none
Exchange 2010 - Problemi installazione - non trova IIS RRS feed

  • Domanda

  • Buongiorno a tutti,

    sto installando Exchange Standard 2010 su Windows 2008 R2 Enterprise.

    Il server è nuovo, so appena installato, il dominio è nuovo, creato su questo server e non ci sono altri dc.

    A parte tutti gli aggiornamenti, ad e i prerequisiti di Exchange non c'è installato nient'altro.

    Lanciando l'installazione di exchange non mi passa il controllo dei prerequisiti sempre con questo errore:

    Ruolo Accesso client Prerequisiti
    Non riuscito

    Errore:
    Impossibile leggere i dati dalla metabase. Assicurarsi che Microsoft Internet Information Services sia installato.
    Azione consigliata: http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=30939&l=it&v=ExBPA.4&id=a4a4d339-4009-4fb7-b842-ca2ba79f13f0

    Errore:
    Impossibile accedere al Sito Web predefinito su questo computer.
    Azione consigliata: http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=30939&l=it&v=ExBPA.4&id=aadc8176-1c47-49b7-83a0-9493a1093af1

    Ruolo cassette postali Prerequisiti
    Non riuscito

    Errore:
    Impossibile leggere i dati dalla metabase. Assicurarsi che Microsoft Internet Information Services sia installato.
    Azione consigliata: http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=30939&l=it&v=ExBPA.4&id=a4a4d339-4009-4fb7-b842-ca2ba79f13f0

     

    Come segnalato nel link ho provato a disinstallare e reinstallare IIS (tra l'altro effettivamente iis era stato installato prima di fare dcpromo per cui magari poteva esserci qualche problema di permessi) ma non è cambiato nulla.

    Unica cosa un po' "sporca" che è stata fatta: prima di installare exchange, era stato fatto un primo dcpromo, poi mi sono accorto che era sbagliato il nome del server, ho rifatto dcpromo per rimuovere ad, ho rinominato il server e ho rifatto dcpromo per ricreare il dominio.
    Ma io non penso che questo possa avere creato problemi.

    L'event log è vergine, salvo gli errori che ha generato l'installazione di exchange che sono gli stessi che riporto sopra.

    Grazie

    Roberto

     

     

    lunedì 14 novembre 2011 10:52

Risposte

Tutte le risposte

  • Ciao, la mia prima risposta sarebbe, togli tutto e rimetti su la situazione pulita, seconda cosa come mai stai installando un exchange su un DC? Lo sai vero che se poi hai problemi di qualsiasi tipo MS non ti da il supporto perchè Ex deve stare su una macchina NO DOMAIN CONTROLLER? A meno che non sia SBS.

    In un ambiente di test è diverso, ma in produzione ti sconsiglio vivamente di fare una installazione del genere, su Enterprise poi ancora meno.

    Se proprio vuoi tenerlo così ti consiglio onde evitare di perdere giornate a cercare il perchè di partire da una soluzione pulita. 

    A.

     

    lunedì 14 novembre 2011 11:14
    Moderatore
  • Mi serve per fare delle prove.

    lunedì 14 novembre 2011 11:18
  • Benissimo, non è quindi una macchina importante, quindi guarda, siccome il problema in fase di installazione a server pulito non credo di averlo mai visto, ti consiglio di installare in questo ordine.

    - sistema operativo

    - dcpromo (riavvio)

    - iis con le sue funzionalità

    - feature rpc over http

    - riavvio

    - setup exchange 2010 sp3

    Vedrai che tutto funziona.

    Ultimo consiglio: 2008 R2 Enterprise con Exchange 2010 Enterprise e 2008 R2 Standard con Exchange 2010 Standard...altrimenti non ha senso l'Enterprise del sistema con lo standard sopra...Facci sapere.

    A.

    • Contrassegnato come risposta rrrroberto lunedì 14 novembre 2011 11:34
    • Contrassegno come risposta annullato rrrroberto lunedì 14 novembre 2011 11:34
    • Contrassegnato come risposta Anca Popa lunedì 21 novembre 2011 11:34
    • Contrassegno come risposta annullato rrrroberto martedì 29 novembre 2011 13:30
    lunedì 14 novembre 2011 11:25
    Moderatore
  • Sì d'accordo a rifarlo c'ero anche io :-)

    Per quanto riguarda Win enterprise + Exch standard, c'è qualche reale controindicazione o ti disturba soltanto la dissonanza dei nomi? (cosa su cui posso anche essere d'accordo, ma questo c'è e questo si usa...)

    Grazie

    Ciao

    lunedì 14 novembre 2011 11:37
  • Sì d'accordo a rifarlo c'ero anche io :-)

    Per quanto riguarda Win enterprise + Exch standard, c'è qualche reale controindicazione o ti disturba soltanto la dissonanza dei nomi? (cosa su cui posso anche essere d'accordo, ma questo c'è e questo si usa...)

