none
Outlook 2010 & Exchange 2010, praticamente bloccato.... RRS feed

  • Domanda

  • Ciao

    Ho client Outlook 2010 operanti con Exchange 2010 ed attualmente, dopo anni di onorato servizio, e' praticamente bloccato.

    In alcuni client nei quali, all' avvio di Outlook, parte la verifica dell' integrità dei dati che dura anche un' ora....

    Chiaramente il traffico di posta è enormemente aumentato, soprattutto con l' invio di molteplici foto allegate visto che tutti, oramai, hanno gli smartphone e fotografano all' impazzata.

    L' hardware non dovrebbe essere un problema in quanto e' stato tutto appena virtualizzato con dotazioni robuste di ram e storage.

    Passare ad Exchange 2016 potrebbe essere una soluzione ? Esistono altre soluzioni per gestire la posta massiva ?

    Grazie

    venerdì 27 novembre 2015 15:13

Risposte

  • - Significa appunto archiviare usando la procedura di outlook, la posizione la scegli tu.

    - certo che hai solo .ost..quando archivi ti crea poi il .pst di archivio

    - lascia stare la cache locale

    - qualsiasi pc riceve benefici per qualsiasi cosa con più ram..quindi..

    - l'SSD cambia la faccia a qualsiasi PC

    - certo meglio con SSD

    rispondo a quelle sotto

    - si basta togliere l'opzione cache locale in quel caso non hai più file locali ma scrivi direttamente sul server (se puoi sempre meglio cache).

    Ma adesso ho vinto qualche cosa? :-)

    Ciao!

    A.

    • Contrassegnato come risposta pierino20071 sabato 28 novembre 2015 10:04
    sabato 28 novembre 2015 07:41
    Moderatore
  •  - ok ,ma non si può avere un ost da 45GB! non hai mai archiviato!! Devi imporre dei limiti alle caselle, almeno 10-15...ci credo che si incastra! puoi archiviare in un file solo.

    - lascia stare la cache nel senso che lasciala attiva, se la togli l'indicizzazione va a pannaggio del server e diventa lentissima e le prestazioni calano.

    - windows 7 gestisce anche 64GB di ram..ma quanto ti costa? 8 è l'ideale, 16 ancora meglio...

    - una volta archiviato basta che elimini di peso l'ost. Si ricreerà al primo avvio con la dimensione ridotta di tutte le mail arichiviate, se non lo togli non calerà di dimensioni.

    al PS: quoto poco, ad essere sincero non mi è chiaro il meccanismo per quotare solo alcune parti senza fare editing... Ah ah.

    ciao!

    • Contrassegnato come risposta pierino20071 sabato 28 novembre 2015 10:04
    sabato 28 novembre 2015 09:21
    Moderatore

Tutte le risposte

  • I limiti del 2010 come dimensioni massime erano già quasi irraggiungibile per una piccola realtà. anche mettendo 2016 non cambierebbe nulla se i tuoi utenti non archiviano mai. Quindi nel tuo caso la parola chiave è "archiviazione" che è poi il motivo per cui ti si bloccano gli outlook facendo il controllo integrità. Una qualsiasi soluzione attuale quindi senza archiviazione alcuna non ti porterebbe benefici. Un pst gestibile si aggira sugli 8-10 GB e sono già tanti, ma in una piccola realtà ci stanno anche, quando si va oltre devi avere una rete TUTTA performante e dei client (se fanno cache locale) con delle performance ottime, quindi il classico pc con 4Gb di ram ed un disco sata non ti basta più oppure arranca. 

    Ciao.

    A.

    venerdì 27 novembre 2015 16:37
    Moderatore
  • Ok, ma archiviazione cosa significa ? Salvare i messaggi da qualche parte, magari in un disco di rete ?

    Cmq non ho file .pst ma solo .ost, quindi in modalita' cache locale, dovrei disabilitare la cache locale ?

    In assenza di cache locale potrei avere dei rallentamenti  sensibili nell' apertura dei messaggi ?

    Un pc Windows 7 riceverebbe benefici nell' utilizzo di Outlook se la ram fosse portata ad 8 Gb?

    Anche cambiando l' HD con un SSD ? 

    Sarebbe piu' performante un pc con cache locale e disco SSD rispetto ad un pc senza cache e con un disco SATA ?

    Grazie


    venerdì 27 novembre 2015 20:54
  • Scusa, dimenticavo :

    Se volessi togliere la modalita' cache da Outlook e' sufficiente disabilitare l' opzione :

    [x] Usa modalita' cache  dell' account Outlook ?

    Quando memorizzato in locale viene automaticamente aggiornato nel server Exchange senza fare altro ?

    Grazie

    venerdì 27 novembre 2015 21:39
  • - Significa appunto archiviare usando la procedura di outlook, la posizione la scegli tu.

    - certo che hai solo .ost..quando archivi ti crea poi il .pst di archivio

    - lascia stare la cache locale

    - qualsiasi pc riceve benefici per qualsiasi cosa con più ram..quindi..

