none
Migrazione AD da Win 2003 a w2k16 con Backup Domain Controller RRS feed

  • Domanda

  • Salve, devo migrare un Domain Controller (AD,DNS, DHCP, ecc.) Windows Server 2003 verso un Windows Server 2016.

    Ho trovato molte procedure e molti post sul forum.

    Prima domanda: l'infrastruttura del cliente ha anche un Backup Domain Controller. Posso fare la migrazione seguendo le procedure indicate o devo fare qualche operazione preliminare, tipo levare il dc02 da "backup dc" e levarlo poi dal dominio, ecc?

    Seconda domanda: cosa mi consigliate da vostra esperienza: posso fare direttamente la migrazione da w2k3 a w2k16 o devo fare un passaggio intermedio su w2k12 e poi w2k16?

    Grazie,
    Paolo.

    giovedì 7 novembre 2019 09:59

Risposte

  • Dipende dal numero di utenti.

    Se sono pochi, conviene di più creare una struttura nuova piuttosto che imbarcarsi in migrazioni (che, se non sbaglio, non è possibile direttamente da 2003 a 2016, ma necessita un passaggio intermedio)

    • Contrassegnato come risposta Paulaner011 giovedì 7 novembre 2019 11:51
    giovedì 7 novembre 2019 10:52

Tutte le risposte

  • Dipende dal numero di utenti.

    Se sono pochi, conviene di più creare una struttura nuova piuttosto che imbarcarsi in migrazioni (che, se non sbaglio, non è possibile direttamente da 2003 a 2016, ma necessita un passaggio intermedio)

    • Contrassegnato come risposta Paulaner011 giovedì 7 novembre 2019 11:51
    giovedì 7 novembre 2019 10:52
  • Gli utenti sono abbastanza, devo migrare. Il problema del salto da 2003 a 2016 mi ha un pò spiazzato. Qualcuno dice che non si può fare direttamente, poi su questo forum trovo molte procedure per farlo in maniera diretta.

    Qualcuno ha esperienza di passaggio diretto?

    Mi interessa molto però anche l'argomento come migrare da 2003 a 2016 avendo anche un dc02 sempre 2003 che funge da backup domain controller.

    Posso procedere oppure devo levare prima il dc02?

    Grazie.

    giovedì 7 novembre 2019 11:55
  • Ciao, segui la guida del mio amico Ermanno.

    https://www.ictpower.it/sistemi-operativi/upgrade-domain-controller-a-windows-server-2016-parte-1-di-4.htm

    Si può fare senza l'intermedio. Il DC secondario vedi tu se poi vuoi migrare anche quello, toglierlo prima ecc, dipende se ti serve. Se la struttura non è piccola sicuramente può essere utile. E' anche vero che puoi fare demote prima e poi farlo direttamente nuovo con una 2016 se sono solo 2.

    Scelta tua.

    Ciao.

    A.

    giovedì 7 novembre 2019 14:29
    Moderatore
  • Allora forse l'avevo sentito per la migrazione da 2003 a 2019
    giovedì 7 novembre 2019 19:40
  • Farò così, grazie. 

    Ora cerco qui per fare il demote del dc02 e poi procedo. Se per caso aveste il link su come fare il demote del dc02 a portata di mano, e volete girarla......;)

    Grazie bei fanti.

    venerdì 8 novembre 2019 09:05
  • non fare subito il demote dei due dc 2003, prima aggiungi un dc 2016, il demote degli altri due lo puoi fare anche in seguito solo quando vorrai elevare il livello funzionale di dominio e foresta

    Edoardo Benussi
    Microsoft MVP - Cloud and Datacenter Management
    e[dot]benussi[at]outlook[dot]it

    lunedì 11 novembre 2019 10:57
    Moderatore
  • Si si, tra l'altro lo voglio fare domani.

    La mia intenzione era fare il demote del dc02 con dcpromo e poi spegnerlo ed eliminarlo. (sono vm)

    Il w2k16 è già pronto e aggiornato: seguo la procedura di Ermanno suggerita da Alessandro Vannini.

    Una volta che w2k16 è il nuovo PDC, levo e spengo dc01.

    Faccio una nuova vm w2k16 e lo faccio diventare il BDC.

    Vi sembra tutto regolare? Particolari precauzioni? E' la mia prima migrazione, sono un pò in ansia....  ;)

    P.

    giovedì 21 novembre 2019 20:56
  • HELP.

    Sto seguendo la procedura di Ermanno. Sono al punto 2 di 4: "i controlli".

    Seguendo la procedura, vado in ordine:

    1) non riesco a dare i comandi da Power Shell: ogni comando dato sul 2016 mi dice: Impossibile trovare un server predefinito con Servizi Web Active Directory in esecuzione. Per vedere che da 31 è passato a 87 ho riusato il comando da prompt.

    2) nella verifica degli eventi sono tutti ok tranne che ho 2 alert su:

    • Registro File Replication Service – Evento d’avviso NtFrs 13508

    Che dicono:

    Replica file: problemi durante l'attivazione della replica da DC01 a PDC per c:\windows\sysvol\domain tramite il nome DNS DC01.xxxxxx.it. Il servizio continuerà a tentare l'operazione.
     Di seguito sono riportate alcune delle possibili cause di questo avviso.
     
     [1] Non è possibile risolvere correttamente il nome DNS DC01.xxxxxx.it dal computer in uso.
     [2] Replica file non è in esecuzione su DC01.xxxxxx.it.
     [3] Le informazioni relative alla topologia disponibili in Servizi di dominio Active Directory per questa replica non sono ancora state replicate in tutti i controller di dominio.
     
     Questo messaggio del registro eventi viene visualizzato una sola volta per connessione. Alla risoluzione del problema verrà visualizzato un altro messaggio del registro eventi che segnala l'instaurazione della connessione.

    Mentre l'evento:

    • Registro File Replication Service – Evento d’avviso NtFrs 13516

    Non c'è.

    3) più importante (e penso la conseguenza) penso sia però che non ho le share NETLOGON e SYSVOL

    Nel DC01 (vecchi server 2013) trovo:

    The File Replication Service is in an error state. Files will not replicate to or from one or all of the replica sets on this computer until the following recovery steps are performed:
     
     Recovery Steps:
     
     [1] The error state may clear itself if you stop and restart the FRS service. This can be done by performing the following in a command window:
     
        net stop ntfrs
        net start ntfrs
     
    If this fails to clear up the problem then proceed as follows.
     
