none
Outlook 2016 e "convivenza" tra due server RRS feed

  • السؤال

  • Salve a tutti

    Ho un cliente che attualmente ha un server Exchange in casa (on premise). Essendo il tutto a noleggio, ed essendosi ridotto di parecchio il numero di utenti necessari, vuole passare ad Office 365.

    Ho voluto fare una prova piuttosto "invasiva" approfittando di un breve periodo di chiusura: Ho modificato i DNS del provider in modo che puntassero ad un account Offce365 che gestisco, ho creato gli utenti necessari e ho provato a collegare i loro client (Outlook 2016). 

    Risultato: niente da fare. Anche cercando di configurare manualmente gli account dal pannello di controllo, o creando profili nuovi, Outlook cerca sempre il server Exchange interno (i pc sono in dominio, ed il server AD resterà al suo posto). Il risultato è che, ovviamente, la posta nuova arriva online, ma gli Outlook non la vedono, continuando invece a vedere correttamente le caselle interne. Alla fine ho dovuto rimettere tutto come prima

    Io ho bisogno che queste due realtà convivano per un po' ma non si "parlino" (non ho bisogno di una configurazione ibrida), e non riesco a venirne a capo.

    Qualche suggerimento?

    26/ذو القعدة/1440 02:55 م

جميع الردود

  • Ciao Sky

    https://kb.intermedia.net/article/2445

    vedi se può esserti utile.

    Marco

    26/ذو القعدة/1440 04:14 م
  • Potresti fare una prova da un singolo pc modificanto il file c:\winsows\system32\drivers\etc\hosts  mettendo

    autodiscover.tuo.dom etc.

    io ho risolto così in un caso particolare


    Gastone Canali >http://www.armadillo.it


    Se alcuni post rispondono al tuo quesito(non necessariamente i miei), ricorda di contrassegnarli come risposta e non dimenticare di contrassegnare anche i post utili. GRAZIE! Ricorda di dare un occhio ai link Click Here andHere

    26/ذو القعدة/1440 06:11 م
    المشرف
  • Ciao, tempo fa c'era stato un problema con gli aggiornamenti di Office che avevo risolto piallando la chiave di registro 

    Computer\HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Office\16.0\Outlook\AutoDiscover\RedirectServers

    in pratica puntava sempre prima ai server MS anche se avevi un server on premise.

    Forse facendo la procedura inversa ottieni il risultato che vuoi tu. Nella chiave sopra trovi i server di puntamento. Se non c'è nulla aggiungi quelli di 365.

    ci hanno fatto anche un procedura di debug poi, vedi un po se fa al caso tuo.

    https://docs.microsoft.com/it-it/office365/troubleshoot/administration/unexpected-autodiscover-behavior

    ciao.

    A.

    27/ذو القعدة/1440 05:51 ص
    المشرف
  • Se i PC sono a dominio, il processo di autodiscover prevede che i client facciano una query LDAP in Active Directory, che in questo momento non può fare altro che restituire il servizio Exchange locale.

    Per capire quale servizio i client stanno attualmente puntando per l'autodiscover puoi eseguire questo comando da Exchange Management Shell sull'Exchange Onmpre:

    Get-ClientAccessService | FL AutoDiscoverServiceInternalUri

    A questo punto hai due possibilità:

    1) Modifichi il valore e lo fai puntare all'autodiscover di Exchange Online

    2) Sul pc di test crei una entry nel file hosts con lo stesso nome e ip

    Roberto

    Roberto Ferazzi
    Microsoft® MVP Office Apps & Services (Exchange, SFB, Teams)
    Moderator in the Microsoft TechNet Italy Forums
    My MVP Profile

    MSExchange.Community

     

    07/ذو الحجة/1440 06:41 ص
    المشرف
  • Proverò...

    p.s. il server Exchange è un 2013, quindi ho dovuto usare il comando

    Get-ClientAccessServer | fl identity, AutoDiscoverServiceInternalUri

    invece di quello da te suggerito (che infatti restituisce un errore)

    08/ذو الحجة/1440 09:23 ص