    - l'SSD cambia la faccia a qualsiasi PC

    - certo meglio con SSD

    rispondo a quelle sotto

    - si basta togliere l'opzione cache locale in quel caso non hai più file locali ma scrivi direttamente sul server (se puoi sempre meglio cache).

    Ma adesso ho vinto qualche cosa? :-)

    Ciao!

    A.

    • Contrassegnato come risposta pierino20071 sabato 28 novembre 2015 10:04
    sabato 28 novembre 2015 07:41
    Moderatore
  • - Significa appunto archiviare usando la procedura di outlook, la posizione la scegli tu.

    Ok, quindi: File / Informazioni / Strumenti di puliza..

    - certo che hai solo .ost..quando archivi ti crea poi il .pst di archivio

    Ok, ma avendo, per esempio, un file .ost da 45.202.233 KB lo archivio in un solo file .pst ?

    - lascia stare la cache locale

    lascia stare nel senso che la disabilito o la lascio attivata?

    - qualsiasi pc riceve benefici per qualsiasi cosa con più ram..quindi..

    Ok, basta 8 GB o vado a 16 GB ? Windows 7 a 64 Bit fino a quanti GB di ram gestisce realmente ?

    - l'SSD cambia la faccia a qualsiasi PC

    - certo meglio con SSD

    rispondo a quelle sotto

    Ok

    - si basta togliere l'opzione cache locale in quel caso non hai più file locali ma scrivi direttamente sul server (se puoi sempre meglio cache).

    Ma lasciando la cache non corro il rischio che il file ost venga di nuovo di dimensioni esagerate ?

    Ma adesso ho vinto qualche cosa? :-)

    20.796 ringraziamenti ! :-)

    Ciao!

    Ciao ! p.s. Ma per quotare bisogna sempre portare il messaggio in Html e poi inserire a mano : <blockquote> e </blockquote> ?
    e
    ?

    A.


    sabato 28 novembre 2015 09:06
  •  - ok ,ma non si può avere un ost da 45GB! non hai mai archiviato!! Devi imporre dei limiti alle caselle, almeno 10-15...ci credo che si incastra! puoi archiviare in un file solo.

    - lascia stare la cache nel senso che lasciala attiva, se la togli l'indicizzazione va a pannaggio del server e diventa lentissima e le prestazioni calano.

    - windows 7 gestisce anche 64GB di ram..ma quanto ti costa? 8 è l'ideale, 16 ancora meglio...

    - una volta archiviato basta che elimini di peso l'ost. Si ricreerà al primo avvio con la dimensione ridotta di tutte le mail arichiviate, se non lo togli non calerà di dimensioni.

    al PS: quoto poco, ad essere sincero non mi è chiaro il meccanismo per quotare solo alcune parti senza fare editing... Ah ah.

    ciao!

    • Contrassegnato come risposta pierino20071 sabato 28 novembre 2015 10:04
    sabato 28 novembre 2015 09:21
    Moderatore
  •  - ok ,ma non si può avere un ost da 45GB! non hai mai archiviato!! Devi imporre dei limiti alle caselle, almeno 10-15...ci credo che si incastra! puoi archiviare in un file solo.

    Non e' mai stato archiviato perche' si voleva avere tutto in linea :-( Imporre dei limiti alle caselle, intendi in Exchange ?

    - lascia stare la cache nel senso che lasciala attiva, se la togli l'indicizzazione va a pannaggio del server e diventa lentissima e le prestazioni calano.

    Ok, viste le dimensioni del file ost adesso ho tolto la cache ed eliminato il file .ost. La procedura corretta di archiviazione sarebbe: 1) Rimettere la cache 2) Si riproduce automaticamente il file ost da 45GB 3) Effettuare l' archiviazione 4) Il file ost si riduce automaticamente oppure: 1) NON rimettere la cache 2) Effettuare l' archiviazione 3) Rimettere la cache

    - windows 7 gestisce anche 64GB di ram..ma quanto ti costa? 8 è l'ideale, 16 ancora meglio...

    - una volta archiviato basta che elimini di peso l'ost. Si ricreerà al primo avvio con la dimensione ridotta di tutte le mail arichiviate, se non lo togli non calerà di dimensioni.

    Ok

    al PS: quoto poco, ad essere sincero non mi è chiaro il meccanismo per quotare solo alcune parti senza fare editing... Ah ah.

    ciao!

    Urc! se no lo sai tu... :-) Ciao e grazie 1000 ancora !


    sabato 28 novembre 2015 10:03
  • limiti caselle in Exchange certo, il file ost si riduce solo dopo aver archiviato e dopo averlo ricreato altrimenti non si riduce mai e tiene lo spazio vuoto per le prossime mail.

    per il PS...non esiste un "manuale utilizzo del forum" non mi sono mai posto il problema sinceramente del quote :-)

    ciao!


    sabato 28 novembre 2015 10:22
    Moderatore