 giugno 2019 15:41
  • In che senso non puoi usare una shared mailbox per invio diretto? 

    La tua cassetta postale nel pbx come l'hai inserita? 


    venerdì 14 giugno 2019 17:30
  • Guarda che hai frainteso: puoi usare il 365 per alcuni indirizzi mail se lasci gli MX su aruba ad esempio e configuri alcune caselle in 365, sostanzialmente crei un spf record e fai un alias sulla casella, ma se hai migrato gli MX sul 365 non puoi mantenere le caselle anche su Aruba, come fai?

    A.

    venerdì 14 giugno 2019 18:48
    Moderatore
  • In che senso non puoi usare una shared mailbox per invio diretto? 

    La tua cassetta postale nel pbx come l'hai inserita? 


    Nel pbx ho inserito il mio user e la mia password e l'smtp di office365.

     
    venerdì 14 giugno 2019 21:48
  • Guarda che hai frainteso: puoi usare il 365 per alcuni indirizzi mail se lasci gli MX su aruba ad esempio e configuri alcune caselle in 365, sostanzialmente crei un spf record e fai un alias sulla casella, ma se hai migrato gli MX sul 365 non puoi mantenere le caselle anche su Aruba, come fai?

    A.

    Fondamentalmente è quello che vorrei fare, qualche casella su aruba e le altre su office, gli MX posso ri-configurarli lasciandoli su aruba, il problema è che non riesco a capire poi come possano arrivare le mail alle caselle che configuro in Office365!

    venerdì 14 giugno 2019 21:55

  • Fondamentalmente è quello che vorrei fare, qualche casella su aruba e le altre su office, gli MX posso ri-configurarli lasciandoli su aruba, il problema è che non riesco a capire poi come possano arrivare le mail alle caselle che configuro in Office365!

    Segui qui

    https://social.technet.microsoft.com/wiki/contents/articles/51019.office-365-migrazione-parziale-delle-cassette-postali-da-un-isp-a-exchange-online-senza-interruzione-delle-e-mail.aspx

    E fermati prima degli mx.

    P.s. solo per il pbx non cambierei la configurazione attuale.

    Vai in amministrazione di 365 . 

    Seleziona la cassetta postale condivisa e resetta la password.

    Così hai una cassetta postale condivisa ma con le credenziali. 

    Marco

    sabato 15 giugno 2019 09:32

  • P.s. solo per il pbx non cambierei la configurazione attuale.


    concordo pienamente, al massimo il pbx lo faccio spedire con un'altra mail se non ha un connettore exchange o non voglio una casella, che ne so, una gmail...tenere gli MX su aruba per il centralino non ha senso.

    ciao.

    A.

    sabato 15 giugno 2019 09:54
    Moderatore
  • Marco la tua guida non è adatta a ciò che vuole fare Matteo! Tu hai due domini diversi mb0339.online e mb0339.onmicrosoft.com, quindi se si ferma prima del cambio degli mx, o dopo, non risolve, le istruzioni fornite non rispondono a ciò che vuole fare lui (consiglio di leggere oltre i link di matteo più i seguenti https://blogs.technet.microsoft.com/educloud/2011/09/08/what-do-you-get-with-exchange-hybrid/
    http://www.gunnalag.com/2016/04/06/configuring-on-premise-linux-postfix-smtp-relay-server-to-communicate-with-office-365-smtp-relay-for-email-delivery-2/)

    I due link forniti  da Matteo spiegano come fare la cosa giocando su  smart host e connettori di exchange, purtroppo non conosco che grado di liberta' si possa avere su Aruba, ma posso garantire che se si ha la piena gestione del mailserver on-premise (in questo caso Aruba) o si avesse un exchange in casa più l'amministrazione delle mail su 365(e questa c'è), si potrebbe gestire questa situazione ibrida.

    Cerco con un esempio di far capire la cosa (Matteo, correggimi se ho capito male) vorrebbe avere su aruba le seguenti mailbox: pbx@matteo.com, eFax@matteo.com  e le restanti su 365 : ilcapopremium@matteo.com, matteo@matteo.com, pippo@matteo.com, 10premium@matteo.com, 11esse@matteo.com .. venti@matteo.com

    procedura spiegata nel link https://docs.microsoft.com/it-it/exchange/mail-flow-best-practices/use-connectors-to-configure-mail-flow/set-up-connectors-to-route-mail

    Non avevo risposto, perchè non capivo se lui intendesse: 1. solo spedire le mail come pbx@matteo.com (allora bastava leggere qui) oppure 2. avere le mailbox sui due provider con lo  stesso dominio (tenendo quelle di aruba dove gli costano meno) ... e rileggendo, ho ancora il dubbio sulle due cose... (ma non sulla procedura di Marco)

    Ciao a tutti

    Gastone


    Gastone Canali >http://www.armadillo.it


    Se alcuni post rispondono al tuo quesito(non necessariamente i miei), ricorda di contrassegnarli come risposta e non dimenticare di contrassegnare anche i post utili. GRAZIE! Ricorda di dare un occhio ai link Click Here andHere













    sabato 15 giugno 2019 17:02
    Moderatore
  • Ciao Gastone. 

