none
Configurare onedrive come drive di rete RRS feed

  • Domanda

  • Buongiorno a tutti,
    per esigenze lavorative avrei bisogno di poter utilizzare OneDrive come drive di rete.
    Ho visto che è previsto da qualche articolo ma la procedura non è immediatissima ed inoltre, nel mio caso, non ha sortito effetto.
    https://docs.microsoft.com/it-it/sharepoint/support/administration/troubleshoot-mapped-network-drives?redirectSourcePath=%252fen-us%252farticle%252fhow-to-configure-and-to-troubleshoot-mapped-network-drives-that-connect-to-sharepoint-online-sites-in-office-365-ef399c67-4578-4c3a-adbe-0b489084eabe
    Purtroppo mi reindirizza su sharepoint e la procedura del cid su onedrive non è praticabile.
    Come dovrei fare?
    Grazie!

    giovedì 18 luglio 2019 10:55

Tutte le risposte

  • Risolto!
    giovedì 18 luglio 2019 13:41
  • Ok, tieni conto che come soluzione è un accrocchio micidiale mappare un syncdrive...col fatto che puoi condividere a più utenti e fare un po quel che vuoi non ha senso...

    se invece viene fatto in un'ottica di software erp o similari non è nemmeno supportato...

    boh..saprai tu l'utilizzo...

    ciao.

    A.

    giovedì 18 luglio 2019 14:21
    Moderatore
  • Risolto!

    https://blogs.technet.microsoft.com/tip_of_the_day/2016/02/19/cloud-tip-of-the-day-map-onedrive-to-a-drive-letter/

    Così ne rimane traccia su come fare.

    Sul perchè fare un "accrocchio micidiale"?

     Un esempio pratico? Io ho 10 terabyte su onedrive occupato per il 70%, il mio portatile ha un disco SSD da 1 TB, se attivassi l'applicazione onedrive locale, sarebbe un problema questo è chiaro(a meno di una sincronizzazione parziale), mappandolo, non avrò delle performance esaltanti, ma potrò accedere alla totalità dei miei files. 

    Ciao Gasone



    Gastone Canali >http://www.armadillo.it


    Se alcuni post rispondono al tuo quesito(non necessariamente i miei), ricorda di contrassegnarli come risposta e non dimenticare di contrassegnare anche i post utili. GRAZIE! Ricorda di dare un occhio ai link Click Here andHere




    venerdì 19 luglio 2019 22:53
    Moderatore

  • Sul perchè fare un "accrocchio micidiale"?

     Un esempio pratico? Io ho 10 terabyte su onedrive occupato per il 70%, il mio portatile ha un disco SSD da 1 TB, se attivassi l'applicazione onedrive locale, sarebbe un problema questo è chiaro(a meno di una sincronizzazione parziale), mappandolo, non avrò delle performance esaltanti, ma potrò accedere alla totalità dei miei files. 

    Ciao Gasone


    non ho conoscenze di aziende o privati che hanno 7TB di drive in mappata remota. Mi piacerebbe conoscerne uno che riesce ad usarli aprendo file più grossi di 500kb. Gli esempi teorici sono sempre belli. In pratica dubito che anche tu abbia realtà come quella che hai ipotizzato, semplicemente perchè non vanno. Se ne hai una visto che siamo vicini, mi piacerebbe vederla nelle nostre zone con le connessioni che abbiamo. Mi organizzi e vengo volentieri a fare una figuraccia dal tuo cliente.

    La banda internet è quella che fa da discriminante ed è semplice matematica, un file remoto lo apri in 10 volte il tempo di uno locale a meno di non avere un 1GB di banda allora li ti posso dare ragione sull'utilizzo. Ma va specificato bene.

    Resta un accrocchio., ma di quelli grandi. Però si può fare. 

    ciao.

    A.

    sabato 20 luglio 2019 09:00
    Moderatore
  • non ho conoscenze di aziende o privati che hanno 7TB di drive in mappata remota. Mi piacerebbe conoscerne uno che riesce ad usarli aprendo file più grossi di 500kb. Gli esempi teorici sono sempre belli. In pratica dubito che anche tu abbia realtà come quella che hai ipotizzato, semplicemente perchè non vanno. Se ne hai una visto che siamo vicini, mi piacerebbe vederla nelle nostre zone con le connessioni che abbiamo. Mi organizzi e vengo volentieri a fare una figuraccia dal tuo cliente.

    La banda internet è quella che fa da discriminante ed è semplice matematica, un file remoto lo apri in 10 volte il tempo di uno locale a meno di non avere un 1GB di banda allora li ti posso dare ragione sull'utilizzo. Ma va specificato bene.

    Resta un accrocchio., ma di quelli grandi. Però si può fare. 

    ciao.

    A.

    Tutti gli 80000 studenti dell'università di Bologna hanno 5TB e i computer sono utilizzati da più utenti...e l'utilizzo di onedrive diventa un problema. le opzioni diventa mapparlo in automatico agli studenti e inibire l'app onedrive.

    Se si vuole mettere un po' di oggettività matematica nella banda richiesta per gestire documenti remoti che usano protocolli webdav, riporto qualche dato poi ognuno giudica con la propria testa, una chiavetta usb 1.0 ha una banda 12mbit/s, abbiamo avuto LAN da 10mbit/s, e in questi due casi siamo riusciti ad aprire file anche maggiori di 500kb... oggi abbiamo conessioni internet che superano abbondantemente i valori citati che riescono a sopperire al "protocol overhead", da cui salta all'occhio di tutti, il tuo voler aver sempre ragione, a tutti i costi... 

    Potresti verificare di persona il funzionamento della cosa prima di dare giudizi, cominciando con questo script si sette anni fa, che mappa https://live.sysinternals.com/

    https://gallery.technet.microsoft.com/Up-to-date-sysinternals-0231852b

    Download Download Process Monitor (1029 KB)
    Run now from Sysinternals Live.

    Una volta, ai tempi di NT 3.1 advanced server, si poteva mappare \\rhino.microsoft.com con protocollo smb che non ha mai brillato in wan, era praticamente inutilizzabile ma la cosa mi aveva affascinato, lo so era l'anno di "All Apologies" dei Nirvana ... mai titolo fu più appropriato

    Ciao

    PS: il "mappaggio" di risorse in cloud (per ora) non potrà sostituire il vostro file server locale ;)



        

     


    Gastone Canali >http://www.armadillo.it


    Se alcuni post rispondono al tuo quesito(non necessariamente i miei), ricorda di contrassegnarli come risposta e non dimenticare di contrassegnare anche i post utili. GRAZIE! Ricorda di dare un occhio ai link Click Here andHere


    sabato 20 luglio 2019 11:26
    Moderatore

  • Tutti gli 80000 studenti dell'università di Bologna hanno 5TB e i computer sono utilizzati da più utenti..


    eh be’ e questi 400 Petabyte di dati sono tutti mappati come unità di rete remota. si sa, gli studenti ne sanno a pacchi di mappature di onedrive. invitami, io pesco a caso in facoltà di ingegneria informatica e se su 20 trovo uno che mi dice cos’è e che la usa ti offro un pranzo di tortellini. Gli studenti buttano su dei files, non sanno che spazio hanno e sicuramente non usano mappare un drive soprattutto perchè a parte quelli di informatica nessuno sa cosa sia una mappata...dai su.

    sabato 20 luglio 2019 12:51
    Moderatore