locked
Disconnessione di una sessione di desktop remoto in VPN fra windows 7 e sessione remota su macchina virtuale windows 7 RRS feed

  • Domanda

  • Buongiorno,
             il mio problema, comune anche ad altri colleghi che utilizzano macchine windows 7 è questo:
    Mi collego in vpn Citrix a una macchina virtuale windows 7 professional utilizzando una determinata utenza vpn e la stessa utenza per accedere alla macchina virtuale. La connessione avviene in modalità FULL SCREEN. Per la connessione in FULL SCREEN viene installato un componente aggiuntivo di tipo Controllo Active X CISCO Portforwarder Control versione 3.1.0.1, nome del file -> cscopf.ocx.
    Problema: La finestra di sessione una volta entrato sulla macchina virtuale scompare e ci si disconnette dalla macchina virtuale ritornando nella finestra di scelta delle macchine virtuali disponibili. Ciò avviene sempre e non c'è modo di mantenere una connessione stabile. Con la modalità non FULL SCREEN la finestra di sessione sembrerebbe rimanere stabile ma è cmq impossibile lavorare in una finestra di dimensioni ridotte.
    Nota: Questa problematica non si riscontra se la sessione in VPN verso la macchina virtuale Windows 7 è lanciata da una macchina host con sistema operativo Vista.
    Sistema Operativo Host:
    Nome SO Microsoft Windows 7 Home Premium
    Versione 6.1.7601 Service Pack 1 Build 7601
    Sistema Operativo macchina virtuale acceduta tramite vpn:
    Nome SO Microsoft Windows 7 Professional
    Versione 6.1.7601 Service Pack 1 Build 7601
    Potete aiutarmi?
    Grazie.
    Carmelo Orlando
    venerdì 11 maggio 2012 19:06

Risposte

  • Se può essere escluso un problema di collegamento VPN (controlli eseguiti sulla connessione durante le disconnessioni) direi che si tratta del CISCO Portforwarder Control che non funziona correttamente. Il browser utilizzato è lo stesso per i client Windows 7 e Windows Vista?
    domenica 13 maggio 2012 17:49
    Moderatore
  • Potresti fare delle prove escludendo in qualche modo il componente di cisco?

    Il risultato di questa prova porebbe escludere un indiziato.


    Gastone Canali >http://www.armadillo.it

    Se alcuni post rispondono al tuo quesito (non necessariamente i miei), ricorda di contrassegnarli come risposta e non dimenticare di contrassegnare anche i post utili . GRAZIE!

    • Contrassegnato come risposta deejay38 martedì 15 maggio 2012 19:02
    lunedì 14 maggio 2012 20:45
    Moderatore
  • ciao, qui non trattiamo problematiche legate ai sistemi home, proprio perchè in ambito professionale sono carenti di protocolli e si comportano diversamente dai sistemi pro. il fatto è che by design il sistema home anche visto il costo è sempre più carente. il tuo problema secondo me è tutto li, se la connessione la fai da 7 pro su 7 pro il problema  non ce l'hai, resta il fatto che in ambito lavorativo usare un qualsiasi sistema home è un modo veloce per mettersi in qualche guaio. magari gira la domanda sul forum answers ma dubito che esista una soluzione reale al tuo problema col sistema in oggetto.

    ciao.

    A.


    venerdì 11 maggio 2012 20:03
    Moderatore

Tutte le risposte

  • ciao, qui non trattiamo problematiche legate ai sistemi home, proprio perchè in ambito professionale sono carenti di protocolli e si comportano diversamente dai sistemi pro. il fatto è che by design il sistema home anche visto il costo è sempre più carente. il tuo problema secondo me è tutto li, se la connessione la fai da 7 pro su 7 pro il problema  non ce l'hai, resta il fatto che in ambito lavorativo usare un qualsiasi sistema home è un modo veloce per mettersi in qualche guaio. magari gira la domanda sul forum answers ma dubito che esista una soluzione reale al tuo problema col sistema in oggetto.

    ciao.

    A.


    venerdì 11 maggio 2012 20:03
    Moderatore
  • Ciao, grazie per la risposta. Il forum answer mi ha rimandato a questo forum immagino per il tipo di problematica abbastanza tecnico. Mi chiedo come mai, se è la tipologia di sistema operativo Windows 7 il problema, questa problematica non sorga se uso il mio pc precedente con installato Vista Home Premium e con il quale ho lavorato tranquillamente fino a quando non sono passato all'attuale PC. I miei colleghi avendo un pc aziendale hanno la versione Professional e hanno lo stesso problema. Tuttavia mi è stato riferito che fino a un certo periodo di tempo (loro lavorano da più tempo di me con questo tipo di connessione) anche loro lavoravano con connessioni stabili poi probabilmente per un aggiornamento di windows 7 la connessione è diventata pressocchè impossibile come da domanda.