    Effettivamente la mia precedura per la sua esigenza non va bene.  Chiedo scusa a Matteo.

    Rimango dell'idea di lasciare tutto come ha già impostato e di utilizzare una shared mailbox per l'utilizzo del pbx.

    Il mio sistema di video sorveglia utilizza una shared mailbox per l'invio degli allert.

    Ho solo resettato la password alla cassetta postale condivisa ed utilizzato quella generata dall'amministratore  come credenziali. 

    Questa è una mia considerazione ma senza sapere il numero effettivo di mailbox che servono allo scopo potrebbe anche questa soluzione non andare bene. 

    Smarthost e connettori rimangono una certezza.

    Matteo facci sapere qualcosa.

    Ciao


    domenica 16 giugno 2019 17:21
  • Scusate la latitanza ma ho dedicato la domenica al pupo, quando ha il papà a disposizione è un vulcano! :D

    Innazitutto grazie a tutti, domani approfondirò maggiormente la situazione.

    Le caselle esterne a office saranno 2 o al massimo 3.
    Il fatto di resettare la password ad una shared mailbox non sapevo fosse possibile, avevo letto che non era possibile utilizzarle con accesso diretto, quindi non ho neanche provato, potrebbe comunque essere una soluzione valida. Altra cosa che ho notato è che se su aruba creo una nuova mail che non esiste in office con quella posso inviare, ma ovviamente non ricevo, anche questa potrebbe una soluzione!

    Il fatto dei connettori e smarthost però mi intriga, ho provato a seguire la guida, ma non ho capito cosa devo mettere come connettore, con l'smtp di aruba mi da errore, ma non ho trovato guide su quel valore devo inserire.

    Domani ci dedicherò un pò di tempo in più, magari ne esco fuori... vi aggiorno.

    Grazie ancora a tutti

    domenica 16 giugno 2019 18:43
  • Ciao a tutti... Non ho avuto moltissimo tempo, ma sono giunto alla conclusione che con aruba la cosa è pressoché impossibile. Quello che posso fare è creare una mail per il solo invio direttamente su aruba, ovviamente non riceverà posta, anzi risulterà inesistente, ma per uso interno mi basta che invii le notifiche del pbx. Stessa cosa per le notifiche di un software che stiamo creando, genero li una noreply@dominio e via.

    Seguendo però il consiglio di Marco ho anche modificato la password di una shared mailbox e devo dire che anche così potrei risolvere, soprattutto perchè in questo modo non mi ritrovo la mail inviate dalla shared nella mia cartella Sent!

    Grazie davvero a tutti per la disponibilità ovviamente continuerò a studiare per migliorare la situazione, magari con un altro provider si riesce!

    lunedì 17 giugno 2019 14:36
  • Ciao a tutti... Non ho avuto moltissimo tempo, ma sono giunto alla conclusione che con aruba la cosa è pressoché impossibile. Quello che posso fare è creare una mail per il solo invio direttamente su aruba, ovviamente non riceverà posta, anzi risulterà inesistente, ma per uso interno mi basta che invii le notifiche del pbx. Stessa cosa per le notifiche di un software che stiamo creando, genero li una noreply@dominio e via.

    Seguendo però il consiglio di Marco ho anche modificato la password di una shared mailbox e devo dire che anche così potrei risolvere, soprattutto perchè in questo modo non mi ritrovo la mail inviate dalla shared nella mia cartella Sent!

    Grazie davvero a tutti per la disponibilità ovviamente continuerò a studiare per migliorare la situazione, magari con un altro provider si riesce!

    c'è solo un problema: se non gli metti nell'spf l'indirizzo ip del server di aruba che spedisce dopo poco ti andranno in spam le mail perchè non autorizzato ad inviare per conto del tuo dominio e siccome non puoi usare un record A perchè aruba cambia continuamente gli ip dei suoi server di spedizione, se ti cambia l'ip del server di spedizione ti finirà comunque in spam finchè non lo aggiorni.

