none
Vantaggi ad usare un mail server RRS feed

  • Domanda

  • Buongiorno a tutti,

    vorrei capire quali i vantaggi ad usare un mail server con Exchange piuttosto che semplicemente utilizzare un client di posta, Outlook ad esempio, non collegato ad un mail server interno.

    Grazie ed un saluto.

    venerdì 27 novembre 2020 21:07

Risposte

  • Ciao. 

    Io solo al pensiero che Exchange è Active Directory vanno a braccetto insieme mi commuovo. 

    Dipende dall'architettura del cliente, poche caselle obbligo exchange online, più caselle exchange in casa.

    Qui parliamo di condivisione, disponibilità, backup, integrazion e, etc etc

    Un esempio che faccio ai miei clienti. 

    Outlook in pop3, pc senza backup, muore il pc e perdi la posta.

    Qual' è il valore economico della perdita? 

    Marco

    sabato 28 novembre 2020 07:07
  • Condivisione e liberta di avere, non solo la posta in arrivo, ma anche quella inviata, i contatti e il calendario dappertutto.

    Il solo client può scaricare in POP o IMAP. Nel primo caso ti porti tutta la posta in casa, ma se si guasta il file di archivio, ciao. puoi configurare un secondo apparato su cui scaricare (avendo cura di impostare il client in modo che non cancelli la posta dal server), vedi comunque solo la posta in arrivo, ma non quella inviata dall'altro apparato.

    Se usi IMAP hai un po' più di libertà (e in alcuni casi mantiene anche la posta inviata), ma sei comunque legato alle dimensioni, spesso risicate, dell'archivio che ti viene messo a disposizione (raramente supera i 2 GB)

    sabato 28 novembre 2020 13:19
  • Buongiorno a tutti,

    vorrei capire quali i vantaggi ad usare un mail server con Exchange piuttosto che semplicemente utilizzare un client di posta, Outlook ad esempio, non collegato ad un mail server interno.

    Grazie ed un saluto.

    Potresti spiegare meglio quello che vuoi sapere...

    Puoi avere un mail server exchange esterno o interno, non capisco quale differenza intenda, puoi spiegare?

    Outlook deve essere collegato ad un mail server per funzionare, sia interno che  esterno.  Tale mail server può essere exchange o altro... Il tuo outlook a che cosa si collega adesso?

    Qualora utilizzi un exchange (interno/esterno) con outlook come client (o client compatibile)  avrai tutte le funzionalità evolute di "collaboration", non solo invio e ricezione posta (calendari condivisi, rubriche condivise, pushmail, attività, interfaccia di webmail, supporto di smarphone etc. )

    Se hai un exchange on-premise, hw, installazione, configurazione e gestione, saranno a tuo carico, se opti per un exchange on line, ti risparmi HW e configurazione (almeno in parte), la gestione rimane comunque tua.

    Ovviamente avere un exchange prorio, ti permette gradi di libertà maggiori, dipende tutto dalle necessità e capacità in gioco (Poter pilotare una ferrari di F1, non fa si che il pilota sia un campione).


    Gastone Canali >


    Se alcuni post rispondono al tuo quesito, ricorda di contrassegnarli come risposta e non dimenticare anche i post utili. GRAZIE! Dai un occhio ai link Click Here and Here Leaderboard Here

    sabato 28 novembre 2020 14:19
    Moderatore

Tutte le risposte

  • Ciao. 

    Io solo al pensiero che Exchange è Active Directory vanno a braccetto insieme mi commuovo. 

    Dipende dall'architettura del cliente, poche caselle obbligo exchange online, più caselle exchange in casa.

    Qui parliamo di condivisione, disponibilità, backup, integrazion e, etc etc

    Un esempio che faccio ai miei clienti. 

    Outlook in pop3, pc senza backup, muore il pc e perdi la posta.

    Qual' è il valore economico della perdita? 

    Marco

    sabato 28 novembre 2020 07:07
  • Condivisione e liberta di avere, non solo la posta in arrivo, ma anche quella inviata, i contatti e il calendario dappertutto.

    Il solo client può scaricare in POP o IMAP. Nel primo caso ti porti tutta la posta in casa, ma se si guasta il file di archivio, ciao. puoi configurare un secondo apparato su cui scaricare (avendo cura di impostare il client in modo che non cancelli la posta dal server), vedi comunque solo la posta in arrivo, ma non quella inviata dall'altro apparato.