    Credo che, se non ho capito male, per un problema analogo http://support.microsoft.com/kb/2523307 sia stato rilasciato un hotfix ma riguarda Windows Server 2008 terminal services e non credo possa comprendere anche il caso in esame.

    Qualcuno ha risolto un problema analogo?

    Grazie per la disponibilità.

    C. O.

    sabato 12 maggio 2012 16:56
  • Se può essere escluso un problema di collegamento VPN (controlli eseguiti sulla connessione durante le disconnessioni) direi che si tratta del CISCO Portforwarder Control che non funziona correttamente. Il browser utilizzato è lo stesso per i client Windows 7 e Windows Vista?
    domenica 13 maggio 2012 17:49
    Moderatore
  • Ciao fabrizio, grazie per essere intervenuto. No il browser su Vista è explorer 8 su Windows 7 è explorer 9.

    Ho delle novità sulla problematica. Sembrerebbe che quanto asserito dai miei colleghi sia vero. La connessione rimane stabile su Windows 7 Professional (browser explorer 9) e immagino anche Home Premium (con già installato il componente aggiuntivo active-x Cisco Portforwarder Control) fino a quando non si installa la SP1. Ciò evidentemente sostituisce la versione credo dei componenti del Client RDP  fra cui il principale mstsc.exe 1.04 Mb  ver. 6.1.7600.16722 con la versione attuale  mstsc.exe 1.06 Mb 6.1.7601.17514. Non so quali altri componenti del Client RDP sostituisce con versioni successive.  

    Immagino che la problematica risieda nell'installazione di tali componenti imprescindibili dalla SP1.

    Non essendo possibile il restore dei componenti RDP Client alla versione precedente e tantomeno della SP1 (non c'è un punto di ripristino e non c'è l'aggiornamento SP1 nella lista degli aggiornamenti) ho provato a sostituire dall'esterno del sistema il file mstsc.exe versione 6.1.7601 con il precedente 6.1.7600 ma l'instabilità della connessione rimane (il problema quindi potrebbe essere imputabile ad altri componenti dell'RDP?).

    Faccio presente che la versione del file mstsc.exe sul Client Vista Home Premium è la 6.0.6002.18356 del 17/12/2010 e con questa versione la connessione ripeto rimane stabilissima e non cade mai.

    Non credo il problema sia imputabile al browser in quanto come detto sopra la connessione rimane stabile (sembrerebbe) anche con explorer 9 su Windows 7 fino all'installazione di SP1. 

    Soluzioni possibili:  1. Disinstallazione SP1 (ma come eseguirla senza punti di ripristino?) 

                                   2. Risoluzione del problema da parte di microsoft con il rilascio di un apposito hotfix.

    Suggerimenti, valutazioni e soluzioni fattibili sono ben accetti.

    Grazie per la disponibilità

    C.O.

    lunedì 14 maggio 2012 19:26
  • Potresti fare delle prove escludendo in qualche modo il componente di cisco?

    Il risultato di questa prova porebbe escludere un indiziato.


    Gastone Canali >http://www.armadillo.it

    Se alcuni post rispondono al tuo quesito (non necessariamente i miei), ricorda di contrassegnarli come risposta e non dimenticare di contrassegnare anche i post utili . GRAZIE!

    • Contrassegnato come risposta deejay38 martedì 15 maggio 2012 19:02
    lunedì 14 maggio 2012 20:45
    Moderatore
  • Ciao Gastone,

           ho provato a fare come suggerito:

    Apertura Browser explorer 9 : Gestione componenti aggiuntivi : Disattivato active-x Cisco Portforwarder Control 3.1.0.1

    Connessione VPN: riuscita come sempre a questo punto si apre la finestra con le macchine virtuali disponibili: Click su una delle macchine virtuali e .. non succede nulla .. ritorna nella stessa finestra senza aprire la finestra di terminal service  full screen. Ne deduco che senza questo componente la connessione non può avvenire in terminal services.

    Ho notato la presenza del componente aggiuntivo active-x RDP Client Control (redistributable) version 3a (6.1.7601.17154) , riattivato il componente CISCO e disattivato questo la finestra terminal services si apre ma in modo non FULL SCREEN. La connessione rimane stabile ma è impossibile lavorare in una finestra così piccola. Ne deduco che anche questo componente sia indispensabile per avere il FULL SCREEN.

