none
Come avviene il ricampionamento dell'audio attraverso Windows 10? RRS feed

  • Domanda

  • Buongiorno,

    Mi rendo conto che la mia sia una domanda piuttosto tecnica, ma non riesco a trovare documentazione a riguardo.

    Partiamo dal presupposto che (nella mia esperienza) Windows 10 di default ha preimpostata una frequenza di campionamento di 48Khz.

    Immaginiamo che io riproduca un CD o un file audio campionato a 44.1 Khz sul mio sistema: cosa avviene?

    Gli algoritmi di ricampionamento sono legati al convertitore D/A specifico di ogni macchina o sono standard per il sistema operativo?
    In caso la conversione sia effettuata dall'OS, che tipo di dither viene applicato?

    Grazie per il vostro tempo.
    mercoledì 4 dicembre 2019 14:45

Tutte le risposte

  • Ciao, qui risolviamo problemi tecnico\sistemistici sulle strutture MS. Da li a dirti come funziona il ricampionamento audio, penso che forse in MS lo sappia chi l'ha creato e basta.

    Dubito troverai una risposta. in generale da qualsiasi parte.

    Tra l'altro forse è pure coperto da NDA come funziona, magari è brevettato.

    Ad ogni modo non è una problematica.

    ciao.

    A.


    mercoledì 4 dicembre 2019 15:52
    Moderatore
  • Buona sera!

    Ti spiego la ragione della mia domanda, ma capisco la chiusura del topic.

    Da tecnico audio, come tutti i tecnici audio, pongo attenzione a tutta la mia catena di lavoro, compreso il campionamento finale di ogni mio progetto, e al tipo di algoritmo di diether che applico (I tipi di algoritmi sono più o meno sempre gli stessi, non credo ci siano possibili brevetti, è come se ci fosse un brevetto sui metodi di risoluzione della moltiplicazione per fare un parallelo esagerato, ciononostante in alcuni casi risolvere una moltiplicazione come una serie di somme potrebbe essere inadeguato).

    Trattando io soprattutto musica, lavoro prevalentemente a 44.1kHz, che non è la frequenza "di default" di Windows. Di conseguenza chiunque ascolti un mio lavoro su PC non sta sentendo solo la mia "mano", ma anche quella dell'OS, vorrei quindi, fosse anche per cultura generale, che tipo di distosione (intesa semplicemente come alterazione del file originale) venga ascoltata dai destinatari dei miei lavori su Windows.

    In ogni caso ti sarei grato se potessi indicarmi un luogo più appropriato dove provare a reperire questa informazione.

    Grazie per il tuo tempo, 

    Valerio 
    giovedì 5 dicembre 2019 18:31
  • Ascoltando il CD campionato a 44.1kHz su un windows con default a 48kHz, windows ripeterà alcuni sample per colmare la differenza di campionatura, ecco il documento  che specifica il funzionamento dell'audio su computer (il dither è necessario in fase di campionatura/registrazione o riduzione del bit-depth), sotto troverai le righe che spiegano il down sampling (non è una ricampionatura)

    https://www.intel.it/content/www/it/it/standards/high-definition-audio-specification.html

    "44.1kHz Delivery TimingsSince the link frame rate is fixed at 48kHz, streams using a base rate of 44.1 kHz must have samples transmitted on a cadence creating the slightly lower aggregate transmission rate to match the slightly lower rendering rate. For streams running at a sample rate of 44.1 kHz, instead of transmitting one sample block in each frame (as happens for 48.0 kHz rate streams), there are occasional frames that will not contain a sample generating the following cadence.12-11-11-12-11-11-12-11-11-12-11-11-11-(repeat)In this cadence, the dashes indicate frames that do not contain a sample block. "

    Anche se usi sw per la conversione(adobe audition, DaVinci, soudforge etc), quando fai downsampling non entra in ballo il dithering,  come spiegato
    https://helpx.adobe.com/it/audition/using/converting-sample-types.html

    Windows basa i suoi prodotti "driver audio" su "High Definition Audio Specification" di intel e Microsoft Universal Audio Architecture (UAA)

    https://docs.microsoft.com/en-us/windows-hardware/drivers/audio/universal-audio-architecture


    Dithering is the process of adding noise to a signal, in an effort to mask and randomize higher-order harmonics, and in turn, make quantization distortion less perceivable.  Dithering should only be used during the mastering process, and only when the bit depth of a signal is being reduced.



    venerdì 6 dicembre 2019 00:53
  • Grazie mille per i documenti ufficiali!

    In ogni caso devo chiedervi scusa, mi aspettavo di essere reindirizzato comunque alla documentazione ed ho posto la mia domanda in maniera troppo frettolosa.

    Ero curioso di sapere cosa succedesse su Windows in ogni possibile combinazione di File Sorgente - Impostazione non coincidente, quindi anche nel caso in cui riproduca un file a 48kHz-32 bit uscendo a  44.1kHz - 24 bit (e qui il downsampling e la necessità di Diether)


    In ogni caso ringrazio entrambi per le risposte nonostante la domanda malposta, e per avermi reindirizzato alla documentazione ufficiale!

    Valerio





    sabato 7 dicembre 2019 16:36