    Se usi IMAP hai un po' più di libertà (e in alcuni casi mantiene anche la posta inviata), ma sei comunque legato alle dimensioni, spesso risicate, dell'archivio che ti viene messo a disposizione (raramente supera i 2 GB)

    sabato 28 novembre 2020 13:19
  • Buongiorno a tutti,

    vorrei capire quali i vantaggi ad usare un mail server con Exchange piuttosto che semplicemente utilizzare un client di posta, Outlook ad esempio, non collegato ad un mail server interno.

    Grazie ed un saluto.

    Potresti spiegare meglio quello che vuoi sapere...

    Puoi avere un mail server exchange esterno o interno, non capisco quale differenza intenda, puoi spiegare?

    Outlook deve essere collegato ad un mail server per funzionare, sia interno che  esterno.  Tale mail server può essere exchange o altro... Il tuo outlook a che cosa si collega adesso?

    Qualora utilizzi un exchange (interno/esterno) con outlook come client (o client compatibile)  avrai tutte le funzionalità evolute di "collaboration", non solo invio e ricezione posta (calendari condivisi, rubriche condivise, pushmail, attività, interfaccia di webmail, supporto di smarphone etc. )

    Se hai un exchange on-premise, hw, installazione, configurazione e gestione, saranno a tuo carico, se opti per un exchange on line, ti risparmi HW e configurazione (almeno in parte), la gestione rimane comunque tua.

    Ovviamente avere un exchange prorio, ti permette gradi di libertà maggiori, dipende tutto dalle necessità e capacità in gioco (Poter pilotare una ferrari di F1, non fa si che il pilota sia un campione).


    Gastone Canali >


    Se alcuni post rispondono al tuo quesito, ricorda di contrassegnarli come risposta e non dimenticare anche i post utili. GRAZIE! Dai un occhio ai link Click Here and Here Leaderboard Here

    sabato 28 novembre 2020 14:19
    Moderatore
  • Buongiorno a tutti e grazie per le risposte.

    GastoneCanali, la mia era più una curiosità per capire quando è utile utilizzare Exchange rispetto al solo utilizzo di un client di posta in una rete con vari client. Avevo già intuito che il backup da un unico server fosse stato più pratuico piuttosto che impostare un backup su ogni client ma non mi venivano in mente altri benefici ad usare Exchange.



    lunedì 30 novembre 2020 15:25
  • Buongiorno a tutti e grazie per le risposte.

    GastoneCanali, la mia era più una curiosità per capire quando è utile utilizzare Exchange rispetto al solo utilizzo di un client di posta in una rete con vari client. Avevo già intuito che il backup da un unico server fosse stato più pratuico piuttosto che impostare un backup su ogni client ma non mi venivano in mente altri benefici ad usare Exchange.



    Non si tratta di scegliere se usare Exchange OPPURE il client di posta. E' un NON SENSO. Il client - anche fosse una banalissima webmail - è necessaria a prescindere per consultare la posta elettronica.

    La questione cruciale è quale combinata client-server vuoi adottare. Puoi scegliere tra una di queste 3 possibilità:

    1a opzione - Server con Exchange - un groupware che ti permette di gestire, condividere e sincronizzare POSTA / CALENDARIO / RUBRICA tra tutti i devices a tua disposizione. Hai bisogno di un client di posta e poichè parliamo di Exchange la scelta QUASI sempre più ovvia è Microsoft Outlook.

    2a - opzione - Server mail tradizione con protocollo IMAP - getisce solo la POSTA con la possibiltà di  sincronizzarla sui vari devices a tua disposizione. Hai bisongo di un client di posta qualsiasi, è sufficente che gestisca il protocollo IMAP.

    3a opzione - Server mail tradizionale con protocollo POP - gestisce solo la POSTA localmente. Nessuna sincronizzazione è prevista tra i vari device. Hai bisongo di un client di posta qualsiasi, è sufficente che gestisca il protocollo POP.

    STOP - l'unica ulteriore considerazione che si può fare è la seguente: nella prima e seconda opzione la POSTA rimane sul server. Per cui il backup è sufficente farlo LATO server. Nella terza opzione invece la POSTA si trova sul client e per cui è necessario provvedere al backup su quest'ultimo. E se hai tanti client AUGURI.

    Ciao.
    Giuseppe

     

    mercoledì 2 dicembre 2020 08:36
  • Ciao Giuseppe, grazie per il tuo interessamento.

    Forse mi sono spiegato male, so che un client di posta ci vuole a prescindere, la mia domanda era rivolta a capire quando, in un rete server/client, utilizzare solo client di posta o quando inserirvi anche un intermediario come Exchange Server.

    venerdì 4 dicembre 2020 12:57