    Grazie

    Ciao

    Be' permettimi, se fai un installazione coi pre-requisiti giusti e non funziona allora si può anche andare a ricercare la soluzione del problema, se mi fai un doppio rename del server oltretutto DC in fase di installazione e 2 dcpromo e poi qualcosa non funziona e non c'è neanche il supporto sul tipo di installazione che stai facendo, essendo questo un forum tecnico ufficiale è anche chiaro che perderci del tempo ha poco senso perchè la soluzione comunque non sarebbe "ufficiale". Qui si cercano soluzioni ai problemi relativi alle installazioni ed ai sistemi che MS ti da come standard. 

    Il discorso Enterprise-Enterprise è molto semplice, con Exchange Enterprise hai funzionalità da Enterprise come il Clustering che però non puoi sfruttare con la Standard, quindi anche se fai un cluster coi sistemi Enterprise non funziona poi con il server di posta, quindi di prove ne fai poche. Però hey, liberissimo di adottare le soluzioni che preferisci o che hai a disposizione, mi lasciava solo perplesso il "mi serve per fare delle prove" perchè se vuoi provare la struttura corretta così non ci riesci causa limiti di versione.

    A.

    lunedì 14 novembre 2011 11:59
    Moderatore
  • Sì, ti capisco. Voglio chiederti degli approfondimenti, anche andando un filo ot, ma sono piccole cose per cui non aprire un topic apposta.

    - il rename del server non è stato fatto come dc quindi non dovrebbe influire.

    - è ammissibile togliere un server da ad e rimetterlo o no? io ho sempre pensato che fosse una cosa da evitare ma lecita. è una domanda seria perché mi è capitato per i motivi più diversi di doverlo fare (tipo subentrava un dc nuovo, non mi serviva avere un terzo dc per cui ne toglievo uno, e poi per qualche motivo questo tornava a essere dc sullo stesso dominio)

    - il server è dc come ti ho detto perché devo fare delle prove per integrazione con un'altra applicazione. non c'entrano in nessun modo funzionalità di clustering (che tanto con la standard non posso sfruttare, e non possiedo licenza enterprise), poi se tutto funziona ho due possibilità. rifare la macchina in un ambiente di prova, oppure, inserire 2 dc e togliere da dc questo server. secondo te fare dcpromo in giù di un server exchange è folle?
    considera che se mi danneggia la macchina sul momento non mi crea nessun danno. semmai sarebbe antipatico se ci fosse qualche problema latente che si manifesta più avanti

    per quanto riguarda enterprise/standard quindi mi confermi che non ci sono problemi.

    per chiarire, il so è enterprise perché a disposizione c'è quel sistema operativo lì. a meno che non ci siano problemi di qualche tipo, ma mi pare di no, non ho intenzione di comprare una licenza di windows standard solo per avere il nome della versione uguale a quella del so del server.

    in ultimo quanto all'ufficialità della risposta, sono d'accordo con te, idem sul fatto che, a meno che non ci sia qualcuno che ha visto lo stesso problema e sa rispondere al volo, non vale la pena studiarci su, quando basta un paio d'ore per rifare la macchina. salvo il fatto che il problema evidentemente non riesiede nel fatto che la macchina è dc. appurare ad esempio (non è il nostro caso, è solo per fare un esempio) che exchange non gira se si è fatto una rename del server, sarebbe una cosa significativa.

    lunedì 14 novembre 2011 12:20
  • Per la cronaca, visto che ho un solo server fisico disponibile, e una licenza enterprise, faccio tutto su macchine virtuali così metto il dc su un'altra macchina.
    lunedì 14 novembre 2011 12:52
  • - il rename del server non è stato fatto come dc quindi non dovrebbe influire 

     Allora, l'hai fatto come server normale, l'hai elevato a DC, poi ti sei accorto che l'hai sbagliato, l'hai demotivato e poi rinominato, poi ripromosso con lo stesso nome AD? quando togli e metti AD restano sempre delle tracce se poi la ricrei chiamandola uguale. Ti salvi solo se poi chiami il dominio diverso dopo.

    -è ammissibile togliere un server da ad e rimetterlo o no? io ho sempre pensato che fosse una cosa da evitare ma lecita. è una domanda seria perché mi è capitato per i motivi più diversi di doverlo fare (tipo subentrava un dc nuovo, non mi serviva avere un terzo dc per cui ne toglievo uno, e poi per qualche motivo questo tornava a essere dc sullo stesso dominio)

    certo, è ammissibile, l'unico problema è che la procedura togli-metti-togli quando sono DC-GC deve essere eseguita alla perfezione e devi comunque andare a controllare in AD che il vecchio server non rimanga, perchè nonostante da 2008-2008R2 i passi avanti siano incredibili, molte AD sono basate su un 2003 come Master Server.