    Questo comporta che su filtri restrittivi poi ti possa andare in blacklist tutto il dominio aziendale. Quindi tu fai come vuoi ma ti rinnovo il fatto di comprarti un dominio dedicato alla sola spedizione del pbx e stare fuori da tutti i problemi oppure spendere 40€ l'anno per una cassettina 365 per il pbx che 1h tua di lavoro li ha già recuperati...a volte si vanno a cercare soluzioni mirabolanti senza pensare che col tempo che ho perso a trovarla ho pagato 10 volte quella soluzione..

    Fai tu.

    Ciao.

    A.


    lunedì 17 giugno 2019 14:43
    Moderatore
  • ...spendere 40€ l'anno per una cassettina 365 per il pbx che 1h tua di lavoro li ha già recuperati...

    Concordo in pieno, è che se mi incaponisco in una cosa devo per forza sbattere la testa prima di cedere!
    Ho comunque provveduto a creare una shared per il pbx e cambiata la password, sembra andare alla grande senza copie strane di mail inviate.

    Grazie 

    lunedì 17 giugno 2019 14:50
  • ...spendere 40€ l'anno per una cassettina 365 per il pbx che 1h tua di lavoro li ha già recuperati...

    Concordo in pieno, è che se mi incaponisco in una cosa devo per forza sbattere la testa prima di cedere!
    Ho comunque provveduto a creare una shared per il pbx e cambiata la password, sembra andare alla grande senza copie strane di mail inviate.

    Grazie 

    E' solo perchè hai del tempo :-) nel mio mondo il tempo non esiste, una volta forse mi intestardivo per far funzionare per forza qualcosa come volevo io e come c'era scritto...nel corso del tempo, ho capito molto bene che tutto lo scritto non funziona sempre come deve (anche se qualcuno lo pensa) e che il fattore tempo è imperativo. Non dedico mai più tempo di quello che non posso fatturare al cliente per risolvere un problema, se c'è un'alternativa la uso. Soprattutto perchè se chiedi a qualcuno se puoi investire 10 ore a risolvere un problema che ne vale 1 a livello monetario di dirà di no. Se invece sei un dipendente è un discorso diverso. Il tempo=denaro nel mondo del sistemista è quantomai azzeccatissimo. Poi avere altre ore da dedicare oltre all'azienda, all'acquisire nuove conoscenze, alla formazione anche per le cose "testarde" sarebbe bello..ma già dormo 4 ore a notte...con meno la vedo grigia...:-)

    ciao!

    A.

    lunedì 17 giugno 2019 15:00
    Moderatore
  • Ovviamente per noi è impensabile pagare altre licenze 365 solo per questi servizi, e girovagando on line ho letto che impostando i connettori in exchange una cosa del genere è possibile.


    Effettivamente per 3 mailbox ( 3 business basic ) Alessandro non ha tutti i torti.

    Ciao

    lunedì 17 giugno 2019 15:07
  • Ciao a tutti... Non ho avuto moltissimo tempo, ma sono giunto alla conclusione che con aruba la cosa è pressoché impossibile. Quello che posso fare è creare una mail per il solo invio direttamente su aruba, ovviamente non riceverà posta, anzi risulterà inesistente, ma per uso interno mi basta che invii le notifiche del pbx. Stessa cosa per le notifiche di un software che stiamo creando, genero li una noreply@dominio e via.

    Seguendo però il consiglio di Marco ho anche modificato la password di una shared mailbox e devo dire che anche così potrei risolvere, soprattutto perchè in questo modo non mi ritrovo la mail inviate dalla shared nella mia cartella Sent!

    Grazie davvero a tutti per la disponibilità ovviamente continuerò a studiare per migliorare la situazione, magari con un altro provider si riesce!

    Alla fine si è capita esattamente la tua necessità, che non era avere una gestione ibrida, ma inviare una mail da un device (nel tuo caso il pbx), nel link seguente di microsoft trovi 3 modi (uno è l'invio usando la mailbox gli atri due per l'invio diretto)

    Come configurare un dispositivo multifunzionale o un'applicazione all'invio di posta elettronica tramite Office 365


    Gastone Canali >http://www.armadillo.it


    Se alcuni post rispondono al tuo quesito(non necessariamente i miei), ricorda di contrassegnarli come risposta e non dimenticare di contrassegnare anche i post utili. GRAZIE! Ricorda di dare un occhio ai link Click Here andHere

    martedì 18 giugno 2019 07:09
    Moderatore