none
Cambio UPN per Office365 RRS feed

  • Domanda

  • Ciao a tutti, 

    mi rivolgo nuovamente a voi ma Office365 mi sta facendo impazzire :(

    Mi hanno detto che è IMPRESCINDIBILE , per la nostra organizzazione , cambiare l'UPN suffixper tutti gli oggetti di dominio (o le utenze) per poter migrare a Office365.

    Difatti il nostro SMTP address è miodominio.it   ma i nostri oggetti hanno come UPN :

    nome@MIODOMINIO.INTRANET.

    Mi hanno detto che non essendo questo un dominio pubblico e conosciuto non può essere utilizzato MA DOBBIAMO NECESSARIAMENTE modificare l'UPN in MIODOMINIO.IT.

    Ma è possibile che dobbiamo apportare tale modifica a livello organizzativo? Abbiamo un notevole numero di applicazioni e tale modifica non so che impatti potrebbe avere (vedi SSO o preautenticazione)...inoltre per le utenze amministrative o di servizio tale modifica non potrebbe causare problemi infrastrutturali o ai servizi che le utilizzano per l'avvio?

    Non c'è un modo per poter far riconoscere il nostro dominio interno?

    Questa modifica sta diventando bloccante per la nostra migrazione.

    Grazie come sempre

    Gab

    mercoledì 18 marzo 2015 10:14

Risposte

  • Io non ho esperienza diretta, finora me la sono cavata con l'UPN.

    L'utilizzo dell'Alternate Login ID con Exchange in ambiente ibrido è un argomento controverso, ci sono alcuni thread aperti tra gli MVP che mi sono andato a rivedere.

    Ci sono alcuni che spiegano come utilizzarlo e altri che sostengono che sia un azzardo.

    Sta di fatto che un contributo del team Exchange toglie ogni dubbio, dicendo che di recente hanno aggiornato la documentazione, dichiarando che l'utilizzo dell'Alternate Login ID con Exchange in Ibrido non è supportato:

    https://technet.microsoft.com/en-us/library/dn659436.aspx

    "The Alternate Login ID feature is not compatible with Exchange Online Hybrid Deployments.  Customers that wish to configure Exchange Online Hybrid Deployments with Office 365 must not configure Alternate Login ID"

    Quindi, purtroppo, direi che non hai alternative, devi lavorare sull'UPN.

    Roberto



    Roberto Ferazzi
    Microsoft® MVP Exchange Server
    Moderator in the Microsoft TechNet Forums
    My MVP Profile

    MSExchange.Community

    mercoledì 18 marzo 2015 21:23
    Moderatore

Tutte le risposte

  • Ciao Gabriella,

    sicuramente la situazione migliore, dal punto di vista della linearità della configurazione, è avere UPN su dominio pubblico, gestibile in Office365.

    Purtroppo questo non è sempre fattibile, come potrebbe non esserlo nel tuo caso.

    Da circa la metà dello scorso anno è stato introdotto l'"Alternate Login ID" per Office365, che risolve questo problema e ti svincola dall'UPN.

    Puoi trovare delle info interessanti qui:

    http://blogs.office.com/2014/05/06/alternate-login-id-for-office-365-reduces-dependence-on-upn/

    Questo è quello che ti posso dire con gli elementi che ho, se ti hanno detto che è IMPRESCINDIBILE magari ci sono altri elementi che io non ho, che vanno considerati.Roberto



    Roberto Ferazzi
    Microsoft® MVP Exchange Server
    Moderator in the Microsoft TechNet Forums
    My MVP Profile

    MSExchange.Community

    • Proposto come risposta aperelli mercoledì 18 marzo 2015 11:22
    • Proposta come risposta annullata Gabriella__ mercoledì 18 marzo 2015 11:27
    • Proposto come risposta Maria Atanassova mercoledì 18 marzo 2015 12:30
    • Proposta come risposta annullata Maria Atanassova mercoledì 18 marzo 2015 12:38
    mercoledì 18 marzo 2015 11:14
    Moderatore
  • Ciao Roberto e grazie come sempre :) .

    vado subito a leggere.

    Non so quanto tale NECESSITA' sia dettata da una non conoscenza di questo Alternate Login ID.... mmmm leggo subito

    Intanto grazie

    mercoledì 18 marzo 2015 11:52
  • Quel che posso intanto dirti è:

    -Configurazione Ibrida per Office 365 con DR Synch: exchange on Promise 2010

    -Foresta AD 2003 (in migrazione ma ancora 2003 ...si lo so non commentiamo ciò...)

    A dopo.

    Gab

    mercoledì 18 marzo 2015 11:57
  • Ciao Gabriella,

    Spero che questo blog possa esserti utile:

    https://technet.microsoft.com/en-us/magazine/jj631606.aspx

    Devo dire che per Office 365 ci vuole almeno ADFS 2.0


    • Microsoft offre questo servizio gratuitamente, per aiutare gli utenti e aumentare il database dei prodotti e delle tecnologie. Il contenuto viene fornito “così come è e non comporta alcuna responsabilità da parte dell’azienda.

    mercoledì 18 marzo 2015 13:14
  • Tranquilla, nessuno è perfetto :-)

    Ai fini della configurazione Ibrida e di ADFS (anche 3.0) il requisito minimo è forest e domain functional level 2003 o superiore, quindi non ci sono problemi.

    Roberto



    Roberto Ferazzi
    Microsoft® MVP Exchange Server
    Moderator in the Microsoft TechNet Forums
    My MVP Profile

    MSExchange.Community

    mercoledì 18 marzo 2015 14:53
    Moderatore
  • :)  Meno male!!!

    Leggendo il tuo link sembrerebbe che l'Alternate Login ID non sia compatibile con la Configurazione Ibrida per Office 365 :

    http://blogs.perficient.com/microsoft/2015/02/office-365-the-limitations-of-alternate-login-id/

    O per lo meno ci sono una serie di limitazioni che credo di dover studiare :( per capirne impatti.

    Hai esperienza di tali configurazioni in merito?

    Grazie

    Gab

    mercoledì 18 marzo 2015 15:50
  • Io non ho esperienza diretta, finora me la sono cavata con l'UPN.

    L'utilizzo dell'Alternate Login ID con Exchange in ambiente ibrido è un argomento controverso, ci sono alcuni thread aperti tra gli MVP che mi sono andato a rivedere.

    Ci sono alcuni che spiegano come utilizzarlo e altri che sostengono che sia un azzardo.

    Sta di fatto che un contributo del team Exchange toglie ogni dubbio, dicendo che di recente hanno aggiornato la documentazione, dichiarando che l'utilizzo dell'Alternate Login ID con Exchange in Ibrido non è supportato:

    https://technet.microsoft.com/en-us/library/dn659436.aspx

    "The Alternate Login ID feature is not compatible with Exchange Online Hybrid Deployments.  Customers that wish to configure Exchange Online Hybrid Deployments with Office 365 must not configure Alternate Login ID"

    Quindi, purtroppo, direi che non hai alternative, devi lavorare sull'UPN.

    Roberto



    Roberto Ferazzi
    Microsoft® MVP Exchange Server
    Moderator in the Microsoft TechNet Forums
    My MVP Profile

    MSExchange.Community

    mercoledì 18 marzo 2015 21:23
    Moderatore