     

    - il server è dc come ti ho detto perché devo fare delle prove per integrazione con un'altra applicazione. non c'entrano in nessun modo funzionalità di clustering (che tanto con la standard non posso sfruttare, e non possiedo licenza enterprise), poi se tutto funziona ho due possibilità. rifare la macchina in un ambiente di prova, oppure, inserire 2 dc e togliere da dc questo server. secondo te fare dcpromo in giù di un server exchange è folle?
    considera che se mi danneggia la macchina sul momento non mi crea nessun danno. semmai sarebbe antipatico se ci fosse qualche problema latente che si manifesta più avantiper quanto riguarda enterprise/standard quindi mi confermi che non ci sono problemi.

    Il problema di mettere Ex su un DC è che vedrà sempre e solo quel DC e non sarai più in grado di agganciarlo a nessun'altra struttura AD e men che meno farlo puntare ad un dominio di foresta diverso. Per questo ti dico in una struttura dove hai possibilità di Enterprise License usa una licenza per creare un server membro con su Exchange, domani cambia qualcosa, non devi per forza buttare il server di posta. Enterprise Standard, si può, si installa. Funziona. :-)

    in ultimo quanto all'ufficialità della risposta, sono d'accordo con te, idem sul fatto che, a meno che non ci sia qualcuno che ha visto lo stesso problema e sa rispondere al volo, non vale la pena studiarci su, quando basta un paio d'ore per rifare la macchina. salvo il fatto che il problema evidentemente non riesiede nel fatto che la macchina è dc. appurare ad esempio (non è il nostro caso, è solo per fare un esempio) che exchange non gira se si è fatto una rename del server, sarebbe una cosa significativa.

    Sinceramente, non ho mai provato a fare quello che hai fatto tu. Nelle situazioni (un paio) in cui ho sbagliato a nominare il server ho tirato una serie di improperi ed ho rifatto la struttura. Ti è andata bene che non era un SBS appena messo giu e ti accorgi che hai messo una lettera in meno nel nome di AD (a me è successo...), il discorso delle risposte è che se tu fai una cosa "non autorizzata" difficilmente troverai qualcuno che cerca di risolverti il problema a meno che come dici tu giustamente non l'abbia già avuto. Anche io ho alcuni R2 con su Ex2010, non mi vergogno di dirlo, ma sono piccolissime realtà e sono l'unico server della rete e giro con immagini complete Acronis delle macchine se capita qualcosa mi salvo sempre la vita...però so che se ho un problema...mi devo arrangiare! 

    Spero di esserti stato utile! Buon Lavoro.

    A.


    lunedì 14 novembre 2011 13:25
    Moderatore
  • Non mi pare il caso di riaprire un nuovo topic visto che il problema è il medesimo anche se su un nuovo server.

    Secondo le tue indicazioni sto ripartendo da zero.

    Formattato tutto, stavolta 2 server

    Win 2008 R2 enterprise (solo core) che funge esclusivamente da dc

    Win 2008 R2 enterprise (ho sempre solo questo!) server membro, su cui installare exchange 2010.

    Installati tutti i prerequisiti senza problemi.

    Alla fine però mi rimane sempre quell'errore:

    Errore:
    Impossibile leggere i dati dalla metabase. Assicurarsi che Microsoft Internet Information Services sia installato.
    Azione consigliata: http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=30939&l=it&v=ExBPA.4&id=a4a4d339-4009-4fb7-b842-ca2ba79f13f0

    Errore:
    Impossibile accedere al Sito Web predefinito su questo computer.
    Azione consigliata: http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=30939&l=it&v=ExBPA.4&id=aadc8176-1c47-49b7-83a0-9493a1093af1

    Già provato a reinstallare IIS, sapevamo già da prima che era inutile ma tanto costa 5 minuti di tempo, e comunque abbiamo avuto la riconferma che anche reinstallandolo non cambia niente.

    Ovviamente il sito web funziona correttamente.

    Anche in questo caso, il server dove è stato installato exchange è vergine. Non c'è su completamente nulla.
    E' stato messo a dominio e sono stati installati i prerequisiti. Nient'altro.

    Ho già provato a rifare il server da zero, ma non è cambiato nulla.

    Mosso da scrupolo e malfidenza, visto che qui parla di "Sito Web prefefinito" ho provato a rinominare "default web site" in "Sito Web predefinito", rispettando le maiuscole così come sono scritte nel messaggio di errore, vuoi mai... ma nulla.

    Possibile che capiti solo a me questa cosa?

    martedì 29 novembre 2011 13:26
  • Mi rispondo da solo.

    Risolto reinstallando singolarmente solo gli strumenti di gestione compatibili iis 6.

    • Contrassegnato come risposta rrrroberto martedì 29 novembre 2011 14:19
    martedì 29 novembre 2011 14:19
  • Grazie di aver condiviso la soluzione con la community, Roberto.

    Anca Popa Follow ForumTechNetIt on Twitter

    Evento 36888 origine Schannel su Windows Server 2008 R2 con IIS

    Microsoft offre questo servizio gratuitamente, per aiutare gli utenti e aumentare il database dei prodotti e delle tecnologie. Il contenuto viene fornito “così come è” e non comporta alcuna responsabilità da parte dell'azienda

    martedì 29 novembre 2011 14:22