none
HyperV Windows 2016 disco Pass-Through lento RRS feed

  • Domanda

  • Buon giorno, ho un problema che ho riscontrato su due Server di due marche differenti, entrambi con: Window Server 2016, controller SAS su cui è configurato un Raid 1 con due dischi SAS a cui ho aggiunto un HD SSD SATA. Creo la VM con Win2016 e tutto funziona perfettamente; come aggiungo il disco SATA alla VM (prima metto off-line il disco e poi lo aggiungo nel settaggio della VM) il S/O della Macchina Virtuale impiega dai 20 minuti all'ora, prima di partire. Una volta partita, la macchina funziona regolarmente.

    Qualcuno ha avuto lo stesso problema?

    Grazie,

    Roberto


    lunedì 7 gennaio 2019 11:21

Risposte

  • Forse non ci siamo capito (almeno spero…). Utilizzare un disco VHD/x significa che tu monti regolarmente il disco lato Host (quindi lato Host deve essere online). Su questo disco, attraverso Hyper-V, crei un disco VHD/x della dimensione che vuoi (parlando di database ti consiglio a dimensione fissa) e successivamente monti il disco virtuale alla VM.

    Solo in casi molto rari i produttori richiedono dischi Pass-Through

     

    www.testerlab.it

    martedì 8 gennaio 2019 08:55
    Moderatore

Tutte le risposte

  • Ciao Roberto, il disco è stato aggiunto come IDE o SCSI? Altra domanda, hai provato ad aggiungerlo come VHD?

    Saluti
    Nino


    www.testerlab.it

    lunedì 7 gennaio 2019 11:43
    Moderatore
  • Se il problema si verifica solo quando viene collegato il disco in passthrough verifica prima di tutto che lato host i driver del controller SAS e il firmware dello stesso siano aggiornati.

    lunedì 7 gennaio 2019 12:16
    Moderatore
  • Innanzitutto, grazie per le risposte...il disco è stato aggiunto come SCSI e...no, non ho provato ad aggiungerlo come VHD perchè, anche su questo server la VM non riparte più, esattamente come era successo sull'altro server...ora rifaccio la VM e provo.

    Quello che trovo strano è che ci sia stato lo stesso comportamento su entrambi i server, di marche differenti e con controller differenti...l'unico comune deniminatore sono io...e questo mi fa pensare...male, ovviamente :-)

    lunedì 7 gennaio 2019 14:07
  • Non ho verificato i FW ma...come ho detto prima, lo stesso comportamento con due controller differenti? ho pensato ad un problema di HyperV per questo motivo.
    lunedì 7 gennaio 2019 14:09
  • Cosa intendi per "non ho provato ad aggiungerlo come VHD perchè, anche su questo server la VM non riparte più, esattamente come era successo sull'altro server"?

    Comunque da quanto ho capito dalla tua descrizione a me non sembra un comportamento normale di un disco configurato in passthrough, non credo c'entri qualche impostazione lato Hyper-V.


    lunedì 7 gennaio 2019 22:12
    Moderatore
  • Se non c'è un motivo specifico per la tua scelta ti consiglio di utilizzare un disco VHD/x. Ti giro un articolo di Erico Siron che parla proprio dell'argomento The Hyper-V Pass-Through Disk: Why its time has Passed.

    Saluti
    Nino


    www.testerlab.it


    martedì 8 gennaio 2019 07:48
    Moderatore
  • Grazie...oggi leggo l'articolo e provo. Per la prima domanda: i due server si sono comportati esattamente nello stesso modo...una volta aggiunto il disco, la VM (che funzionava fino a quel momento perfettamente, cioè si è aggiornata, l'ho spenta e accesa più volte e che non era ancora in dominio, la VM, dicevo, non si è più accesa...si freezerano le palline che girano in basso, al centro dello schermo, prima ancora che compaia il logo e, dopo parecchio tempo, si accende.   Il problema è che la VM non parte più con i tempi giusti, nemmeno dopo che ho tolto il disco; l'unica soluzione è ricrearla.  Ho pensato al disco perchè non mi è mai successo prima, di collegare un disco fisico ad una VM...anzi,  l'ho fatto, per la prima volta, sempre dallo stesso  cliente, ma su un mio server muletto e con VMWare...Ora provo come mi hai detto tu e provo anche su Windows 2012 R2...tempo fa avevo provato, ma per altri motivi, quindi voglio essere sicuro, prima di dire certe cose, ma sono convinto che con 2012R2, HyperV non mi desse questi problemi...

    Grazie ancora per le dritte.

    martedì 8 gennaio 2019 08:18
  • ...il disco VHD/x non lo posso usare, perchè, chi gli fornisce il programma di conatbilità, esige un disco SSD, anche solo per il loro Database...
    martedì 8 gennaio 2019 08:20
  • Forse non ci siamo capito (almeno spero…). Utilizzare un disco VHD/x significa che tu monti regolarmente il disco lato Host (quindi lato Host deve essere online). Su questo disco, attraverso Hyper-V, crei un disco VHD/x della dimensione che vuoi (parlando di database ti consiglio a dimensione fissa) e successivamente monti il disco virtuale alla VM.

    Solo in casi molto rari i produttori richiedono dischi Pass-Through

     

    www.testerlab.it

    martedì 8 gennaio 2019 08:55
    Moderatore
  • Guarda, quello che non aveva capito ero io, scusa...sinceramente non ci avevo pensato: quando mi hanno chiesto di installare un SSD sono andato diretto al Pass-Through. Grazie mille.

    Rimane però il fatto (puramente accademico, certo) del perchè con 2012 funziona e con 2016 no...se con il disco VHD/x funziona tutto, il proiblema non si pone, comunque, ma è strano...

    Provo e ti faccio sapere.

    Grazie ancora...mi sono perso in un bicchiere d'acqua.

    martedì 8 gennaio 2019 13:24