    Altri sugggerimenti?

    Grazie per la disponibilità chiedo venia per non averlo fatto prima e ora segno come risposte utili le Vs risposte Alessandro, Fabrizio e Gastone.

    C.O.

    martedì 15 maggio 2012 19:02
  • Purtroppo non conosco questo activeX, ma mi sembra di capire che tu non utilizzi un vpn "tradizionale", ma una sorta di terminal service gateway, che ti permette collegamenti solo di tipo Remote Desktop.

    Io tenterei (sempre se possibile) una connessione "tradizionale" vpn e seguente collegamento RDP con il client ufficiale di microsoft, sempre per cercare di escludere l'activeX, contatterei il supporto di Cisco e  cercherei eventuali aggiornamenti e hotfix.

    Ti allego un link con qulche informazione "forse" utile http://blogs.msdn.com/b/rds/archive/2009/08/21/remote-desktop-connection-7-for-windows-7-windows-xp-windows-vista.aspx

    Non avevi la necessità di segnare come risposta il mio post, soprattutto perchè non ha risolto niente! Annulla la mia risposta, mi accontento di un "vota come utile". Grazie 


    Gastone Canali >http://www.armadillo.it

    Se alcuni post rispondono al tuo quesito (non necessariamente i miei), ricorda di contrassegnarli come risposta e non dimenticare di contrassegnare anche i post utili . GRAZIE!

    martedì 15 maggio 2012 20:07
    Moderatore
  • Ciao fabrizio, grazie per essere intervenuto. No il browser su Vista è explorer 8 su Windows 7 è explorer 9.

    Ho delle novità sulla problematica. Sembrerebbe che quanto asserito dai miei colleghi sia vero. La connessione rimane stabile su Windows 7 Professional (browser explorer 9) e immagino anche Home Premium (con già installato il componente aggiuntivo active-x Cisco Portforwarder Control) fino a quando non si installa la SP1. Ciò evidentemente sostituisce la versione credo dei componenti del Client RDP  fra cui il principale mstsc.exe 1.04 Mb  ver. 6.1.7600.16722 con la versione attuale  mstsc.exe 1.06 Mb 6.1.7601.17514. Non so quali altri componenti del Client RDP sostituisce con versioni successive.  

    Ciao, secondo me dovresti piuttosto contattare l'assistenza Cisco che ha sviluppato il plug-in che utilizza il componente connessione desktop remoto: magari è stato rilasciato un aggiornamento del componente che risolve il problema (ad esempio questi problemi di disconnessione potrebbero essere causati da impostazioni relative alla compressione impostate all'interno del plug-in). Può essere utile anche vedere se lato client o server viene registrato qualche avviso in particolare nel registro eventi.


    martedì 15 maggio 2012 21:16
    Moderatore
  • Ciao, grazie per la vs disponibilità nel prendere in considerazione il mio caso. Dunque scusate se insisto, sottolineando di non essere esperto di networking, ma se la connessione era stabile con gli stessi componenti installati (fra cui il Cisco) pochi minuti prima dell'aggiornamento alla SP1 e ciò è stato provato con la versione Professional di Windows 7,  e dopo l'aggiornamento alla SP1 con i nuovi componenti dell'RDP Client (vedi risposte perecedenti) la connessione non va più, la logica mi fa pensare da non esperto nel campo ripeto, che il maggior indiziato sia questo o sbaglio. 

    Potrei sbagliarmi ma come poter pensare che sia il componente Cisco? 

    Detto questo interpellerà il supporto Cisco per vedere se hanno risposte diverse.

    Riformulo una richiesta precedente, qualcuno sa come ritornare alla situazione precedente alla nuova versione 6.1.7601 dell' RDP Client non potendo restorare  il sistema e disinstallare l'aggiornamento?

    Grazie,

    C.O. 

     
    giovedì 17 maggio 2012 06:47
  • Cioè potrebbe dipendere sicuramente dall'aggiornamento del componente di Windows, ma il malfunzionamento non è dovuto al componente stesso ma dall'utilizzo che ne fa il plug-in (ad esempio esegue particolari tipi di connessioni RDP con compressione non più supportate correttamente), per questo a mio parere va contattata l'assistenza Cisco per richiedere se da parte loro è stato rilasciato un aggiornamento che risolve la problematica con l'SP1.

    Rimuovere il service pack o tentare di ripristinare solo il componente RDP aggiornato secondo me non è una soluzione....

    giovedì 17 maggio 2012 07:09
    Moderatore