none
Storage replica RRS feed

  • Domanda

  • Buongiorno a tutti,la
    vorrei un vostro consiglio sull'utilizzo o meno della nuova funzione di Storage Replica;
    ho due server fisici con windows server 2016 Datacenter ubicati in siti diversi (collegati tramite VPN su WAN)  e vorrei sapere se posso utilizzare lo Storage Replica per sincronizzare una partizione del disco su entrambi i server. Il server principale "A" ospita sulla partizione un sito di IIS , in caso di problemi (oppure di sovraccarico) un servizio a monte  girerà TUTTE le connessioni sul server "B" , quindi uno solo sarà il server operativo ma entrambi dovranno leggere i dati aggiornati . Non è necessario che la partizione dal server A al server B si aggiorni in tempo reale ma è sufficiente anche ogni ora.
    Secondo voi la nuova funzione di Storage Replica è la soluzione adatta? Qualche feedback da chi l'ha provata?

    Grazie!
    Andrea

    mercoledì 21 giugno 2017 07:29

Tutte le risposte

  • Si, la Storage Replica serve proprio in questi casi:
    https://docs.microsoft.com/it-it/windows-server/storage/storage-replica/storage-replica-overview
    In passato per questi scenari veniva utilizzata la replica DFS ma, rispetto a quest'ultima, la Storage Replica è più efficiente perché opera a livello di blocchi e non a livello di file (quindi non ha limitazioni anche se i file rimangono aperti per lunghi periodi di tempo). L'unico punto è che per la gestione di eventuali conflitti bisogna affidarsi a delle copie shadow VSS.
    https://docs.microsoft.com/it-it/windows-server/storage/storage-replica/server-to-server-storage-replication

    mercoledì 21 giugno 2017 07:56
    Moderatore
  • Io però ho bisogno di una soluzione active-active, ovvero che c'è un dispatcher che in caso di problemi sul server A gira le connessioni sul server B, da quanto avevo letto la Storage replica è un active-passive?
    giovedì 22 giugno 2017 14:51
  • Bisogna capire esattamente qual è lo scopo che vuoi raggiungere con la replica.
    Se la replica tra siti serve solo a garantire continuità al servizio (la VPN è veloce) allora per un failover automatico gestito da Windows Server puoi utilizzare la Storage Replica per creare un cluster di failover esteso (ovvero con i nodi che utilizzano diversi set di archiviazione, mantenuti allineati con la replica).
    Se la replica ha come scopo quello di non far passare tutte le connessioni sulla VPN, puoi utilizzare il DFS tradizionale configurandolo con i riferimenti che replicano tra loro senza un cluster. In questo caso però devi valutare bene come gestire i conflitti che potrebbero verificarsi (dipende soprattutto anche dal numero di modifiche vengono eseguite generalmente sulla condivisione), solitamente si consiglia comunque l'utilizzo di un singolo riferimento e mantenere il riferimento in replica bidirezionale solo per il failover.

    giovedì 22 giugno 2017 15:45
    Moderatore
  • come dice Fabrizio,

    tieni presente che con la sola storage replica non  andrai automaticamente in failover sul secondo sito, ma dovrai intervenire a mano, altrimenti ti serve il cluster(stretched cluster).

    stai attento alla banda in upload, che a seconda del carico, potrebbe saturarsi velocemente.


    Alberto Lissoni MCSA, MCTS, MCITP Server

    venerdì 23 giugno 2017 13:31
  • A me serve un failover automatico, non gestito da windows perchè ci sarà un servizio dispatcher che SOLO in caso di problemi girerà le connessioni sul server secondario che scriverà i dati di IIS sui propri dischi, è importante che questi dati siano sempre replicati (non importa se in tempo reale) tra i due server, in modo che il dispatcher possa switchare senza intervento alcuno ed i dati siano sincronizzati su entrambi i server indipendentemente da chi sia il master in quel momento.

    A quanto pare SR non fa al mio caso perchè il failover è manuale, leggendo l'articolo su Microsoft:

    https://docs.microsoft.com/en-us/windows-server/storage/storage-replica/storage-replica-overview

    Server to server allows synchronous and asynchronous replication between two standalone servers, using Storage Spaces with shared SAS storage, SAN and iSCSI-attached LUNs, and local drives. It is managed with PowerShell and the Server Manager Tool, and requires manual intervention for failover.

    DFS permette la sincronizzazione bidirezionale?

    grazie!


    • Modificato mykernel venerdì 23 giugno 2017 14:38
    venerdì 23 giugno 2017 14:04
  • Se hai già un servizio a monte che esegue il failover basta anche la sola Storage Replica.
    Il DFSR è sempre bidirezionale.
    venerdì 23 giugno 2017 15:19
    Moderatore