none
Importare VM da Citrix Xenserver 7.1 a Hyper-V RRS feed

  • Domanda

  • Ciao a tutti,

    vogliamo convertire il nostro data center, attualmente basato su Citrix Xenserver, verso Hyper-V.

    Stiamo tentando da giorni, con vari sistemi diversi, di esportare una VM (Windows) da Citrix ed importarla in Hyper-V, ma otteniamo sempre un VHDX non bootable.

    Riepilogo di seguito i tentativi effettuati:

    abbiamo svolto i test sia con la VM Citrix con l'agente di Xenserver tools installato, se senza il suddetto agente.

    1) Esportata VM in formato XVA, poi con Xenconverter abbiamo estrapolato il VHD. Creata VM in Hyper-V, agganciato VHD, ma non fa il boot.

    2) Esportata VM in formato OVA/OVF, agganciato il VHD a VM Hyper-V, ma non fa il boot.

    3) Fatta l'immagine della VM con Veeam in Citrix e tentata l'importazione in Hyper-V (non fa il boot)

    4) Fatta l'immagine del volume (il disco) con Veeam in Citrix e agganciato il VHD ottenuto in Hyper-V (non fa il boot)

    A questo punto mi rivolgo al forum per sapere se qualcuno ha una procedura realmente funzionante per importare in Hyper-V una VM Citrix, oppure se qualcuno conosce un software che svolge questa funzione.

    Ringrazio anticipatamente chiunque mi fornirà aiuto.

    mercoledì 3 maggio 2017 16:56

Tutte le risposte

  • Per prima cosa in Hyper-V stai utilizzando VM di generazione 1 o 2? In quest'ultimo caso potrebbe essere normale dover eseguire un'ulteriore passaggio per ripristinare il boot:
    https://blog.workinghardinit.work/2016/09/08/disk2vhd-on-a-generation-2-vm-results-in-an-unbootable-vhdx/

    In alternativa puoi provare ad eseguire la conversione utilizzando disk2vhd, Virtual Machine Converter (P2V) o VMWare Converter eseguendo una conversione intermedia (cioè Citrix > VMWare > Hyper-V).
    mercoledì 3 maggio 2017 19:46
    Moderatore
  • Ciao, grazie per la risposta, ho provato tutte le soluzioni che hai citato e le ho provate utilizzando VM di generazione 1 e 2.

    La soluzione che più si avvicina è il file convertito prima con VMWare converter, ma prima di fare il boot esce il menu testuale che mi offre le varie opzioni (modalità provvisoria, disabilitazione dell'antimalware, ecc.), comunque nonostante vari tentativi, la VM non parte.

    Microsoft non ha previsto alcuna procedura ufficiale per acquisire una VM da Citrix ? (mi sembra impossibile)

    giovedì 4 maggio 2017 19:59
  • Da quello che mi risulta sono quelle che ti ho detto le "procedure ufficiali", ovvero delle conversioni P2V (trattando in pratica la macchina virtuale Citrix come una macchina fisica vera e propria). Qui trovi un articolo che parla della conversione da Citrix utilizzando System Center VMM:
    https://technet.microsoft.com/it-it/library/hh427283.aspx?f=255&MSPPError=-2147217396
    In ogni caso, se in tutti questi modi non ha funzionato, temo che ci siano poche possibilità di eseguire una conversione diretta senza utilizzare un ripristino da backup o un'acquisizione mediante un software di imaging di terze parti.
    Probabilmente la tua VM su Citrix ha qualche particolarità (tipologia di installazione, tipo di hardware virtuale, ecc...) che impedisce il completamento dell'operazione di salvataggio dei dati (in caso contrario, almeno con il ripristino del boot come ti avevo indicato precedentemente, avresti dovuto risolvere).



    giovedì 4 maggio 2017 21:31
    Moderatore
  • Buona sera,
    dobbiamo convertire delle VM (sono tutti server Windows 2012 R2 64 bit) da un sistema Citrix Xenserver 7.1 verso un sistema Hyper-V su server Windows 2016.
    Abbiamo tentato varie strade, sia con le soluzioni standard, come esportare la VM da Citrix e poi con il convertitore di Microsoft esportare il disco virtuale, sia convertendo la VM prima in Vmware e poi da Vmware ad Hyper-V (premesso che già su Vmware si presentava lo stesso problema riscontrato con Hyper-V), sia con soluzioni come Veeam e Acronis.
    In tutti i casi otteniamo un disco virtuale da Citrix, che se viene montanto su Windows ci consente di leggerne perfettamente il contenuto, ma se lo utilizziamo come disco per il Boot di una VM su Hyper-V, carica qualcosa poi compare il classico messaggio di Windows che invita ad effettuare il ripristino, ecc.
    Non essendo pensabile che non sia possibile una conversione di questo tipo, qualcuno ha una soluzione da proporci per convertire queste farmigerate VM Citrix ?
    Ringrazio chiunque ci possa dare una mano.
    Buon lavoro a tutti.
    Ing. Luca Borelli
    mercoledì 31 maggio 2017 16:12
  • Non aprire più discussioni sullo stesso argomento ma continua su quella che avevi aperto precedentemente.
    In ogni caso le soluzioni sono quelle che ti avevo indicato precedentemente, non esistono scorciatoie per il tuo caso specifico: hai provato anche ad utilizzare un ripristino bare-metal di Windows Server?
    Come ultima spiaggia dovresti eseguire un sysprep in modo da ripulire i driver personalizzati prima dell'acquisizione dell'immagine, ma rischi di perdere parte della configurazione (ovviamente non eseguire subito una simulazione sull'originale).
    mercoledì 31 maggio 2017 18:54
    Moderatore