none
Perdita di snaposhot in fase di smontaggio Vhdx RRS feed

  • Domanda

  • Buonasera,

    ho notato che smontando e rimontando più di una volta un .vhdx su cui eseguo un FBM backup di un HOST che ospita Hyper-V con 2 VM, si ha perdita delle snapshot relative al backup stesso. Ora non capisco se il problema è da inputare alla dimensione del backup prodotto oppure alla presenza dell'Hyper-V perchè questo problema non si presenta con Server fisici non aventi hyper-V ed il cui relativo backup è di dimensioni più contenute.

    Avete già affrontato questo problema?

    Grazie,

    Alessio

    venerdì 5 aprile 2019 14:09

Tutte le risposte

  • Potresti specificare cosa intendi per "FBM backup"? Lo esegui con un software di terze parti?
    Per snapshot intendi delle copie shadow all'interno del VHDX?
    La domanda non è molto chiara.


    domenica 7 aprile 2019 20:30
    Moderatore
  • Intendo Full Bare Metal Backup e lo eseguo attraverso Windows Server Backup. Per snaposhot intendo quelle relative appunto al backup dell'host stesso, visibili con il comando vssadmin list shadows. Mi è capitato appunto oggi, ho riavvito il server smontando prima il vhdx contenente il backup degli ultimi 5 giorni, rimontandolo ho notato che ho perso tutte le snapshot e quindi rimane il backup solo dell'ultimo giorno. In questo thread: https://social.technet.microsoft.com/Forums/it-IT/ff320f4f-20ca-4816-9f3e-135a5c5677fb/bug-with-wbadmin-vss-and-vhd-files?forum=winserverhyperv

    se ne è già parlato ma non ho risolto con l'utility citata.

    Grazie.

    giovedì 11 aprile 2019 10:03
  • Il backup bare metal è sempre "full" per definizione, ammetto che è la prima volta che sento quella sigla, solitamente si usa al massimo backup BMR (da bare metal restore).
    Tralasciando questi particolari non capisco perché eseguire dei backup a versioni multiple in un VHDX che poi viene addirittura smontato. Io solitamente, proprio perché il sistema basato su VSS non è particolarmente affidabile nemmeno in "scenari classici" (ad esempio hard disk fisico connesso permanentemente al server), preferisco far eseguire i backup sfruttando i percorsi UNC in modo da impedire la creazione di versioni multiple automatiche con VSS. Poi gestisco le differenti versioni creando direttamente delle pianificazioni multiple con vssadmin.
    Qui trovi alcune indicazioni valide anche per le versioni più recenti di Windows Server Backup: https://itlabz10.tk/archives/216
    Se poi vuoi eseguire i backup in quel modo sei libero di farlo ma, quando possibile, sono dell'opinione che sia meglio non complicarsi la vita...al limite utilizza almeno un disco passthrough "fisso" invece del VHDX online/offline per limitare un po' la complessità della configurazione.

    giovedì 11 aprile 2019 21:13
    Moderatore
  • Ciao Fabrizio,

    la scelta del VHDX è dovuta all'utilizzo di una NAS su cui ho creato una share di rete ed al cui interno ho appunto creato un VHDX montato poi sul server per eseguire il backup BM. Questo per appunto poter conservare versioni multiple (la share di rete consente di conservare solo 1 backup) di backup sfruttando le VSS copy (che fanno risparmiare spazio). La scelta della share di rete l'ho presa in quanto attraverso il sistema operativo della NAS riesco a copiarle su un'altra NAS per conservare copie dislocate di quei Vhdx. Insomma il sistema funziona bene e i problemi li sto riscontrando solo con questo host che ha hyper-v in cui mi perde le shadow copies.

    Ti escludo quindi la possibilità di utilizzare un disco fisso collegato al server perchè ho la NAS. La prima scelta era caduta su LUN iSCSI ma la NAS non mi permette la stessa gestione come quella che mi offre con le share di rete.

    Per quanto riguarda i percorsi UNC se ho capito bene, tu conservi versioni complete di backup salvandole ogni volta in un path diverso evitando che WSB usi un backup differenziale?

    venerdì 12 aprile 2019 13:38
  • Esatto, potresti far creare i backup in percorsi UNC differenti, ad esempio 5 differenti percorsi se vuoi mantenere gli ultimi 5 backup. In questo modo non verrà utilizzato VSS per archiviare le versioni e verrà direttamente sovrascritto il primo backup al sesto giorno e così via  (ovviamente le pianificazioni devono essere opportunamente configurate per andare in esecuzione ogni 5 giorni).
    Non vai ad occupare più spazio solo che ovviamente si tratta di una gestione differente, sicuramente più complessa in fase di configurazione ma decisamente più stabile anche per la fase di ripristino.
    Valuta comunque anche l'utilizzo di software di terze parti, capisco che Windows Server Backup per certi versi è un po' rudimentale.
    venerdì 12 aprile 2019 17:56
    Moderatore
  • Ok chiaro però in questo modo si che occupo più spazio. Se considero i tuoi 5 giorni ed eseguo il backup di un host che occupa 1 TB avrò 5 TB di backup, con le vss copy invece no. Comunque si stavo cercando di stabilizzare il più possibile la situazione in attesa di valutare soluzioni prosfessionali.

    Riguardo questo problema della perdita delle vss copy che mi capita non sai dirmi nulla?

    Grazie,

    Alessio

    lunedì 15 aprile 2019 08:07
  • Se consideriamo il singolo volume ovviamente si occupa più spazio perché non si può sfruttare il meccanismo Copy-on-write di VSS che dovrebbe venire generalmente utilizzato da Windows Server Backup per le versioni, quello però che volevo dire è che con percorsi multipli non saresti obbligato ad utilizzare lo stesso identico volume, quindi al livello di singolo volume non avresti un'occupazione maggiore anche se come dicevo la gestione (di tipologia di backup e archiviazione dello stesso) cambia drasticamente. Devi però considerare il fatto che sacrifichi spazio per avere copie di backup complete e non differenziali (dipendenti da altri file) e questo fidati che si tratta di un enorme vantaggio in fatto di affidabilità. Ad esempio il ripristino di questo tipo di backup è molto semplice perché generalmente basta copiare la cartella, nel caso di un disco con le versioni archiviate con VSS invece no...
    Per quanto riguarda la perdita delle copie VSS che descrivevi devi considerare che il meccanismo è generalmente molto sensibile allo smontaggio dei volumi (soprattutto cambio di lettera di unità, punto di montaggio), in ogni caso anche un controllo dei provider VSS lato macchina che esegue le procedure di backup è d'obbligo, anche se secondo me non ci saranno anomalie. Potrebbe trattarsi anche di un problema di spazio destinato alle copie shadow, ma in tal caso secondo me dovevi riscontrare il problema subito.

    martedì 16 aprile 2019 08:45
    Moderatore
  • Ti ringrazio per i precedenti consigli. Per quanto riguarda il problema con le vss copy naturalmente non riscontro errori se non quelli in comune e segnalati nel thread allegato.

    venerdì 19 aprile 2019 09:13