     [2] For Active Directory Domain Controllers that DO NOT host any DFS alternates or other replica sets with replication enabled:
     
    If there is at least one other Domain Controller in this domain then restore the "system state" of this DC from backup (using ntbackup or other backup-restore utility) and make it non-authoritative.
     
    If there are NO other Domain Controllers in this domain then restore the "system state" of this DC from backup (using ntbackup or other backup-restore utility) and choose the Advanced option which marks the sysvols as primary.
     
    If there are other Domain Controllers in this domain but ALL of them have this event log message then restore one of them as primary (data files from primary will replicate everywhere) and the others as non-authoritative.
     
     
     [3] For Active Directory Domain Controllers that host DFS alternates or other replica sets with replication enabled:
     
     (3-a) If the Dfs alternates on this DC do not have any other replication partners then copy the data under that Dfs share to a safe location.
     (3-b) If this server is the only Active Directory Domain Controller for this domain then, before going to (3-c),  make sure this server does not have any inbound or outbound connections to other servers that were formerly Domain Controllers for this domain but are now off the net (and will never be coming back online) or have been fresh installed without being demoted. To delete connections use the Sites and Services snapin and look for
    Sites->NAME_OF_SITE->Servers->NAME_OF_SERVER->NTDS Settings->CONNECTIONS.
     (3-c) Restore the "system state" of this DC from backup (using ntbackup or other backup-restore utility) and make it non-authoritative.
     (3-d) Copy the data from step (3-a) above to the original location after the sysvol share is published.
     
     
     [4] For other Windows servers:
     
     (4-a)  If any of the DFS alternates or other replica sets hosted by this server do not have any other replication partners then copy the data under its share or replica tree root to a safe location.
     (4-b)  net stop ntfrs
     (4-c)  rd /s /q  c:\windows\ntfrs\jet
     (4-d)  net start ntfrs
     (4-e)  Copy the data from step (4-a) above to the original location after the service has initialized (5 minutes is a safe waiting time).
     
    Note: If this error message is in the eventlog of all the members of a particular replica set then perform steps (4-a) and (4-e) above on only one of the members.

    For more information, see Help and Support Center at http://go.microsoft.com/fwlink/events.asp.

    Help me please!

    Paolo.


    • Modificato Paulaner011 venerdì 22 novembre 2019 15:17
    venerdì 22 novembre 2019 15:11
  • Ho provato a riavviare FRS service ed ora sul DC01 (win2003) mi da questo evento:

    The File Replication Service is unable to add this computer to the following replica set:
        "DOMAIN SYSTEM VOLUME (SYSVOL SHARE)"
     
    This could be caused by a number of problems such as:
      --  an invalid root path,
      --  a missing directory,
      --  a missing disk volume,
      --  a file system on the volume that does not support NTFS 5.0
     
    The information below may help to resolve the problem:
    Computer DNS name is "DC01.xxxxxxx.it"
    Replica set member name is "VM-W2K3-DC1"
    Replica set root path is "c:\windows\sysvol\domain"
    Replica staging directory path is "c:\windows\sysvol\staging\domain"
    Replica working directory path is "c:\windows\ntfrs\jet"
    Windows error status code is  
    FRS error status code is FrsErrorMismatchedJournalId

    venerdì 22 novembre 2019 15:20
  • Prima di fare la migrazione,

    ho fatto il demote con dcpromo del DC02 che è passato da Domain Controller a semplice computer. Devo ripulire qualcosa in giro? Magari FRS si rompe perchè tenta di trovare ancora dc02?

    Non è cmq un problema di DNS perchè i server si pingano fra loro tranquillamente.

    Paolo.

    venerdì 22 novembre 2019 15:59
  • Vi ringrazio per la pazienza.

    Frugando negli event ho visto che gli eventi con ID 13552 e 13555 che sono gli errori FRS

    sono presenti già da tempo sul dc01 (2003), non sono apparsi ora dopo la migrazione.

    Quindi secondo me mettendo a posto la FRS, secondo me, avendo seguito la procedura, dovrebbe andare a posto.

    Ogni supporto dagli esperti è sempre gradito


    venerdì 22 novembre 2019 16:56
  • non fare subito il demote dei due dc 2003, prima aggiungi un dc 2016, il demote degli altri due lo puoi fare anche in seguito solo quando vorrai elevare il livello funzionale di dominio e foresta

    Scusa...ma se Edo ti ha detto di non farlo e tu gli hai risposto SISI e poi lo demoti subito e dopo ti incarti mi spieghi a cosa serve chiedere una mano? Oltretutto è uno dei pochi MVP Directory Services esistenti Edoardo..cioè è un'istituzione di AD. 

    Se aspettavi un attimo o al massimo seguivi i consigli invece di partire in quarta. Io a questo punto lo segherei come se fosse un dead domain controller. Ma qui mi fermo ed aspetto che Edo dica che non ho detto una cosa insensata. Soprattutto se almeno tutti i ruoli FSMO sono su quello che ti è rimasto, tra l'altro prima di partire si guarda il registro eventi se non ci sono problemi, lì c'erano già problemi di replica sysvol da prima...

    https://blogs.technet.microsoft.com/canitpro/2016/02/17/step-by-step-removing-a-domain-controller-server-manually/


    venerdì 22 novembre 2019 17:42
    Moderatore
  • @Alessandro:"Se aspettavi un attimo o al massimo seguivi i consigli invece di partire in quarta": ti assicuro che non sono un tipo che parte in quarta, tutt'altro. Ho letto bene la guida che mi hai consigliato oltre ad altri 100 articoli in giro per il web. Tra l'altro mi hai consigliato tu di levare il dc02 e di rifarlo successivamente con un altro w2k16  ;)

    @Edoardo Benussi, scusa non avevo in effetti compreso bene la frase "non fare subito il demote dei due dc 2003", ma tant'è il danno è fatto.

    Comunque, correggetemi se sbaglio: a posteriori, visto gli errori dell'event viewer, se non avessi fatto il demote di dc02, cmq avrei avuto gli stessi problemi? Mi serve solo per capire la logica di funzionamento.

    Cmq il dc01 funziona, è GC e ha tutti i ruoli fsmo.

    Sono cmq tutte vm e ho fatto snapshot di dc01 e dc02 prima di cominciare, compreso backup di systemstate di dc01. Potrei ripristinare tutto, ma l'unica cosa è che prima o poi sta migrazione la devo fare e per questo gli errori di FRS li devo correggere.

    Ringrazio in anticipo ogni aiuto costruttivo.

