none
Dominio locale e dominio pubblico AD Windows server 2003 RRS feed

  • Domanda

  • Salve a tutti,

    in una configurazione AD su server 2003 il nome di dominio locale creato dal precedente sysadmin è identico a quello remoto(xyz.it[ad] , xyz.it[hosting provider])

    Il problema con questo tipo di configurazione è che quando un client di tale dominio prova a navigare sul proprio sito web(che è lo stesso configurato in AD) ottiene un bel "impossibile collegarsi al sito web".

    Ho dedotto che il problema è perchè il dominio ad è lo stesso di quello remoto. Ho provato a fare un pò di ricerche sull'argomento e pare che una soluzione sia quella di un DNS SPLIT o di ridenominare il dominio ad.

    Preciso che l'attuale server locale non serve alcun servizio di mail ,web etc ma solo da fileserver. Sarei grato se qualcuno potesse darmi qualche dritta sulla soluzione al problema.

    saluti

    lunedì 2 dicembre 2013 10:44

Risposte

Tutte le risposte

  • ciao

    http://www.itgeared.com/articles/1005-active-directory-domain-name/ p.s. se hai pop3 e smtp con lo stesso dominio  (www.ciao.it  pop3.ciao.it mail.ciao.it) verifica che ti da lo stesso errore.

    saluti Marco

    lunedì 2 dicembre 2013 11:58
  • dns split senza esitazioni.

    nel dns sul domain controller crea un record A chiamato "www" e metti l'ip pubblico del sito web aziendale.

    ciao.


    Edoardo Benussi
    Microsoft MVP - Directory Services
    edo[at]mvps[dot]org

    lunedì 2 dicembre 2013 15:49
    Moderatore
  • Ciao,

    In attesa delle tue notizie, evidenzio i consigli qui sopra.

    Se c'e' un'altra soluzione che hai trovato nel frattempo, ti saremmo grati di condividerla anche qui (sarà sicuramente utile per gli altri utenti del forum che magari riscontrano problematiche simili).

    Grazie a tutti della partecipazione nel Forum di Active Directory :-)


    Anca Popa Follow ForumTechNetIt on Twitter

    Microsoft offre questo servizio gratuitamente, per aiutare gli utenti e aumentare il database dei prodotti e delle tecnologie. Il contenuto viene fornito “così come è” e non comporta alcuna responsabilità da parte dell'azienda.

    lunedì 9 dicembre 2013 09:50