none
Autodiscover non funziona più RRS feed

  • Domanda

  • Ciao

    Ho un problema molto fastidioso. In pratica sembrerebbe che il servizio di autodiscover per un mio cliente abbia smesso di funzionare.

    Utilizzando Microsoft Remote Connectivity Analyzer rilevo quanto segue: 

    Se vado manualmente sull'url dell'autodiscover (sia da esterno che da interno) si apre una finestra per fare login e poi mi arriva la risposta XML che segue:

    Dovrebbe essere corretta, sbaglio?

    Saltuariamente invece ottengo la risposta seguente dal Remote Connectivity Analyzer:

    Ma credo sia solo un transitorio di mancata connessione.

    Le ho provate tutte:

    - ho riavviato il server

    - ho verificato le connessioni

    - ho rimosso e riaggiunto la virtualdirectory di autodiscover

    - verificato i diritti di accesso ai file

    Non so più che prove fare e dove andare a cambiare qualcosa.

    Suggerimenti?

    Il server Exchange è versione 2010 e gira su Windows Server 2012R2 aggiornati (per quanto possibile).

    Il problema è sorto alla mia attenzione perché ci siamo accorti che non è più possibile configurare account su Outlook (ho provato con versioni 2013 e 2016) ne da interno ne da esterno.

    Nota: ho provato a configurare l'account sul mio cellulare Android ed ha funzionato. Exchange sembra funzionare correttamente.

    Nota2: con Microsoft Remote Connectivity Analyzer se testo ActiveSync impostando i parametri manualmente funziona. Se faccio fare ad Autodiscover non funziona.

    mercoledì 19 gennaio 2022 19:42

Risposte

  • Ciao Nikola

    grazie mille della tua risposta.

    Ho risolto!

    Il problema, nel mio caso, era una interazione a livello di IIS sulla porta 443 data da un portale WEB della suite di protezione adottata in azienda. Sono anni che convivono ma ora, probabilmente dopo un aggiornamento del portale WEB in questione, si è presentata una interazione che ha causato il problema descritto. Ho risolto modificando la porta di ascolto del portale e rifacendo i binding su IIS.

    So che non è buona pratica aggregare troppa roba su un server ma nelle piccole realtà si fa. E' stata una svista mia non cambiare fin da subito la porta di ascolto del portale WEB della suite di sicurezza.

    Adesso Outlook si collega correttamente sia da dentro che da esterno.

    Devo dire che permane saltuario l'errore sul Microsoft Remote Connectivity Analyzer, fallisce indicando timeout come sopra, ma visto che quel che deve funzionare funziona... al momento mi fermo qui e spero di riuscire presto a convincere il cliente a migrare ad Exchange Online.

    giovedì 20 gennaio 2022 19:46

Tutte le risposte

  • Ciao Fabio, 

    ma la replica nell dominio funziona corettamente? Hai verifficato di non avere dei problemi con la replica nell dominio?
    Perche l'errore che ricevi mi riposrta a pensare ad un problema di replica.

    Saluti, Nikola

    giovedì 20 gennaio 2022 08:31
    Moderatore
  • Ciao Nikola

    grazie mille della tua risposta.

    Ho risolto!

    Il problema, nel mio caso, era una interazione a livello di IIS sulla porta 443 data da un portale WEB della suite di protezione adottata in azienda. Sono anni che convivono ma ora, probabilmente dopo un aggiornamento del portale WEB in questione, si è presentata una interazione che ha causato il problema descritto. Ho risolto modificando la porta di ascolto del portale e rifacendo i binding su IIS.

    So che non è buona pratica aggregare troppa roba su un server ma nelle piccole realtà si fa. E' stata una svista mia non cambiare fin da subito la porta di ascolto del portale WEB della suite di sicurezza.

    Adesso Outlook si collega correttamente sia da dentro che da esterno.

    Devo dire che permane saltuario l'errore sul Microsoft Remote Connectivity Analyzer, fallisce indicando timeout come sopra, ma visto che quel che deve funzionare funziona... al momento mi fermo qui e spero di riuscire presto a convincere il cliente a migrare ad Exchange Online.

    giovedì 20 gennaio 2022 19:46