    Un saluto,

    Paolo.

    venerdì 22 novembre 2019 22:25
  • Ho trovato questa:

    https://support.microsoft.com/en-ie/help/2986364/event-id-13552-and-13555-are-logged-in-the-file-replication-service-lo

    che ne dite?

    Paolo.

    venerdì 22 novembre 2019 22:40
  • Vi ringrazio per la pazienza.

    Frugando negli event ho visto che gli eventi con ID 13552 e 13555 che sono gli errori FRS

    sono presenti già da tempo sul dc01 (2003), non sono apparsi ora dopo la migrazione.

    Quindi secondo me mettendo a posto la FRS, secondo me, avendo seguito la procedura, dovrebbe andare a posto.

    Ogni supporto dagli esperti è sempre gradito



    prima di iniziare qualsiasi operazione di migrazione si deve sempre verificare che la struttura esistente di active directory sia funzionante cioè che i dc presenti replichino correttamente tutti in almeno una direzione.

    ora la situazione qual'è?

    dc02 non esiste più?

    il demote di dc02 è stato fatto con forceremoval ?

    su dc01 sono sharate netlogon e sysvol ?

    il win2k16 non lo toccare finchè non si sistema la situazione precedente.

    posta l'ipconfig /all di tutti i server e eventid degli errori che trovi nel registro eventi sezioni system e application del dc01.


    Edoardo Benussi
    Microsoft MVP - Cloud and Datacenter Management
    e[dot]benussi[at]outlook[dot]it



    sabato 23 novembre 2019 08:07
    Moderatore
  • “prima di iniziare qualsiasi operazione di migrazione si deve sempre verificare che la struttura esistente di active directory sia funzionante cioè che i dc presenti replichino correttamente tutti in almeno una direzione.”: è vero, è la mia prima migrazione, se ci sarà un’altra occasione, starò molto molto più attento.

    (Volevo ribadire che sono tutte vm di cui è stato fatto lo snapshot prima di iniziare.)

    “dc02 non esiste più?” È spento

    “il demote di dc02 è stato fatto con forceremoval ?” No, è stato fatto con dcpromo senza nessun problema o errore particolare. Non ho flaggato “questo è l’ultimo dc ….”perché non lo era, c’era ancora il dc01

    “su dc01 sono sharate netlogon e sysvol ?” Se faccio net share su dc01:

    C:\Documents and Settings\paolo.xxxx>net share

    Share name   Resource                        Remark

    --------------------------------------------------------------------

    IPC$                                                                           Remote IPC

    ADMIN$                   C:\WINDOWS                        Remote Admin

    C$                               C:\                                            Default share

    NETLOGON             C:\WINDOWS\SYSVOL\sysvol\uno.due.it\SCRIPTS                                              Logon server share

    SYSVOL       C:\WINDOWS\SYSVOL\sysvol        Logon server share

    The command completed successfully.

     

    “il win2k16 non lo toccare finchè non si sistema la situazione precedente.”: non tocco più nulla!

    “posta l'ipconfig /all di tutti i server e eventid degli errori che trovi nel registro eventi sezioni system e application del dc01.”

    Ho mascherato il dmonio con uno.due.it

    Comincio da dc01 (win 2003 R2):

    C:\Documents and Settings\xxxx.xxx>ipconfig /all

    Windows IP Configuration

       Host Name . . . . . . . . . . . . : DC01

       Primary Dns Suffix  . . . . . . . : uno.due.it

       Node Type . . . . . . . . . . . . : Unknown

       IP Routing Enabled. . . . . . . . : No

       WINS Proxy Enabled. . . . . . . . : No

       DNS Suffix Search List. . . . . . : uno.due.it

                                                           due.it

     

    Ethernet adapter Local Area Connection:

     

       Connection-specific DNS Suffix  . :

       Description . . . . . . . . . . . : Citrix PV Ethernet Adapter #0

       Physical Address. . . . . . . . . : 82-54-4C-25-4C-A1

       DHCP Enabled. . . . . . . . . . . : No

       IP Address. . . . . . . . . . . . : 172.16.230.10

       Subnet Mask . . . . . . . . . . . : 255.255.255.0

       Default Gateway . . . . . . . . . : 172.16.230.254

       DNS Servers . . . . . . . . . . . : 172.16.230.10

                                                     172.16.230.11

     

    Event viewer system

    Ci sono un po’ di eventi error ID 1111 per driver di stampanti mancanti.

    Ci sono eventi info ID 17 per aggiornamenti scaricati da installare.

    Ora non ricordo bene a che ora ho fatto il demote del dc02.

    Comincio a postare gli eventi dalle ore 13 circa  ma il demote del dc02 mi sembra di averlo fatto dopo

    ID95: This RSM database has been relocated from server DC01.

    ID7035: The Removable Storage service was successfully sent a start control.

    ID7036: The Removable Storage service entered the running state.

    ID98: RSM was stopped.

    ID7036: The Removable Storage service entered the stopped state.

    ID5781: Dynamic registration or deletion of one or more DNS records associated with DNS domain uno.duelaspe.it.' failed.  These records are used by other computers to locate this server as a domain controller (if the specified domain is an Active Directory domain) or as an LDAP server (if the specified domain is an application partition). 

     

    Possible causes of failure include: 

    - TCP/IP properties of the network connections of this computer contain wrong IP address(es) of the preferred and alternate DNS servers

    - Specified preferred and alternate DNS servers are not running

    - DNS server(s) primary for the records to be registered is not running

    - Preferred or alternate DNS servers are configured with wrong root hints

    - Parent DNS zone contains incorrect delegation to the child zone authoritative for the DNS records that failed registration 

     

    USER ACTION 

    Fix possible misconfiguration(s) specified above and initiate registration or deletion of the DNS records by running 'nltest.exe /dsregdns' from the command prompt or by restarting Net Logon service. Nltest.exe is available in the Microsoft Windows Server Resource Kit CD.

     

    For more information, see Help and Support Center at http://go.microsoft.com/fwlink/events.asp.

     

    ID5775: The dynamic deletion of the DNS record 'ac896049-08fe-40a8-ab6e-93c2028b0e49._msdcs.uno.due.it. 600 IN CNAME DC02.uno.due.it.' failed on the following DNS server: 

     

    DNS server IP address: 94.177.210.13

    Returned Response Code (RCODE): 5

    Returned Status Code: 9017 

     

    USER ACTION 

    To prevent remote computers from connecting unnecessarily to the domain controller, delete the record manually or troubleshoot the failure to dynamically delete the record. To learn more about debugging DNS, see Help and Support Center. 

