none
Differenze tra account user e administration user RRS feed

  • Domanda

  • Buongiorno a tutti,

    sarei interessato ad avere informazioni ufficiali dal sito microsoft sulle differenze tra un local user account e un administrator account, mi spiego meglio.

    Sarei interessato a sapere le differenze di privilegi/permessi tra i due, per esempio:

    - è possibile effettuare installazione di determinati software non licenziati,

    - è possibile effettuare modifiche di rete

     In altre parole i permessi/abilitazioni base che si hanno con un local user, per esempio quando vai a lavorare ti assegnano una postazione fissa che si basano appunto sui permessi di local user di windows 10 professional

    Ho letto qualcosa sull'user account control però non ho capito se sia strettamente legato con le impostazioni di default del local user account o meno.

    Spero di essermi spiegato abbastanza bene!

    Se avete anche un link dove sono spiegate queste cose va benissimo!

    grazie mille!


    venerdì 26 maggio 2017 14:01

Tutte le risposte

  • Ciao, be' non hai un documento che ti dice "questo fa quello, questo fa quell'altro" ti basti sapere che un Admin può interagire con le impostazioni di sistema, uno user no. Quindi tutto ciò che sostanzialmente modificabile è a possibilità solo di un administrator. Per il resto..configurati 2 utenti e vedi le differenze. Vedrai che lo User classico a parte aprire ed utilizzare i programmi e creare file può fare poco altro. Sostanzialmente lo user nasce per l'utilizzo, l'admin per la gestione del sistema assieme all'utilizzo.

    Ciao.

    A.


    venerdì 26 maggio 2017 14:34
    Moderatore
  • Ciao Simone.

    In primis, c'è da dire che il fatto che un utente sia locale o di dominio alla macchina comporta una differenza in relazione al fatto che il profilo dello stesso utente sia memorizzato localmente alla macchina o sia in roaming.
    La differenza più importante, "vera" è quella tra un utente standard ed un utente amministratore: quest'ultimo ha pieno potere sulla macchina, inclusa l'autorità per installare software e driver o modificare le impostazioni di rete, giusto per fare riferimento ai due esempi che hai citato nella tua domanda.
    A partire da Windows Vista, l'insieme dei permessi garantiti ad un account amministrativo è stato leggermente ridotto, anche per evitare che l'utilizzo "leggero" di un account di questo tipo potesse comportare dei rischi per la sicurezza o la stabilità del sistema: per questo motive, è stato introdotto un nuovo comando "Esegui come amministratore" nel menu contestuale visualizzato quando si fa click con il tasto destro sul file eseguibile di un programma.
    Lo User Account Control (https://technet.microsoft.com/it-it/library/mt437605%28v=vs.85%29.aspx), congiuntamente, agisce per garantire un ulteriore livello di sicurezza chiedendo conferma all'utente che intraprende un'azione che può avere un certo impatto sullo stato del sistema; questa richiesta avviene in due modi diversi: ad un amministratore, viene chiesto di confermare l'azione o l'operazione che un programma vuole eseguire; un utente standard, invece, deve fornire la password di amministratore per poter confermare l'azione o eseguire un'operazione.

    Ciao.


    Luigi Bruno
    MCP, MCTS, MOS, MTA

    venerdì 26 maggio 2017 14:41