none
Single Root I/O Virtualization best practice

    Domanda

  • Ciao a tutti cercavo in rete qualche articolo che mi parlasse delle best practice su quando utilizzare questa funzionalità.

    O magari se qualcuno sà già darmi una risposta meglio ancora.

    martedì 10 ottobre 2017 09:23

Risposte

  • Ti consiglio la lettura di questa pagina in cui vengono illustrati alcuni svantaggi di questa tecnologia che vengono spesso trascurati:
    https://www.stratoscale.com/blog/datacenter/sriov-might-not-be-safe/

    In ogni caso nell'articolo si sta parlando di scenari un po' "estremi", dove la stabilità dell'infrastruttura viene prima di tutto (anche delle prestazioni).
    A mio parere l'utilizzo di questa funzionalità, ovviamente quando pienamente supportata sia a livello di hardware che di driver, può portare più vantaggi che svantaggi in infrastrutture medio/piccole.

    • Contrassegnato come risposta Pietro Poliseno sabato 14 ottobre 2017 12:35
    martedì 10 ottobre 2017 13:40
    Moderatore
  • No, la tecnologia in sé porta sempre dei vantaggi quando configurata correttamente. Quello che voglio dire è che, come ogni altra cosa, vanno fatte anche delle valutazioni in base all'infrastruttura, leggendo la pagina che ti ho consigliato si capisce meglio cosa intendo. Ovviamente non è detto che in una infrastruttura di grandi dimensioni possano esserci i problemi illustrati in quanto dipende dai modelli delle schede di rete utilizzate e dall'utilizzo tipico delle VM (ad esempio uno scenario a rischio è quello di fornitore di servizi in hosting). Ovviamente una rete di medie e piccole dimensioni è quasi inutile porsi questo tipo di problematiche, quindi è più facile prendere una decisione.
    giovedì 12 ottobre 2017 17:53
    Moderatore

Tutte le risposte

  • Ti consiglio la lettura di questa pagina in cui vengono illustrati alcuni svantaggi di questa tecnologia che vengono spesso trascurati:
    https://www.stratoscale.com/blog/datacenter/sriov-might-not-be-safe/

    In ogni caso nell'articolo si sta parlando di scenari un po' "estremi", dove la stabilità dell'infrastruttura viene prima di tutto (anche delle prestazioni).
    A mio parere l'utilizzo di questa funzionalità, ovviamente quando pienamente supportata sia a livello di hardware che di driver, può portare più vantaggi che svantaggi in infrastrutture medio/piccole.

    • Contrassegnato come risposta Pietro Poliseno sabato 14 ottobre 2017 12:35
    martedì 10 ottobre 2017 13:40
    Moderatore
  • Ti consiglio la lettura di questa pagina in cui vengono illustrati alcuni svantaggi di questa tecnologia che vengono spesso trascurati:
    https://www.stratoscale.com/blog/datacenter/sriov-might-not-be-safe/

    In ogni caso nell'articolo si sta parlando di scenari un po' "estremi", dove la stabilità dell'infrastruttura viene prima di tutto (anche delle prestazioni).
    A mio parere l'utilizzo di questa funzionalità, ovviamente quando pienamente supportata sia a livello di hardware che di driver, può portare più vantaggi che svantaggi in infrastrutture medio/piccole.

    Cioè vorresti dire che se una piccola media rete ha delle tecnologie che potrebbero supportare reti più grandi della stessa, allora la tecnologia porta vantaggi. Diversamente se viene utilizzate tecnologie per gestire una rete diciamo per ottimizzare i costi come dire (basta che funziona ecco ora non riesco a trovare le parole adatte) ecco in questo caso è consigliabile non usare questa tecnologia perchè impatterebbe con il resto della rete.

    Correggimi se sbaglio

    giovedì 12 ottobre 2017 08:01
  • No, la tecnologia in sé porta sempre dei vantaggi quando configurata correttamente. Quello che voglio dire è che, come ogni altra cosa, vanno fatte anche delle valutazioni in base all'infrastruttura, leggendo la pagina che ti ho consigliato si capisce meglio cosa intendo. Ovviamente non è detto che in una infrastruttura di grandi dimensioni possano esserci i problemi illustrati in quanto dipende dai modelli delle schede di rete utilizzate e dall'utilizzo tipico delle VM (ad esempio uno scenario a rischio è quello di fornitore di servizi in hosting). Ovviamente una rete di medie e piccole dimensioni è quasi inutile porsi questo tipo di problematiche, quindi è più facile prendere una decisione.
    giovedì 12 ottobre 2017 17:53
    Moderatore