     

    ADDITIONAL DATA

    Error Value: DNS bad key.

     

    For more information, see Help and Support Center at http://go.microsoft.com/fwlink/events.asp.

     

    ID 16408: Domain operation mode has been changed to Native Mode. The change cannot be reversed.

    ID 12: Time Provider NtpClient: This machine is configured to use the domain hierarchy to determine its time source, but it is the PDC emulator for the domain at the root of the forest, so there is no machine above it in the domain hierarchy to use as a time source.  It is recommended that you either configure a reliable time service in the root domain, or manually configure the PDC to synchronize with an external time source.  Otherwise, this machine will  function as the authoritative time source in the domain hierarchy.  If an external  time source is not configured or used for this computer, you may choose to disable  the NtpClient.

     

    For more information, see Help and Support Center at http://go.microsoft.com/fwlink/events.asp.

    ID 7040: The start type of the Background Intelligent Transfer Service service was changed from auto start to demand start.

     

    ID 7036: The Background Intelligent Transfer Service service entered the running state.

     

    Event viewer application

    Qui c’è meno roba:

    ID 101: :ntfrs (1512) The database engine stopped.

    ID 100: ntfrs (636) The database engine 5.02.3790.3959 started.

     

     

    Non so se mi vuoi suggerire qualcosa che ti aspetti di trovare. Nella sezione system ce ne sono molti ma quelli che non mi sembrano pertinenti non li ho messi.

     

     

    PDC ( win 2016)

     

    C:\Users\paolo.xxxxx>ipconfig /all

     

    Configurazione IP di Windows

       Nome host . . . . . . . . . . . . . . : PDC

       Suffisso DNS primario . . . . . . . . : uno.due.it

       Tipo nodo . . . . . . . . . . . . . . : Ibrido

       Routing IP abilitato. . . . . . . . . : No

       Proxy WINS abilitato . . . . . . . .  : No

       Elenco di ricerca suffissi DNS. . . . : uno.due.it

     

    Scheda Ethernet LAN:

       Suffisso DNS specifico per connessione:

       Descrizione . . . . . . . . . . . . . : XenServer PV Network Device #0

       Indirizzo fisico. . . . . . . . . . . : BA-4D-E0-97-F3-87

       DHCP abilitato. . . . . . . . . . . . : No

       Configurazione automatica abilitata   : Sì

       Indirizzo IPv4. . . . . . . . . . . . : 172.16.230.5(Preferenziale)

       Subnet mask . . . . . . . . . . . . . : 255.255.255.0

       Gateway predefinito . . . . . . . . . : 172.16.230.254

       Server DNS . . . . . . . . . . . . .  : 172.16.230.10

                                               127.0.0.1

       NetBIOS su TCP/IP . . . . . . . . . . : Attivato

     

    Scheda Tunnel isatap.{AA6882C2-57B0-435F-B116-0FABC12ABF37}:

       Stato supporto. . . . . . . . . . . . : Supporto disconnesso

       Suffisso DNS specifico per connessione:

       Descrizione . . . . . . . . . . . . . : Microsoft ISATAP Adapter

       Indirizzo fisico. . . . . . . . . . . : 00-00-00-00-00-00-00-E0

       DHCP abilitato. . . . . . . . . . . . : No

       Configurazione automatica abilitata   : Sì

     

     

    Come procedura ho fatto questo.

    1)preparato w2k16 e messo a dominio

    2) dcpromo su dc02 per levarlo come dc secondario

    3) aggiunto ruolo a w2k16 di  Servizi di dominio di Active Directory

    4) messo livello di funzionale di foresta e dominio da 2000 a 2003

    5) innalzamento a Domain Controller del w2k16

     

    Grazie ,

     

    Paolo.

    sabato 23 novembre 2019 11:00
  • “prima di iniziare qualsiasi operazione di migrazione si deve sempre verificare che la struttura esistente di active directory sia funzionante cioè che i dc presenti replichino correttamente tutti in almeno una direzione.”: è vero, è la mia prima migrazione, se ci sarà un’altra occasione, starò molto molto più attento.

    (Volevo ribadire che sono tutte vm di cui è stato fatto lo snapshot prima di iniziare.)


    ok, tu continui a ribadircelo, e se ti dicessimo che non puoi fare rollback di una AD semplicemente ripristinando le VM? il backup ti serve se è passato poco, dopo qualche giorno non puoi più usarlo perchè non ti si riagganciano più i client se si è aggiornato il token. Quindi molto bene backup. ma risulta poco utile, devi uscire sistemando in caso contrario ti tocca rifare di peso la struttura.

    sabato 23 novembre 2019 13:14
    Moderatore
  • Alessandro mi dai sempre delle brutte notizie. Cmq avevo intuito visto che l'avevo scritto tante volte e non mi avevate mai risposto. Ho un tempo massimo per farlo? Si può quantificare "dopo qualche giorno"? Considerando che potrei farlo anche oggi pomeriggio da casa, mi conviene farlo? Diciamo che dalle 15 di ieri nessun utente ha lavorato in quella rete.

    Paolo

    sabato 23 novembre 2019 14:51
  • forse mi non ho letto bene ma come mai il dc01 e il win2k16 hanno entrambi come ip 172.20.230.10 ?

    domanda ot: sei in MM ?


    Edoardo Benussi
    Microsoft MVP - Cloud and Datacenter Management
    e[dot]benussi[at]outlook[dot]it

    sabato 23 novembre 2019 17:22
    Moderatore
  • Ciao Edoardo,

    il dc01 ha come IP 172.16.230.10

    w2k16: 172.16.230.5

    Se MM sta x Marina M., no, non sono in MM.

    Paolo.

    sabato 23 novembre 2019 18:03
  • Alessandro mi dai sempre delle brutte notizie. Cmq avevo intuito visto che l'avevo scritto tante volte e non mi avevate mai risposto. Ho un tempo massimo per farlo? Si può quantificare "dopo qualche giorno"? Considerando che potrei farlo anche oggi pomeriggio da casa, mi conviene farlo? Diciamo che dalle 15 di ieri nessun utente ha lavorato in quella rete.

    Paolo

    non è una questione che abbiano lavorato o no, è come è fatta AD. Però Paolo, comprendi che avventurarsi in una migrazione senza nemmeno avere chiaro come funziona AD è una cosa da non fare? in questi casi ci si appoggia a professionisti in grado di muoversi in scioltezza. Poi per l'amor di Dio c'è sempre possibilità di formazione, ma non in produzione a far da cavia all'azienda, se ti si inchioda tutto con 50-100 client che non si loggano più cosa fai? 


    sabato 23 novembre 2019 19:44
    Moderatore
  • Il dc01 ha un dns errato il 172.16.230.11 (probabilmente l'ex dc02?) toglilo e mettigli il .5 (dopo aver verificato che almeno il dns su 2016 funzioni correttamente)

    I ruoli FMSO sono migrati sul dc01 senza problemi?Verificato?

    Prova a dare un occhio a questa guida , quella di Ermano va bene, ma leggere qualcosa in più può aiutare a capire il processo...
    https://www.wintips.org/how-to-migrate-active-directory-server-2003-to-active-directory-server-2016-step-by-step/

    Sugli snapshot ai domain controller e suoi problemi.

    C'era un tempo in cui Hyper-V non era AD aware, fare uno snapshot si avrebbe avuto il db di AD non consistente... ammettiamo che il DB di AD sia ok (oggi, non è più critico).
    Avendo più di un DC, gli snapshot dovranno avere la coerenza negli USN (problem usn rolback)  , se hai un singolo DC non hai questo problema.
      Per sapere se gli snapshot sono coerenti con gli Update Sequence Number non mi viene in mente alcun modo, anche se verifichi la cosa subito dopo gli snap con repadmin, non avrai mai la sicurezza dell'istante precedente... L'unico caso di coerenza, lo potresti avere se spegni tutti i DC e poi fai gli snapshot e il ripristino dovra esser fatto a DC spenti.

    Se non hai la coerenza degli USN, non funziona la replica dei DC! Con tutto quello che ne consegue; è un problema con cui non vorrei mai aver a che fare!!! (con 2016 notevolmente mitigato, microsoft a preso contromisure per le pratiche scorrette di snapshot fatte da "sys admin")

    Altro problema che puoi incontrare è quello che cita Alessandro, i clients  potrebbero avere la relazione di trust ko, risolvibile, con disjoin (metti il pc in wkgroup) e join al dominio; se i pc sono pochi, poco male...

    Spieghiamo l'approssimativo "dopo qualche giorno":
    ogni computer, autonomamente si "rinnova" (machine account password process) in AD ogni 30 giorni, ogni giorno che passa la probabilità dei rinnovi aumenta.

    Facciamo un esempio:

    • dati gli snapshot vecchi di due giorni a oggi
    • qualora tu riprisitini OGGI le vm  dei DC (fortunatamente coerenti per db e usn)
    • tutti i pc che si sono "rinnovati" nei due giorni intercorsi (i pc rimasti spenti, non subiranno il problema), avranno la relazione di trust KO!

    quindi

    se fai passare più di 28 gg da oggi, tutti i computer saranno con la relazione di fiducia ko.
    man mano che passa il tempo il rischio sarà maggiore, è un calcolo della probablità, se i rinnovi si fossero equamente distribuiti a 15gg dallo snapshot il 50% dei computer sarebbero fuori dominio (dopo 2g = 6.6%) e se si fossero rinnovate nei due giorni (caso peggiore con probabilità bassa)? Il caso sf....o!!!!

    Leggiti i link vari che ti aiuteranno a capire.

    Ciao Gastone


    Gastone Canali >http://www.armadillo.it


    Se alcuni post rispondono al tuo quesito(non necessariamente i miei), ricorda di contrassegnarli come risposta e non dimenticare di contrassegnare anche i post utili. GRAZIE! Ricorda di dare un occhio ai link Click Here andHere




    domenica 24 novembre 2019 00:10
    Moderatore
  • Ciao Gastone,

    si il 172.16.230.11 era il dc02, ora correggo e metto il 172.16.230.5 che è il w2k16

    I ruoli FMSO erano già sul dc01, l'ho verificato prima di cominciare tutto e spero li siano rimasti visto che non sono più andato avanti nella procedura di migrazione.

    Per quanto riguarda il problema dei clients ora è chiaro, ho capito la storia dei 30 gg: grazie!! Fare il rejoin non sarebbe una cosa molto complessa: ecco se fossero tutti, siamo sui 50 PC.

    Per quanto riguarda la replica dei DC: ma con quello che avevo scritto prima e cioè che negli event viewer c'erano eventi con ID 13552 e 13555 che sono gli errori FRS che erano presenti già da tempo sul dc01 (2003), non vuol dire che già la replica non funzionava correttamente?

    Cmq ora leggo la doc che mi hai girato.

    Paolo.

    domenica 24 novembre 2019 09:33
  • Controlla accuratamente che non siano rimasti riferimenti al dc02 in giro, ragioniamo come se ci fosse un DC ko, leggi i 2 link sotto, non usare ntdsutil ( per ora, usalo solo per interrogazioni) , se vedi occorrenze con la gui, rimuovile (nel dns, nelle ad site etc.)

    https://docs.microsoft.com/en-us/windows-server/identity/ad-ds/deploy/ad-ds-metadata-cleanup

    https://techcommunity.microsoft.com/t5/ITOps-Talk-Blog/Step-By-Step-Manually-Removing-A-Domain-Controller-Server/ba-p/280564

    Bene la verifica dei ruoli prima di partire, puoi anche evitare di controllare se ereano nel dc01, lì son rimasti.

    Problema Clients chiarito, i dogmi non mi sono mai paiciuti.

    ID 13552 e 13555:  era il problema che avevo notato, prima di iniziare una migrazione tutto dovrebbe essere ok, nei 4 articoli di Ermanno manca quello 0, che dovrebbe spiegare come controllare se l'infrastruttura è perfettamente funzionante, la verifica di chi detiene i ruoli, controllo eventi, replica, gc, etc, lui ha dato la cosa per scontatata,  perchè le AD devono funzionare bene!

    A questo punto penso che la migrazione P2V non sia stata fatta in modo corretto e abbia introdotto l'errore (chissà cosa c'era nel dc2 di non sincronizzato...): Leggi la parte della migrazione da fisico a virtuale

    Attenzione a non peggiorare le cose, ho visto che hai trovato questo link https://support.microsoft.com/sq-al/help/2986364/event-id-13552-and-13555-are-logged-in-the-file-replication-service-lo

    Sinceramente non ho ancora avuto voglia di guardare il punto 2 di 4 e spremere le meningi, Sorry (siamo ne we ed è tutto gratis)

    Ciao Gas


    Gastone Canali >http://www.armadillo.it


    Se alcuni post rispondono al tuo quesito(non necessariamente i miei), ricorda di contrassegnarli come risposta e non dimenticare di contrassegnare anche i post utili. GRAZIE! Ricorda di dare un occhio ai link Click Here andHere



    domenica 24 novembre 2019 11:15
    Moderatore
  • Grazie 1000
    domenica 24 novembre 2019 20:47
  • Ho sistemato i DNS: ho tolto dc02 e messo il server nuovo w2k16: 172.16.230.5

    In "Active Directory Users and Computers" sono quasi sicuro che il dc02 sia sparito da "Domain Controllers" automaticamente una volta fatto il demote.

    In "Active Directory Sites and Services" invece l'ho cancellato io a mano: era rimasto il nome dc02 ma senza il sotto menu NTDS setting. Quando l'ho cancellato, non mi ha dato particolari errori o richieste.

    Ho provato a riavviare il servizio FRS ma mi da sempre errore.

    Non ho usato ancora ntdsutil come mi hai detto.

    Paolo.

    lunedì 25 novembre 2019 14:11
  • Trovare queste occorrenze del DC02, secondo me, sono il segnale che il demote non è andato a buon fine.

    il servizio FRS da windows 2008r2 non è utilizzabile bisogna usare DFS per le repliche

    The End is Nigh (for FRS) – updated for WS2016

    https://docs.microsoft.com/en-us/previous-versions/windows/it-pro/windows-server-2008-R2-and-2008/dd640019%28v%3dws.10%29

    La situazione si è complicata (forse lo è stata dall'inizio), fossi in te farei un test bed con una copia dei due server e un client, in questo ambiente isolato  farei le prove  che vuoi in libertà (es. potresti decidere di rimuovere il 2016, verificare se come single DC è tutto ok, usare ntdsutil qualora fosse necessario, rimettere il 2016 e vedere come va...)

    Scusa Paulaner, ma non riesco ad averre il tempo per leggere i 4 articoli di Ermanno, mi piacerebbe capire cosa sia andato storto.
    Vediamo se arrivano altre idee dai colleghi per smarcare qualcosa

    Ciao Gas


    Gastone Canali >http://www.armadillo.it


    Se alcuni post rispondono al tuo quesito(non necessariamente i miei), ricorda di contrassegnarli come risposta e non dimenticare di contrassegnare anche i post utili. GRAZIE! Ricorda di dare un occhio ai link Click Here andHere

    lunedì 25 novembre 2019 23:07
    Moderatore
  • Grazie 1000 per l'aiuto. Non avevo pensato all'ambiente di test: provo a tirare su le vm su ambiente di test e vedo cosa succede.

    "non riesco ad averre il tempo per leggere i 4 articoli di Ermanno": ma figurati anche troppo. Cmq nella procedura di Ermanno (a cui fischieranno le orecchie ormai), fino al punto in cui ho verificato che non riusciva a copiare SYSVOL, è andato tutto come doveva andare, ho fatto le verifiche indicate senza errori.

    E' un bel pasticcio.

    Paolo.

    martedì 26 novembre 2019 14:29

  • "non riesco ad averre il tempo per leggere i 4 articoli di Ermanno": ma figurati anche troppo. Cmq nella procedura di Ermanno (a cui fischieranno le orecchie ormai)

    dopo gli chiedo se gli fischiano le orecchie, siamo a cena insieme :-).

    martedì 26 novembre 2019 16:08
    Moderatore

  • "non riesco ad averre il tempo per leggere i 4 articoli di Ermanno": ma figurati anche troppo. Cmq nella procedura di Ermanno (a cui fischieranno le orecchie ormai)

    dopo gli chiedo se gli fischiano le orecchie, siamo a cena insieme :-).

    OT

    Salutamelo Santo Ermanno!!!

    Fine OT :)

    martedì 26 novembre 2019 16:31
  • Chiedigli anche quanto vuole per risolvere tutto!!!!!!!!!!!   ;)

    martedì 26 novembre 2019 16:36
  • Ciao ragazzi, allora ho fatto la procedura:

    https://support.microsoft.com/en-ie/help/2986364/event-id-13552-and-13555-are-logged-in-the-file-replication-service-lo

    questo perchè i 2 server 2003 erano cm

    lunedì 2 dicembre 2019 16:27
  • Allora ragazzi, aggiorno il post perchè devo ancora concludere ma penso di essere meno incasinato di prima e magari le mie deduzioni serviranno a qualcuno:

    Ho eseguito la procedura che avevo postato un pò di post fa:

    https://support.microsoft.com/en-ie/help/2986364/event-id-13552-and-13555-are-logged-in-the-file-replication-service-lo

    questo perchè mi sono ricordato che i 2 server w2k3 erano stati virtualizzati. Questa frase mi ha insospettito:

    "This issue occurs because NTFS detects a firmware update as a configuration change in disks and then changes the journal ID. Therefore, a file ID for data in the FRS database does not match the file ID for the data in the update sequence number (USN) journal database."

    Probabilmente l'errore su FRS è apparso da dopo la virtualizzazione...

    Cmq la procedura è andata a buon fine.... a metà:

    Ora su w2k16 è apparsa sysvol nelle net share e dentro ci sono gli stessi file del w2k3. Non ci sono più gli errori su eventviewer sotto File Replication Service.

    Su w2k3 ora ho questi eventi:

    13554: The File Replication Service successfully added the connections shown below to the replica set:
        "DOMAIN SYSTEM VOLUME (SYSVOL SHARE)"
     
          "PDC.xxx.xxxxx.it"
          "PDC.xxx.xxxxx.it"

    13553: The File Replication Service successfully added this computer to the following replica set:
        "DOMAIN SYSTEM VOLUME (SYSVOL SHARE)"
     
    Information related to this event is shown below:
    Computer DNS name is "DC01.xxx.xxxxx.it"
    Replica set member name is "VM-W2K3-DC1"
    Replica set root path is "c:\windows\sysvol\domain"
    Replica staging directory path is "c:\windows\sysvol\staging\domain"
    Replica working directory path is "c:\windows\ntfrs\jet"

    13516: The File Replication Service is no longer preventing the computer DC01 from becoming a domain controller. The system volume has been successfully initialized and the Netlogon service has been notified that the system volume is now ready to be shared as SYSVOL.
     
    Type "net share" to check for the SYSVOL share.

    Passiamo alle note dolenti:

    netlogon non è più sharata su dc01 e neanche sul nuovo PDC.

    nella parte system degli event viewer di dc01 (w2k3):

    5706: The Netlogon service could not create server share C:\WINDOWS\SYSVOL\sysvol\xxxx.xxxxx.it\SCRIPTS.  The following error occurred:
    Access is denied.

    ho visto che la cartella "scripts" ora non è sharata su dc01. Prima la era, ricordo il vecchio simbolo della manina della cartella.

    Nella procedura indicata prima ho fatto solo fino al punto 5, dato che il servizio non era mai partito quindi su w2k16 non c'era nulla da cancellare/aggiornare.

    Paolo

    lunedì 2 dicembre 2019 17:10
  • se ho capito bene sia il dc01 sia il dc win2k16 condividono la sysvol, nessuno dei due condivide la netlogon e la sottocartella scripts di dc01 non è accessibile per accesso negato. giusto ?

    quale dei due dc detiene i ruoli fsmo ?


    Edoardo Benussi
    Microsoft MVP - Cloud and Datacenter Management
    e[dot]benussi[at]outlook[dot]it

    martedì 3 dicembre 2019 08:14
    Moderatore
  • "sia il dc01 sia il dc win2k16 condividono la sysvol, nessuno dei due condivide la netlogon"

    DC01w2k3:

    C:\Documents and Settings\admin>net share

    Share name   Resource                        Remark

    -------------------------------------------------------------------
    IPC$                                         Remote IPC
    ADMIN$       C:\WINDOWS                      Remote Admin
    C$               C:\                                     Default share
    SYSVOL       C:\WINDOWS\SYSVOL\sysvol        Logon server share
    The command completed successfully.

    PDC w2k16:

    C:\Users\admin>net share

    Nome cond.   Risorsa                         Nota

    -------------------------------------------------------------------------------
    C$                C:\                             Condivisione predefinita
    IPC$                                         IPC remoto
    ADMIN$         C:\Windows                      Amministrazione remota
    SYSVOL         C:\Windows\SYSVOL\sysvol        Condivisione del server di acce...
    Esecuzione comando riuscita.

    Ora, non vorrei aver visto male e quindi scritto una cavolata nel post precedente:
    Sul DC01, sono in rdp ed entro tranquillamente nella cartella:

    C:\WINDOWS\SYSVOL\sysvol\xxxxx.xxxx.it\scripts

    Dentro c'è lo script di logon. Questa cartella dev'essere sharata se non ricordo male col nome NETLOGON, ma non la è.

    Sul PDC (w2k16) la stessa cosa, allego anche screenshot perchè ormai sono fuso....

    La cartella:

    C:\WINDOWS\SYSVOL\sysvol

    è sharata, e infatti si vede nel net share.

    I ruoli sono sempre su dc01 (per sicurezza ho ricontrollato).

    Paolo.

    • Modificato Paulaner011 martedì 3 dicembre 2019 09:54
    martedì 3 dicembre 2019 09:28
  • La condivisione NETLOGON non è presente dopo l'installazione di servizi di dominio Active Directory in un nuovo controller di dominio basato su Windows Server 2008 completa o di sola lettura

    https://social.technet.microsoft.com/Forums/en-US/399b3cd2-f5a0-40ce-8efc-c0027b5255c5/netlogon-share-missing-on-primary-domain-controller?forum=smallbusinessserver

    dcdiag e netdiag ci possonno aiutare

    E' salita la mia autostima, mi confermi che avevo visto lungo, i due domain Controller erano stati virtualizzati male!


    Gastone Canali >http://www.armadillo.it


    Se alcuni post rispondono al tuo quesito(non necessariamente i miei), ricorda di contrassegnarli come risposta e non dimenticare di contrassegnare anche i post utili. GRAZIE! Ricorda di dare un occhio ai link Click Here andHere

    martedì 3 dicembre 2019 12:43
    Moderatore
  • Allora, ho seguito i link che mi avete mandato, ma questa volta nn sono molto sicuro di aver capito cosa devo fare.

    PDC (w2k16)

    dcdiag /q

    >dcdiag /q
             Impossibile connettersi alla condivisione NETLOGON. (\\PDC\netlogon)
             [PDC] Operazione net use o LsaPolicy non riuscita. Errore: 67, Impossibile trovare il nome della rete..
             ......................... PDC non ha superato il test NetLogons
             [Controllo repliche,PDC] DsReplicaGetInfo(PENDING_OPS, NULL) non riuscita. Errore: 0x2105
             "Accesso di replica negato."
             ......................... PDC non ha superato il test Replications
                Impossibile aprire il servizio NTDS su PDC. Errore: 0x5 "Accesso negato."
             ......................... PDC non ha superato il test Services
             Si è verificato un evento di errore. ID evento: 0x0000164A
                Data e ora generazione: 12/04/2019   17.16.45
                Stringa evento:
                Il servizio Accesso rete non è riuscito a creare una condivisione del server C:\Windows\SYSVOL\sysvol\porto.laspezia.it\SCRIPTS. Si è verificato il seguente errore:
             ......................... PDC non ha superato il test SystemLog

    dc01 (w2k3):

    qui ho dovuto installarlo perchè non c'è di default. Se lo lancio:

    C:\Program Files\Resource Kit>dcdiag.exe /q
             An Error Event occured.  EventID: 0x00000457
                Time Generated: 12/04/2019   16:37:10
                (Event String could not be retrieved)
             An Error Event occured.  EventID: 0x00000457
                Time Generated: 12/04/2019   16:37:10
                (Event String could not be retrieved)
             An Error Event occured.  EventID: 0x00000457
                Time Generated: 12/04/2019   16:37:11
                (Event String could not be retrieved)
             An Error Event occured.  EventID: 0x00000457
                Time Generated: 12/04/2019   16:37:11
                (Event String could not be retrieved)
             An Error Event occured.  EventID: 0x00000457
                Time Generated: 12/04/2019   16:37:11
                (Event String could not be retrieved)
             An Error Event occured.  EventID: 0x00000457
                Time Generated: 12/04/2019   16:37:11
                (Event String could not be retrieved)
             An Error Event occured.  EventID: 0x00000457
                Time Generated: 12/04/2019   16:37:11
                (Event String could not be retrieved)
             An Error Event occured.  EventID: 0x00000457
                Time Generated: 12/04/2019   16:37:12
                (Event String could not be retrieved)
             An Error Event occured.  EventID: 0x00000457
                Time Generated: 12/04/2019   16:37:12
                (Event String could not be retrieved)
             An Error Event occured.  EventID: 0x00000457
                Time Generated: 12/04/2019   16:37:12
                (Event String could not be retrieved)
             An Error Event occured.  EventID: 0x00000457
                Time Generated: 12/04/2019   16:37:12
                (Event String could not be retrieved)
             An Error Event occured.  EventID: 0x00000457
                Time Generated: 12/04/2019   16:37:13
                (Event String could not be retrieved)
             An Error Event occured.  EventID: 0x00000457
                Time Generated: 12/04/2019   16:37:13
                (Event String could not be retrieved)
             An Error Event occured.  EventID: 0x00000457
                Time Generated: 12/04/2019   16:37:13
                (Event String could not be retrieved)
             An Error Event occured.  EventID: 0x00000457
                Time Generated: 12/04/2019   16:37:13
                (Event String could not be retrieved)
             An Error Event occured.  EventID: 0x00000457
                Time Generated: 12/04/2019   16:37:13
                (Event String could not be retrieved)
             An Error Event occured.  EventID: 0x00000457
                Time Generated: 12/04/2019   16:37:14
                (Event String could not be retrieved)
             An Error Event occured.  EventID: 0x00000457
                Time Generated: 12/04/2019   16:37:14
                (Event String could not be retrieved)
             An Error Event occured.  EventID: 0x00000457
                Time Generated: 12/04/2019   16:37:14
                (Event String could not be retrieved)
             An Error Event occured.  EventID: 0x00000457
                Time Generated: 12/04/2019   16:37:14
                (Event String could not be retrieved)
             An Error Event occured.  EventID: 0x00000457
                Time Generated: 12/04/2019   16:37:14
                (Event String could not be retrieved)
             ......................... DC01 failed test systemlog

    Ho provato a fare la procedura di mettere a 0 e poi di nuovo a 1 SysvolReady sul PDC (w2k16) ma non ha funzionato.

    Non l'ho fatta su dc01.

    Ma se a manina, tasto dx, condividi.....non funziona?

    Mi sono di nuovo bloccato.

    Paolo.

    mercoledì 4 dicembre 2019 16:49
  • Vedendo la sfilza di errori si fa poco.. si capisce che le cose vanno bene

    Sotto trovi come usare dcdiag per capire anche cosa va bene

    https://docs.microsoft.com/en-us/previous-versions/windows/it-pro/windows-server-2012-r2-and-2012/cc731968(v%3Dws.11)

    Non ne usciamo... la simulazione di test  la stai usando


    Gastone Canali >http://www.armadillo.it


    Se alcuni post rispondono al tuo quesito(non necessariamente i miei), ricorda di contrassegnarli come risposta e non dimenticare di contrassegnare anche i post utili. GRAZIE! Ricorda di dare un occhio ai link Click Here andHere


    mercoledì 4 dicembre 2019 21:57
    Moderatore
  • Ho fatto questi tutti con esito positivo:

    dcdiag.exe /test:Connectivity
    dcdiag.exe /test:Replications
    dcdiag.exe /test:Topology
    dcdiag.exe /test:CutoffServers
    dcdiag.exe /test:NCSecDesc
    dcdiag.exe /test:NetLogons
    dcdiag.exe /test:Advertising
    dcdiag.exe /test:KnowsOfRoleHolders
    dcdiag.exe /test:Intersite
    dcdiag.exe /test:FsmoCheck
    dcdiag.exe /test:RidManager
    dcdiag.exe /test:MachineAccount
    dcdiag.exe /test:Services
    dcdiag.exe /test:OutboundSecureChannels
    dcdiag.exe /test:ObjectsReplicated
    dcdiag.exe /test:frssysvol
    dcdiag.exe /test:frsevent
    dcdiag.exe /test:kccevent
    dcdiag.exe /test:systemlog
    dcdiag.exe /test:CrossRefValidation
    dcdiag.exe /test:CheckSDRefDom
    dcdiag.exe /test:VerifyReplicas
    dcdiag.exe /test:VerifyReferences
    dcdiag.exe /test:VerifyEnterpriseReferences

    lunedì 9 dicembre 2019 13:47
  • Ragazzi, sono ad un punto morto. So che vi siete rotti il belino.

    Dentro la cartella netlogon c'è un bat che mappa 2 cartelle, niente di +.

    Se continuo la migrazione verso w2k16 senza la netlogon sharata? Posso risolvere dopo? Che può succedere?

    La cosa strana è che i files ci sono tutti, solo ha perso la share sia su w2k3 che su w2k16.

    Ho cercato su web ma il caso che perdano la share entrambi i server non la trovo....

    martedì 10 dicembre 2019 14:33
  • Avere due server che non si replicano che senso ha? Cerca di averne uno funzionante ...

    Togli il 2016, cerchi di far funzionare il 2003 senza errori con share di net logon etc. poi riprovi la migrazione...


    Gastone Canali >http://www.armadillo.it


    Se alcuni post rispondono al tuo quesito(non necessariamente i miei), ricorda di contrassegnarli come risposta e non dimenticare di contrassegnare anche i post utili. GRAZIE! Ricorda di dare un occhio ai link Click Here andHere

    martedì 10 dicembre 2019 19:42
    Moderatore
  • Io devo ancora capire quanti client sono in questa struttura per restare 1 mese su un thread sinceramente..

    Quindi faccio la domanda, ma quanti client sono?

    martedì 10 dicembre 2019 20:36
    Moderatore
  • Io devo ancora capire quanti client sono in questa struttura per restare 1 mese su un thread sinceramente..

    Quindi faccio la domanda, ma quanti client sono?

    Ha da quando sono stati migrati 2 DC non funzionanti, ha già marcato la risposta di Skywalker, è rimasto l'esercizio di stile, avendo tempo ...

    aggiungo. sicuramente sono stati chiariti tanti temi, dati spunti per approfondimenti, scoperti errori  nei dns, nella migrazione. quando usare i backup e gli snapshot, cosìè un toke  o una password di macchina...  certo rifare il domino, fine problema risolto (imparato nulla)

    ciao


    Gastone Canali >http://www.armadillo.it


    Se alcuni post rispondono al tuo quesito(non necessariamente i miei), ricorda di contrassegnarli come risposta e non dimenticare di contrassegnare anche i post utili. GRAZIE! Ricorda di dare un occhio ai link Click Here andHere


    martedì 10 dicembre 2019 20:52
    Moderatore